News

Milano Area B, ecco i divieti in vigore da gennaio 2019

Dal 21 gennaio 2019, all’interno dell’Area B di Milano, scatteranno una serie di divieti alla circolazione anti inquinamento

MILANO AREA B – Il Comune di Milano, guidato, dal Sindaco Giuseppe Sala, ha deciso un radicale blocco del traffico dei veicoli inquinanti.
In particolare nel capoluogo lombardo dal 21 gennaio 2019, all’interno della cosiddetta Area B di Milano sarà vietato l’accesso dal lunedì al venerdì (festivi esclusi), dalle 7.30 alle 19.30, alle automobili a benzina Euro 0, ai diesel Euro 0, 1, 2 e 3, ai motocicli Euro 0 e ai mezzi pesanti oltre 12 metri di lunghezza. Dal 1° ottobre 2019 la circolazione sarà vietata anche ai diesel Euro 4, autovetture e veicoli commerciali.

Blocco traffico Milano Area B

La lunga sfilza di divieti alla circolazione e di blocco del traffico nella Milano Area B prosegue: dal 1° ottobre 2020 stop alle auto a benzina Euro 1 e i veicoli commerciali diesel Euro 4; dal 1° ottobre 2022 divieto alle auto a benzina Euro 2 e diesel Euro 5. Dal 1° ottobre 2025 non potranno più circolare le auto a benzina Euro 3 e le auto diesel Euro 6.

Mappa Milano Area BMappa Milano Area B

Milano Area B bonus e deroghe

Ogni automobilista ha in dote anche dei bonus nella Milano Area B, ovvero alcuni accessi prestabiliti all’anno. Nel dettaglio nel primo anno sono consentiti 50 accessi a tutti, dal secondo anno in poi, i residenti avranno un bonus di 25 accessi all’anno, tutti gli altri solo 5. Occhio alla multa che sarà di 80 euro.

Il Comune ha previsto anche alcune deroghe, che ne beneficiano le auto storiche, i veicoli col contrassegno invalidi (se il titolare è a bordo) e quelli adibiti a trasporto invalidi, i veicoli per trasporto malati che necessitano di terapie salvavita, i veicoli diretti ad un pronto soccorso, a condizione che entro la fine del giorno successivo a quello dell’ingresso venga registrato il passaggio sul sito comunale.

La prima trance di divieti, come detto, scatterà dal 21 gennaio 2019 e nei primi tre mesi ci sarà un periodo di tolleranza.  Chi passa per la prima volta sotto le telecamere con un’auto vietata riceverà una lettera informativa dal Comune, in cui si spiegherà come fare a registrarsi sul sito internet comunale per ottenere il bonus degli accessi gratuiti. Se ci si passa una seconda volta allora scatterà automatica la multa di 80 euro. In totale ci saranno 185 varchi attivi.Milano Area B, ecco i divieti in vigore da gennaio 2019

Blocco del traffico Lombardia

Blocco del traffico anche in tutta la Lombardia. Da ottobre a marzo tornerà in vigore il Piano regionale degli interventi per la qualità dell’aria (Pria) varato lo scorso anno ed aggiornato pesantemente dalla delibera della giunta di Attilio Fontana del 2 agosto. Il provvedimento riguarda ben 570 Comuni lombardi:

dal 1° ottobre 2018 al 31 marzo 2019 (e per gli anni successivi negli stessi sei mesi), dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.30, non potranno circolare le auto diesel fino ad Euro 3 inclusa;
dal 1° aprile 2019, per tutto l’anno, lunedì-venerdì 7.30-19.30, divieto per i veicoli Euro 0 a benzina e fino ad Euro 2 diesel;
dal 1° ottobre 2020, semestre ottobre-marzo, dal lunedì al venerdì, divieto di circolazione per le auto diesel fino ad Euro 4 comprese, in tutti i comuni di fascia 1 e in quelli di fascia 2 con popolazione superiore a 30.000 abitanti;
dal 1° ottobre 2020, per tutto l’anno, lunedì-venerdì 7.30-19.30, divieto di circolazione per tutti i veicoli a benzina fino ad Euro 1.Blocco del traffico Lombardia

Lista Comuni blocco del traffico Regione Lombardia (scarica pdf)

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Articoli Simili

Close