EV DrivingNotizie autoVideo

La sigaretta inquina molto di più di un’automobile?

Da tempo si combatte la questione inquinamento puntando solo a diminuire quello prodotto dai motori a combustione favorendo la mobilità sostenibile. Uno studio ci fa scoprire che una sigaretta rilascia polveri nocive per l'ambiente in quantità maggiori, persino di un TIR. Perché allora non puntare di più a ridurre il numero di fumatori?

Ormai la questione clima si fa sempre più importante e le attenzioni sono sempre maggiori mentre a Roma si è appena svolto il G20. L’inquinamento sta facendo soffrire il clima che ne risente con i cambiamenti globali evidenti.
Secondo alcuni il maggior inquinamento arriva dalle automobili ma anche dai trasporti più in generale.
Assolutamente vero, ma c’è un altra fonte che genera emissioni inquinanti: la sigaretta!

Quanto inquina la sigaretta?

Ma quanto inquina la sigaretta? Secondo un recente studio il tabacco inquinerebbe 10 volte in più di una vettura diesel.

Grafico inquinamento da sigaretta
Grafico inquinamento da sigaretta

Dopo tempo e denaro spesi nella ricerca, durata oltre dieci anni, è l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano che ci fa aprire gli occhi su questo tema. Una sigaretta emetterebbe nell’aria micro-polveri in quantità tre volte superiore a quanto potesse fare un motore, persino di una Harley Davidson.

Lo studio è stato affrontato con sistemi di ultima generazione che grazie ai laser hanno potuto misurare secondo i criteri d’inquinamento PM1, PM2,5 e PM10. Di seguito la ricerca completa.

La sigaretta inquina più di un camion?

È tutto vero la ricerca dichiara che la sigaretta è di gran lunga peggiore di un autotreno. Infatti, la sigaretta disperde nell’aria più particelle di quanto ne possa creare un TIR che traina carichi pesanti.

La notizia vera, inoltre, è che anche una semplice macchina Diesel Euro 3 inquina meno. Quindi tutte le azioni per la mobilità sostenibile, sono certamente necessarie, ma non è più facile smettere di fumare?

I motori Diesel moderni hanno bassi valori di emissioni inquinanti
I motori Diesel moderni hanno bassi valori di emissioni inquinanti

Inquinamento da mozziconi di sigaretta gettati in strada

Oltre tutto tralasciando il fatto delle emissioni di polveri nell’aria, la sigaretta una volta finita c’è la brutta abitudine di gettarla per terra, così lasciando in strada molti mozziconi.

Si stima, infatti, che sono 14 miliardi i mozziconi di sigaretta che ogni anno sono disseminati per le strade. È questa anche un’altra principale fonte d’inquinamento nelle strade delle città.

Inquinamento da mozziconi di sigaretta
Inquinamento da mozziconi di sigaretta

Che sostanze emette la sigaretta?

La sigaretta emette polveri fini e ultrafini superiori ai più grossi motori contribuendo così direttamente all’inquinamento atmosferico delle nostre città. Per eseguire le misurazioni è stato utilizzato un apparecchio portatile la cui tecnologia si basa sul principio della diffrazione laser ed è in grado di esprimere la quantità degli inquinanti PM1, PM2,5 e PM10. Abbiamo condotto diverse sperimentazioni, i cui esiti sono stati tutti pubblicati su riviste scientifiche internazionali e siamo giunti alla conclusione che tra i vari mezzi di trasporto, nulla emette tanto particolato quanto una sigaretta – spiega Roberto Boffi, responsabile della Pneumologia e del Centro antifumo dell’Istituto Tumori milanese.

Cosa emette una sigaretta?

Ma se la sigaretta è così inquinante per l’ambiente e fa male alla salute dell’uomo perché allora non puntare di più a ridurre il numero di fumatori anziché quello delle automobili?

Potrebbero interessarti (anzi te li consiglio)

👉 Transizione energetica, a che punto siamo

👉 Stop vendita auto termiche dal 2035

👉 Revisione standard Euro 7, limiti impossibili

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!


COMMENTA CON FACEBOOK

Damiano Cavallari

Fin da bambino sono appassionato di motori grazie a mio padre motociclista. Mi hanno sempre affascinato i rombi di quei propulsori, ho sempre amato la tecnica che c'è dietro a un mezzo meccanico che sia auto o moto, o di qualsiasi altro genere. Ho cominciato a scrivere su questo mondo passando per molte testate come MOWmag.com, di automoto.it, insella.it, motori.news, rallyssimo, notizieauto.it e ora approdo qui a Newsauto.it
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto