News

Android in auto sviluppato da Magneti Marelli

Magneti Marelli entrando nella “Open Automotive Alliance” (OAA) ha ufficialmente manifestato l’interesse di sviluppare attività nel settore android per auto, con la previsione di fornire alle case automobilistiche sistemi di infotainment dotati di questa funzione entro la fine del 2016.
L’annuncio è stato dato in occasione di “Google I/O”, la conferenza degli sviluppatori di Google che si sta tenendo questa settimana a San Francisco (CA – USA).

Android Auto porta l’esperienza Android all’interno della vettura “proiettando” app e servizi sul display presente sul cruscotto ed è progettato con l’obiettivo di fornire al conducente, in maniera più sicura e intuitiva, le informazioni di cui necessita mentre è alla guida. Questa funzione è abilitata attraverso un’interfaccia per applicazioni e servizi che è pensata in maniera specifica per soddisfare gli standard automotive a bordo veicolo.

La “Open Automotive Alliance” (OAA) un’alleanza fra leader del settore della tecnologia e dell’industria automotive, nata per rendere le soluzioni Android disponibili a bordo delle automobili.

Con oltre 15 anni di esperienza nella realizzazione di sistemi di infotainment, grazie a questa nuova collaborazione Magneti Marelli intende portare ulteriore valore aggiunto al proprio portafoglio prodotti in ambito infotainment.

Magneti Marelli progetta e produce sistemi e componenti avanzati per l’industria dell’auto. Con 89 unità produttive, 12 centri R&D e 26 centri applicativi in 19 paesi, oltre 38.000 addetti e un fatturato di 6,5 miliardi di Euro nel 2014, il gruppo fornisce tutti i maggiori car makers in Europa, Nord e Sud America e Far East. Le aree di business comprendono Sistemi Elettronici, Illuminazione, Powertrain, Sistemi Sospensioni e Ammortizzatori, Sistemi di Scarico, Aftermarket Parts & Services, Plastic Components and Modules, Motorsport. Magneti Marelli fa parte di FCA.

Tags

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori.
Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4×4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni il riferimento degli appassionati. Nell’anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo. Pilota attualmente attivo su gare in pista del Campionato Italiano Turismo con Peugeot e nei monomarca con Seat e Renault.
Tra le tante auto speciali provate una in particolare (esclusiva italiana): la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.

Articoli Simili

Close