Notizie autoTuning

Lancia Delta Rivive Nelle Linee di Evoluzione Gt

La passione di un gruppo di appassionati e di un coraggioso industriale sta dando vita in Puglia al prototipo della Evoluzione GT, originale vettura sportiva tutta made in Italy ispirata al design della mitica Lancia Delta HF Integrale. News Auto ha chiesto a Enrico Cerfeda di svelare alcuni dettagli del progetto Evoluzione GT, che l’ha visto impegnato con tutte le forze e in primo piano come alfiere e propagatore. I dettagli e questa intervista sul progetto Evoluzione GT, insieme a immagini in esclusiva della nuova vettura saranno pubblicati sul  numero di Aprile di Elaborare.

LEGGI I PRIMI STEP DEL PROGETTO EVOLUZIONE GT CLICCA QUI

LEGGI TUTTI I DETTAGLI DEL PROGETTO E L’INTERVISTA A LUIGI RENNA REALIZZATORE DEL PROTOTIPO CLICCA QUI

Un anno che eravate usciti sulla rivista Elaborare guadagnando la copertina e un ricco articolo che ha fatto parlare perennemente del progetto Evoluzione GT puoi dirci cosa è cambiato da allora ad oggi?
Ringrazio innanzitutto di avermi contattato per ricevere tutte le informazioni del caso , questo servirà per chiarire una volta per tutte le informazioni in parte sbagliate che sono state dette in questo anno dall’uscita ufficiale del progetto come un render possibilmente realizzabile,naturalmente parlo non più come singolo individuo ma come un gruppo formato da aziede.. Come tutti ben sanno io ed Angelo ci siamo rimboccati le maniche con i nostri oltre 3 anni di lavoro a retroso, incominciando a tastare il terreno e cercando possibili realtà che potessero darci una mano a dare vita al progetto citato. Una ricerca estenuante e piena di tante difficoltà di incomprensioni, gravata soprattutto dalla situazione economica nazionale , ad un certo punto di questa ricerca ho pensato realmente che sarebbe rimasto un progetto solo su carta ,gli ingenti fondi necessari per rendere Evoluzione GT un prodotto industriale , anche se inizialmente solo con un prototipo, sarebbero stati difficili da reperire sul mercato attuale. Questo girovagare nel nulla termina esattamente il 31 Maggio 2015 quando durante una gara di Formula challenge che mi vedeva impegnato come organizzatore,  il sig. Renna Luigi proprietario delle sopracitate aziende venne a questo evento, precedentemente invitato da amici in comune e informato sul progetto che stavo portando avanti , per conoscermi. La cosa sorprendete fu proprio che ci fu intesa a prima vista infatti due giorni dopo ero già nella sede della R.a.v. di Brindisi pronto per esporre tutto l’iter progettuale della vettura e talmente la cassa di risonanza che avevamo avuto nei mesi precedenti  non ci fu bisogno di spiegare più di tanto , il “boss” accettò di prelevare il tutto e incominciare un lungo cammino per dare vita ad un prototipo funzionante da presentare al pubblico e vedere le possibili potenzialità per una produzione su commissione o la realizzazione di un vero e proprio pacchetto industriale completo per la realizzazione.

Evoluzione GT o nuova Lancia Delta?
Hai toccato un bel tasto, era proprio questo punto che volevo chiarire, inizialmente Angelo si è basato su concept che riprendeva le famose linee della Regina dei rally ma ora che vi è una realtà dietro a tutto ciò ed Enrico & Angelo sono solo degli “addetti ai lavori “,il progetto dovrà essere un qualcosa che innanzitutto non darà fastidio a nessuno , capiamoci, ma vuole invece essere un progetto io l’ho definito Alternativo o Parallelo come meglio vi piace , dove oltra a tutta la tecnologia strutturale del composito  a nostra disposizione richiamiamo il buon gusto tutto italiano con idee tecnologiche e innovative.

Evoluzione GT Racing

Perché il nome Evoluzione GT?
La sinfonia del nome porta la mente dell’appassionato a tutto ciò che è stato dei bei momenti del passato nelle competizioni e che tutto il mondo ci invidia, Evoluzione poi sta per evoluzione di un’idea che altre persone hanno avuto e che oggi in chiave moderna andiamo a migliorare e rendere appetibile ad un pubblico sempre più esigente creando non solo un prodotto vicino alla grande massa ma una cera e propria “arma di mercato” visto il successo avuto fino ad ora.

Quindi nessuna relazione industriale con le grandi del mercato automobilistico?
No al momento no nessuno si è fatto avanti per sapere di più su quello che si stava facendo , personalmente sono sicuro che la notizia ha girovagato “nei posti giusti “ ma vedremo cosa accadrà ora quando  il “muso della vettura prenderà il sole” anche perché le potenzialità del progetto sono tante e concrete grazie anche all’adozione di processi produttivi semplificati ed  elementi tecnologici che andranno ad equipaggiare la vettura in un futuro.
La cosa che mi ha meravigliato è che si sono fatti avanti dei potenziali clienti esteri che interessati alla popolarità hanno dato qualche cenno di interesse per voler comprare un futuro pacchetto di produzione che abbiamo depositato per tutte le ragioni del caso , penso che anche loro aspettino per vedere cosa succederà con l’impatto pubblico-mediatico .
Quali aziende attualmente collaborano a questo progetto: Beh in pole position ovviamente ci siete voi di Elaborare e Newsauto.it la piattaforma digitale d’informazione sul mondo dell’automotive. Sarete voi a seguire tutto questo progetto passo dopo passo. Venendo invece alle aziende e partner tecnici sono le seguenti:

Enrico tutti chiedono del motore puoi accennarci qualcosa?
Per dire la verità avevamo divulgato sull’articolo di Elaborare una possibile unità endotermica ma era solo per sviare un po’ il discorso e lasciare segreto quello che riguarda questo argomento, posso solo dirvi che per il momento la parte meccanica motore – cambio rimarrà congelata in quando vogliamo presentare al pubblico la vettura e renderci conto se effettivamente l’interesse è tanto da investire e presentare successivamente l’unità meccanica. L’idea sarà di avere cilindrate medie con motorizzazioni turbo che sfruttino tutta la potenza a loro disposizione integrando al funzionamento dell’unità termica sistemi come già citato sistema di iniezione ad alta pressione di idrogeno con il sistema brevettato dalla hydromoving e soprattutto dotando la vettura di una trazione integrale ibrida grazie all’ausilio di motori elettrici sul posteriore.

Dicci almeno la potenza…
Questa sarà una combinazione che vedrà interessati gli elementi principali come telaio motore e cambio , ne abbiamo dedotto che tra l’unità termica e quella elettrica avremo potenze degne di una supercar, ma per rendere un progetto alla portata del mercato dovremmo rivedere bene il tutto nel momento opportuno.

Ti abbiamo conosciuto per le tue capacità tecniche, effettivamente non è facile gestire un progetto di queste dimensioni e non tutti i giorni si ha a che fare con delle realtà industriali così di altissimo livello , molti si sono domandati come sei riuscito in questa impresa? Cosa vorresti dire a tutte quelle persone che vi stanno seguendo assiduamente e vi spingono ad andare avanti?
Non sono una persona a cui piace vantarsi e modestamente ho dedicato tutta la mia vita alla passione che ho per le auto in tutti i suoi utilizzi, specialmente quelli sportivi, ho avuto la fortuna di avere al mio fianco persone che “il mestiere” che esso sia stato il preparatore,il meccanico, il costruttore, il progettista, me lo hanno insegnato dandomi la possibilità di imparare  e apprendere tutto ciò che oggi vediamo concentrato in Evoluzione GT. C’èstato chi mi ha chiesto come avrei fatto ad inserirmi in un settore così importante come l’automotive e inizialmente non ho saputo rispondere a questa domanda, ma lo sto facendo ora con una cosa reale che mi vede partecipe. A tutti quelli che ci seguono posso dire che il vero punto forza del progetto Evoluzione GT sono proprio loro. Non l’ho mai detto a nessuno ma quello che avete visto nei render pubblicati fino ad ora oltre all’idea che Angelo ha saputo modellare sono state un susseguirsi di modifiche e varianti che il pubblico stesso indirettamente con le proprie proposte e critiche ci ha indicato. Quindi quello che vedete è il gusto del pubblico stesso che sia italiano o straniero, quello che veramente vuole un appassionato della vettura sapientemente messo su carta. In fine permettetemi di aggiungere che secondo un mio parere da quello che ho potuto vedere in questo immenso mercato automobilistico mondiale oggi una macchina per avere successo oltre al bel design ad un motore potente ad una meccanica raffinata deve avere una cosa che le grandi menti lasciano per scontato , una storia ,si proprio una storia tangibile ,questa è la cosa che differenzierà un buon progetto da un progetto vincente e noi come gruppo una storia l’abbiamo già creata.

Riguardo al motore, puoi accennarci qualcosa?
A dire la verità avevamo divulgato sull’articolo di Elaborare una possibile unità endotermica ma era solo per sviare un po’ il discorso e lasciare segreto quello che riguarda questo argomento, posso solo dirvi che per il momento la parte meccanica motore – cambio rimarrà congelata in quando vogliamo presentare al pubblico la vettura e renderci conto se effettivamente l’interesse è tanto da investire e presentare successivamente l’unità meccanica. L’idea sarà di avere cilindrate medie con motorizzazioni turbo che sfruttino tutta la potenza a loro disposizione integrando al funzionamento dell’unità termica sistemi come già citato sistema di iniezione ad alta pressione di idrogeno con il sistema brevettato dalla hydromoving e soprattutto dotando la vettura di una trazione integrale ibrida grazie all’ausilio di motori elettrici sul posteriore.

Enrico Cerfeda

LEGGI TUTTI I DETTAGLI DEL PROGETTO E L’INTERVISTA A LUIGI RENNA REALIZZATORE DEL PROTOTIPO CLICCA QUI

LEGGI I PRIMI STEP DEL PROGETTO EVOLUZIONE GT CLICCA QUI

FOTO LANCIA DELTA INTEGRALETUTTO SU LANCIA DELTA

Commenta

Tags

redazione

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, di tecnica motoristica e del mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team di cui fanno parte tester/piloti che vantano una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4x4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali. Lo staff si avvale di strumenti di misura dedicati per i rilevamenti delle prestazioni e dei consumi.
Back to top button
Close