Più Car Sharing e Noleggio per L’auto

Noleggoio auto lungo termine con ragazza

L'uso prevale alla proprietà. La tendenza è verso il car sharing ed il noleggio auto a lungo termine. Gli italiani preferiscono soluzioni di trasporto alternative all’auto di proprietà senza sorprese sui costi.

11 luglio, 2015

Cambiano le abitudini degli italiani in fatto di mobilità.  Sono sempre quelli che preferiscono mobilità di trasporto alternative all’autovettura di proprietà. Cresce, invece, il bacino degli utenti che ricorre al car sharing e al noleggio a lungo termine, in aumento del 5,3% rispetto al 2014. Rispetto a 5 anni fa il 27% degli italiani usa meno la propria automobile, -19%, invece, se si fa il confronto con lo scorso anno. I mezzi pubblici sarebbero l’alternativa più ecologica ed economica, ma vengono scelti solo dal 15% degli intervistati perché giudicati inefficienti.

“Il noleggio a lungo termine è da anni la soluzione preferita migliaia di aziende private o enti pubblici – commenta Luigi Elia, AD di Arearenting, azienda leader nel settore del Noleggio a Lungo Termine – perché economicamente più vantaggioso rispetto all’acquisto. Ad esempio, nel caso di una city car, il risparmio medio è di circa il 28%, mentre per le auto di lusso o i SUV è del 13%. Oltre all’aspetto puramente economico, un altro vantaggio è rappresentato dalla possibilità di cambiare con maggiore frequenza l’automobile senza essere “incastrati” nel sistema della proprietà che spesso non consente di di scegliere liberamente ma di dover seguire il marchio e il modello che si interfacciano al meglio con il ritiro del veicolo usato o addirittura non riuscire a cambiare auto per problemi di ricollocazione sul mercato dell’usato ( vedi fenomeno dei SUV di 3.000 di cilindrata) , avendo, così, l’opportunità di guidare veicoli sempre di ultima generazione, con sistemi di sicurezza sempre più avanzati e con minori emissioni di CO2. Sono proprio questi ultimi aspetti – conclude – la sicurezza e il rispetto per l’ambiente, che stanno convincendo sempre più privati”.

Il noleggio annuale è diventato una seconda scelta con un trend generalizzato che si orienta decisamente verso il noleggio a lungo termine!
L’interesse di una certa categoria di automobilisti si sposta più nell’uso che nel possesso di un’auto. Per liberi professionisti ed aziende il noleggio costituisce perciò una soluzione praticabile e conveniente, libera da vincoli a lunga scadenza, nonostante in Italia le possibilità di detrazione dei costi sono decisamente penalizzanti rispetto agli altri stati. Figuriamoci che incremento  di volumi nel noleggio ci sarebbe se le detrazioni fossero portate al 100%. Per lo stato la differenza tra la detrazione da riconoscere alle aziende e le maggiori entrate dovute all’Iva sarebbe decisamente favorevole (lo stato incasserebbe di più).

CAR SHARING – Il car sharing è una formula particolarmente conveniente se si devono fare tragitti brevi, o se si utilizza l’automobile sporadicamente, e viene scelta principalmente dai giovani (il 70% ha meno di 40 anni. Si tratta, però di una soluzione che presenta alcune criticità, come l’elevato costo sul lungo periodo, il rischio di non ritrovare l’auto dove la si era parcheggiata (perché presa da un altro utente), e la non copertura di tutte le città italiane.

In Italia sono attivi con successo quelli proposti da Mercedes, il Car2Go con le smart di Mercedes e quello con le 500 di Eni, Enjoy.

NOLEGGIO  A LUNGO TERMINE – Per chi utilizza l’automobile abitualmente, più conveniente in termini economici e di disponibilità è, invece, il noleggio a lungo termine, al quale principalmente aziende private e pubbliche amministrazioni, ma sta crescendo anche il numero dei privati. Il noleggio a lungo termine consente di utilizzare un’automobile come se fosse di proprietà scegliendola come se la si acquistasse, ma ad un costo complessivo inferiore. Il canone mensile, infatti, è comprensivo di costo “dell’acquisto”, assicurazione, bollo, manutenzione ordinaria e straordinaria, consulenza e assistenza costante. Attualmente, ad usufruire di questi servizi sono circa 65.000 aziende private e 2.400 Pubbliche Amministrazioni.

PERCHE’ NOLEGGIARE l’AUTO –  Con il noleggio dell’auto non bisognerà accollarsi alcun costo relativo alle assicurazioni e costi di gestione: la copertura assicurativa del mezzo, in questo caso, spetta completamente alla società del noleggio con estensione anche ad altre coperture come ad esempio quella contro il furto o la polizza kasko. Allo stesso tempo, inoltre, la vettura viene gestita autonomamente dalla società di noleggio, dunque è la stessa azienda a preoccuparsi delle revisioni, degli interventi di manutenzione, e di tutte le altre incombenze di questo tipo. Si ha a disposizione una vettura come se si trattasse di una vettura di proprietà.
I costi sono fissi e l’importo annuo messo a budget non subirà alcun tipo di variazioni, dovute ad esempio ad improvvisi cambiamenti delle tariffe assicurative, oppure ad imprevisti quali guasti inattesi.
Considerando bene tutti i costi complessivi di gestione dell’autovettura, ovvero tariffe assicurative, spese legate al possesso, costi di manutenzione e, ovviamente, la grossa spesa iniziale per l’acquisto, la soluzione del noleggio auto a lungo termine può rivelarsi molto più conveniente.

 

Tutto su Mercato

Tutto su Car Sharing

Tutto su Car2go

Tutto su enjoy

Tutto su Mobilità Sostenibile

Tutto su Noleggio

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV