GUIDE CONSIGLI AUTONotizie auto

Guida Michelin, percorsi e ristoranti stellati 2024

La Guida Michelin 2024 comprende un totale di 1.986 ristoranti, di cui 395 hanno ricevuto delle stelle. La Lombardia si posiziona come la regione con il maggior numero di Stelle Michelin.

La 69^ edizione della Guida Michelin è stata presentata da Federica Fontana presso la Franciacorta. La selezione del 2024 vanta dei record: tre nuovi ristoranti con tre Stelle Michelin, cinque nuovi locali con due Stelle Michelin (due dei quali hanno ottenuto subito due Stelle), e ben 26 nuovi ristoranti con una Stella Michelin. Complessivamente, la Guida Michelin Italia 2024 conta 395 ristoranti Stellati, rispetto ai 385 del 2023.

Percorsi Guida Michelin 2024

La guida Michelin è disponibile sull’App Michelin e in libreria a partire dal 12 dicembre 2023. In totale la guida conta 1.986 ristoranti, di cui 395 stellati.

→ 13 ristoranti (2 novità) a 3 STELLA
→ 40 ristoranti (5 novità) a 2 STELLA
→ 342 ristoranti (26 novità) a 1 STELLA
→ 58 ristoranti (13 novità) a STELLE VERDI
→ 257 ristoranti (29 novità) BIB GOURMAND

ristoranti Guida Michelin 2024
La Guida Michelin 2024 conta 1.986 ristoranti, di cui 395 stellati

Tre Stelle Guida Michelin 2024

Gli ultimi ristoranti a ottenere le tre Stelle Michelin sono Atelier Moessmer Norbert Niederkofler a Brunico (BZ) e Quattro Passi a Nerano, Napoli (NA). Oltre a queste nuove aggiunte, i ristoranti in Italia che conservano le tre Stelle sono Villa Crespi a Orta San Giulio (NO), Piazza Duomo ad Alba (CN), Da Vittorio a Brusaporto (BG), Le Calandre a Rubano (PD), Dal Pescatore a Canneto Sull’Oglio (MN), Osteria Francescana a Modena, Enoteca Pinchiorri a Firenze, La Pergola a Roma, Reale a Castel di Sangro (AQ), Uliassi a Senigallia (AN) ed Enrico Bartolini al MUDEC a Milano.

ristoranti con le Tre Stelle Michelin 2024
La presentazione dei ristoranti con le Tre Stelle Michelin

Stelle Michelin 2024

Nella Guida Michelin Italia 2024 sono state assegnate in totale 33 nuove Stelle, distribuite in 12 regioni. Cinque nuovi ristoranti hanno ottenuto due Stelle Michelin, mentre 26 hanno ricevuto la prima Stella. La 69^ edizione ha premiato anche 13 nuovi ristoranti con la Stella Verde, portando il totale dei ristoranti in Italia con questo riconoscimento a 58. La Stella Verde è un simbolo attribuito ai ristoranti impegnati nella sostenibilità, non limitato solo ai ristoranti Stellati o ai Bib Gourmand.

Ristoranti con le Due Stelle Michelin 2024
Gli chef che hanno conquistato le Due Stelle nella Guida Michelin 2024

Gli ispettori considerano diversi aspetti, come la provenienza delle materie prime, il sostegno ai produttori locali, la gestione degli sprechi, la riduzione dei rifiuti, l’efficienza energetica, l‘impatto ambientale della struttura e la formazione sostenibile dei giovani, tra altri criteri, prima di assegnare questo riconoscimento.

Percorsi con ristoranti stellati

Nella classifica delle Stelle Michelin per regioni, la Lombardia rimane in testa con 60 ristoranti (3 tre Stelle, 6 due Stelle, 51 una Stella). La Campania si piazza al secondo posto con 51 ristoranti (1 tre Stelle, 8 due Stelle, 42 una Stella), seguita dalla Toscana al terzo posto con 41 ristoranti (1 tre Stelle, 5 due Stelle, 35 una Stella).

Le province con più ristoranti stellati sono quelle di Napoli in testa con 29 ristoranti (1 tre Stelle, 7 due Stelle, 21 una Stella) e Salerno al quarto posto con 18 ristoranti (2 due Stelle, 16 una Stella). Bolzano si posiziona seconda con 21 ristoranti (1 tre Stelle, 3 due Stelle, 17 una Stella), Milano terza con 19 ristoranti Stellati (1 tre Stelle, 4 due Stelle, 14 una Stella), e Roma al quinto posto con 17 ristoranti (1 tre Stelle, 3 due Stelle, 13 una Stella).

Ristoranti con Una Stella Michelin 2024
La presentazione dei ristoranti con Una Stella Michelin

Nella classifica dei Bib Gourmand per regioni, l’Emilia-Romagna comanda la classifica con 34 ristoranti, seguita da Lombardia (29 ristoranti), Piemonte (28 ristoranti), Toscana (26 ristoranti) e Veneto (20 ristoranti) al quinto posto.

Storia Guida Michelin

La “Guida Michelin” è una delle guide gastronomiche più rinomate al mondo. È stata creata e pubblicata per la prima volta dall’azienda francese Michelin, nota soprattutto per la produzione di pneumatici, nel 1900.

All’epoca, la guida è stata introdotta come strumento per i conducenti, offrendo informazioni utili come mappe, indicazioni sulle stazioni di servizio, suggerimenti per le riparazioni delle auto e alloggi per gli automobilisti.

Storia Guida Michelin
La Guida Michelin nasce nel 1900

Con il tempo, la Guida Michelin si è evoluta includendo recensioni e valutazioni sui ristoranti, offrendo stelle che rappresentano un riconoscimento della qualità gastronomica. Nel 1926, il sistema delle stelle è stato introdotto per valutare la cucina dei ristoranti. Inizialmente, la guida assegnava una stella ai ristoranti considerati degni di una sosta, due stelle per quelli che offrivano una cucina eccellente e tre stelle per i ristoranti eccezionali, considerati destinazioni da non perdere.

Nel corso degli anni, la Guida Michelin si è espansa a livello globale, pubblicando edizioni specifiche per diversi paesi e città. È diventata una delle guide gastronomiche più autorevoli, influenti e rispettate al mondo, i cui riconoscimenti rappresentano un importante traguardo per i ristoranti e gli chef.

La Guida Michelin è fra le più autorevoli al mondo
La Guida Michelin è fra le più autorevoli al mondo

La guida è conosciuta anche per il suo rigoroso anonimato degli ispettori, la precisione nella valutazione e la sua reputazione nel determinare il successo o il fallimento di un ristorante. Oltre alle stelle, la Guida Michelin attribuisce anche altri riconoscimenti come le “Stelle Verdi” per la sostenibilità e il “Bib Gourmand” per i ristoranti di buona qualità a prezzi accessibili.

Leggi anche:

App Michelin Ristoranti x Apple iOS

App Michelin Ristoranti per Android

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Redazione NEWSAUTO

La squadra di NewsAuto.it si compone di un gruppo di appassionati collaboratori, esperti conoscitori del mondo delle automobili, della tecnica motoristica e del mercato italiano. Le prove delle vetture vengono eseguite da tester collaudatori esperti e piloti. Il nostro team include giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi e operatori video, tutti uniti dalla passione per l'automobilismo e impegnati ad offrire informazioni dettagliate e approfondite sulla vasta gamma di veicoli presenti sul mercato.
Pulsante per tornare all'inizio

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto