FordNotizie autoPuma

Ford Puma ST 200 cv, il video con impressioni di guida e come va in prova

Prova completa della nuova Ford Puma ST con il 1.5 Ecoboost da 200 cavalli. Alla frusta su strada e in pista con prova potenza ed analisi in officina

Prova completa su strada ed in pista della Ford Puma ST 1.5 EcoBoost da 200 CV con cambio manuale a 6 rapporti.
Impressioni di guida, a bordo della Puma ST sviluppata da Ford Performance. Un video emozionale da non perdere dove potrai scoprire come si comporta e come va la Puma in diverse situazioni durante la prova che si articola in pista e su strada.

Video prova Ford Puma ST impressioni di guida come va

Prova completa Ford Puma ST 200 cv motore EcoBoost

Questa Puma ST è arrivata dopo il lancio nel 2018 della Fiesta ST con la versione sportiva spinta dal motore tre cilindri 1.5 Ecoboost da 200 CV e ben 320 Nm di coppia. Nella prova in pista ha messo in evidenza tutta la sua reattività tra i cordoli. Come comportamento non si discosta dalla più piccola e agile Fiesta ST.
Brava Ford ad aver trovato un giusto compromesso tra prestazioni e praticità quotidiana.
Probabilmente questa nuova Puma si configura come l’unica e vera rivale della Fiesta ST.

Potrebbe interessarti (anzi te lo consiglio)
👉 Ford motore Ecoboost
👉 Prove di auto e notizie Ford
👉 Listino prezzi FORD
👉 Video prove FORD

Video prove Ford

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto