Notizie auto

Maserati Grecale esce di strada, incidente con il prototipo

Il nuovo Suv della casa Modenese fa parlare di se prima del lancio ufficiale. E' stato coinvolto in un incidente su una rotonda nei pressi dell'Ospedale Regina Margherita di Torino durante una fase di test con un collaudatore Maserati alla guida. Le date del lancio ufficiale

Ogni auto prima di essere messa in vendita e quindi consegnata ai clienti deve effettuare una grande quantità di test su strada, per verificare che sia tutto in ordine e mettere a punto il software. Per capirci, per chi è meno ferrato, le vetture durante i collaudi ufficiali sono quelle che appaiono con una carrozzeria colorata spesso inguardabile, per non far scoprire le linee prima del lancio ufficiale.

Maserati Grecale quando esce?

Come sappiamo è sempre più vicina l’uscita della Maserati Grecale, con prove e collaudi per deliberare la configurazione finale si fanno sempre più intensi. È proprio in uno di questi test su strada che è accaduto l’incidente mentre la Grecale era guidata da un collaudatore Maserati con tutta la strumentazione dedicata all’acquisizione dei dati dinamici.

L’incidente riguarda proprio la nuova Maserati Grecale che sarebbe dovuta uscire il 16 novembre, ma il suo lancio è stato posticipato in primavera. La presentazione mondiale è rinviata infatti a primavera del 2022. La motivazione ufficiale rilasciata da Maserati è la problematica legata all’approvvigionamento di parti e componenti come i chip di cui ovviamente la Grecale fa largo uso.

Incidente Maserati Grecale alla rotonda, com’è successo?

Cosa è successo? A Torino una Grecale è stata coinvolta in un incidente nella rotonda di Piazza Polonia davanti all’Ospedale Regina Margherita. Uscendo dalla rotonda, il collaudatore ha perso il controllo della Maserati ed è andato a sbattere contro un palo di grosse dimensioni, prendendolo frontalmente. Come dichiara Ettore Dezza il responsabile Sports Car Segment Maserati

“il collaudatore era impegnato a verificare la diagnostica e l’acquisizione dati a bordo della Grecale: determinate situazioni del traffico cittadino, come frenate, accelerazioni, marcia stop & go, servono per raccoglie informazioni su come lavora quel modello”. 

Nuova Maserati Grecale coinvolta nell'incidente sulla rotonda di Piazza Polonia a Torino
Nuova Maserati Grecale coinvolta nell’incidente sulla rotonda di Piazza Polonia a Torino

Incidente Maserati prototipo Grecale, i danni

La Grecale ha preso il palo sulla parte anteriore del veicolo così distruggendo la maggior parte di componenti che si trovano in quella posizione. Tra radiatore, paraurti, carrozzeria e motore il componente più preoccupante è il telaio. In questo caso, non è un prototipo vero e proprio, quindi non sono “pezzi” unici. quindi non c’è pericolo di aver perso componenti preziosi. Ma grazie a questo malaugurato fatto Maserati può vedere come si è comportato il suo telaio.

Una Maserati MC20 nell’incindente

La Maserati Grecale coinvolta nell’incidente era seguita dalla sorella Supersportiva MC20, che si trovava dietro al suv per le strade cittadine. Questo test, a come spiega Dezza, aveva lo scopo

essendo missioni di tipo ripetitivo, con elementi ripetuti come la tipologia e la durata del tragitto, non è raro che si formino dei caroselli di vetture, che consentono di ottenere set di dati comparabili nelle stesse condizioni attraverso una lettura trasversale di come l’esperienza è stata catturata in dati da ogni modello”.

Test su strada e collaudi con prototipi prima del lancio ufficiale

Seppur la casa modenese, essendo il marchio di punta di Stellantis, beneficia di tutte le tecnologie dell’Innovation Lab, preferisce sempre fare prove “reali”. Il virtuale e il 3D aiutano l’auto nello sviluppo iniziale, ma per varare il progetto il prototipo deve compiere KM veri su asfalto, reali. Cominciando dalla pista, dove vengono svolte in sicurezza tutte le prove ad alta velocità per verificare tutte le componenti della vettura.

Solo dopo viene mandato in strada il prototipo, che non è questo il caso, essendo un modello già di “linea produttiva”, quindi senza il problema di perdere le informazioni. Inoltre, alcune vetture vengono date in prova anche ai collaboratori che comportandosi da normali consumatori ne testeranno l’affidabilità riportando qualsiasi anomalia.

Potrebbero interessarti (anzi te li consiglio)

👉 Auto sportive
👉 EVENTI MOTORI
👉 Restomod auto storiche restaurate

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!


COMMENTA CON FACEBOOK

Damiano Cavallari

Fin da bambino sono appassionato di motori grazie a mio padre motociclista. Mi hanno sempre affascinato i rombi di quei propulsori, ho sempre amato la tecnica che c'è dietro a un mezzo meccanico che sia auto o moto, o di qualsiasi altro genere. Ho cominciato a scrivere su questo mondo passando per molte testate come MOWmag.com, di automoto.it, insella.it, motori.news, rallyssimo, notizieauto.it e ora approdo qui a Newsauto.it
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto