News autoVideo

Incroci pericolosi a Roma, via Prati Fiscali

Per aumentare la sicurezza degli incroci pericolosi a Roma vengono istallati degli apparecchi salvavita come l’attuatore d’urto di Via Prati Fiscali

INCROCI PERICOLOSI A ROMA – La viabilità della Capitale presenta tante situazioni critiche ed incroci pericolosi, che spesso causano degli incidenti stradali. Sono spesso delle vere trappole mortali. La Polizia di Roma Capitale ne ha individuati almeno 12, ovvero dove si sono verificati il maggior numero di incidenti stradali.

Incroci pericolosi a Roma, quali sono?

Dei 12 incroci pericolosi a Roma almeno quattro sono quelli con il più alto tasso di incidenti e sono: viale Palmiro Togliatti e via Prenestina, via Prenestina e via Tor de’ Schiavi, via Antonio Anile e via Tuscolana, piazzale Venticinque Marzo 1957 e via Cristoforo Colombo.

Anche su Viale Manzoni bisogna fare particolare attenzione all’incrocio di via Santa Croce in Gerusalemme con via Emanuele Filiberto. Altre criticità su Via Tuscolana, tra largo Appio Claudio e via Publio Valerio, al Quarto Miglio, all’incrocio con via Annia Regilla, all’incrocio tra via di Torre Spaccata e via dei Romanisti, sul piazzale Ugo la Malfa all’incrocio con via del Circo Massimo, via di San Gregorio e Circo Massimo, via di Brava e via Grispigni, via Filippo Meda e via Benedetti a Pietralata.Incroci pericolosi a Roma Circo Massimo

Incrocio di Via Prati Fiscali

Un altro incrocio pericoloso a Roma è quello di Via Prati Fiscali ma qui è stato istallato un’importante dispositivo di sicurezza. Si tratta di attenuatore d’urto salvavita, Armadillo donato alla città di Roma dall’azienda SMA Road Safety, leader mondiale nel campo degli attenuatori d’urto, insieme con l’associazione di imprenditori locali The Sign of Rome guidati da Farshad Shahabadi.Incrocio di Via Prati Fiscali

Attenuatore d’urto stradale Armadillo

L’ attenuatore d’urto stradale Armadillo è altamente tecnologico, testato a 50 km/h secondo i limiti di velocità della strada, è stato installato grazie alla collaborazione degli uffici tecnici del Comune di RomaDipartimento S.I.M.U sulla strada del Municipio III in direzione Salaria, nel mezzo del bivio tra la diramazione che porta in centro a Roma e fuori città.

Armadillo è l’ultima innovazione dell’azienda campana: grazie alla tecnologia SMA City lunga meno di un metro e alla copertura ben visibile è l’unico attenuatore al mondo progettato per assorbire l’urto dei veicoli e contemporaneamente proteggere i motocilisti in caso di collisione.

Gli attenuatori d’urto veicolari sono dispositivi indispensabili per la sicurezza stradale perché consentono la messa in sicurezza di tutti i punti critici e gli ostacoli fissi sulle strade. Con una protezione efficace e salvavita in caso di urto frontale diretto o angolare sono in grado di reindirizzare correttamente i veicoli.

Grazie alla tecnologia proprietaria della struttura a nido d’ape metallica, gli attenuatori d’urto veicolari SMA garantiscono sia massima efficienza nell’assorbimento dell’energia d’urto e la riduzione delle conseguenze dell’incidente sia facilità nella loro manutenzione e sostituzione con significativi risparmi (fino all’80%) di tempo e costi per i gestori e le amministrazioni pubbliche.Attenuatore d'urto Armadillo Via Prati Fiscali

Video incidenti e alert ai soccorsi

E in ottica smart city, SMA ha anche progettato e realizzato Geronimo, un dispositivo in grado di registrare un video di incidenti e allertare le forze di primo soccorso e la Polizia: il sistema connesso all’attenuatore attraverso un sensore, in caso di impatto, invia un alert e archivia il video dell’accaduto.

Roberto Impero SMA Road Safety“Quando ci siamo accorti della presenza di un bivio pericoloso, insieme a The Sing of Rome e Farshad Shahabadi abbiamo pensato che fosse importante dare il nostro contributo in termini di sicurezza stradale alla riqualificazione di un’arteria ad alto scorrimento – ha commentato Roberto Impero, CEO di SMA Road Safety – anche se ancora poco conosciuti, gli attenuatori fatti con tecnologia tutta italiana sono fondamentali per salvare la vita di automobilisti e motociclisti. Per questo voglio ringraziare anche l’amministrazione comunale di Roma che ha avuto la lungimiranza di accogliere e autorizzare il progetto”.

Farshad Shahabadin The Sign of Rome Farshad Shahabadi, Presidente di The Sign of Rome ha commentato: “Sono molto orgoglioso di aver contribuito alla realizzazione di questo progetto di primaria importanza per il nostro quartiere. L’installazione di questo attenuatore renderà più sicura l’arteria principale che unisce Prati Fiscali con la Salaria, una via dove ogni giorno passano migliaia di auto. Il Signor Impero ha avuto una grande sensibilità a donare un oggetto così prezioso per la salvaguardia della vita umana. La prevenzione non è una cosa che sta a cuore a molti. Troppo spesso si piangono morti e troppo poco si fa per prevenirle. Grazie a Roberto Impero quel’ incrocio è meno pericoloso”.

Cosa ne pensi?
PARTECIPA alla DISCUSSIONE incroci pericolosi Roma

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close
Close