Accessori AutoGUIDE CONSIGLIHondaNotizie auto

Filtro aria abitacolo per auto anti Covid-19 by Honda

Un filtro antipolline ma anche anti Corona virus è stato ideato e realizzato da Honda con una tecnologia che permette di intrappolare germi, batteri e virus. Scopriamo come è funziona, prezzo, come e dove poterlo installare

Honda ha realizzato un filtro aria per abitacolo (chiamato spesso filtro antipolline) delle auto contro il Covid-19, rendendo l’aria che si respira nell’abitacolo più pulita. Questo nuovo e sofisticato filtro è in grado di catturare in modo altamente efficace un’ampia gamma di germi, allergeni e anche virus collegati a importanti complicazioni di salute, tra cui il rischio di infezione da Coronavirus (SARS-COV-2). Oltre alle sue funzioni, scopriamo il suo costo, dove e come installarlo.

Filtro aria abitacolo Covid-19, cos’è

Da ormai un anno cerchiamo in tutti i modi di tutelare le nostre vite proteggendoci dal Coronavirus acquistando mascherine di ogni tipo: FFP2, FFP2 KN95 o le classiche chirurgiche ed usa e getta.

Queste mascherine ci proteggono filtrando l’aria da possibili germi e virus, ma cosa dire dell’abitacolo della nostra auto? Passando attraverso i filtri dell’aria condizionata (chiamati anche filtri antipolline), all’interno della nostra auto arrivano centinaia di migliaia di germi e batteri diversi tra loro tant’è che la paura è talmente tanta che in molti indossano la mascherina pur essendo soli in auto.

Il filtro aria abitacolo auto contro il Covid-19, chiamato anche filtro antipolline.
Il filtro aria abitacolo auto contro il Covid-19, chiamato anche filtro antipolline.

Col nuovo filtro per auto di Honda, tutto sarà più sicuro e a prova di Covid-19. Questo nuovo e sofisticato apparecchio è sviluppato in collaborazione con Freudenberg, e disponibile come ricambio originale Honda in alternativa al filtro antipolline, il nuovo sofisticato modello offre una protezione attiva riducendo notevolmente la concentrazione di aerosol virali (particelle scaturite da uno starnuto o colpo di tosse).

Questo risultato è dovuto al suo esclusivo design multistrato che filtra, cattura ed elimina in modo efficace i gas ambientali nocivi, oltre alle particelle e agli aerosol biologici e inorganici.

Come ridurre il rischio di infezione da Covid in auto

Per ridurre il rischio di infezione da Covid all’interno dell’abitacolo della propria vettura, le raccomandazioni prevedono di aumentare la quantità di aria fresca immessa così da abbassare la concentrazione di aerosol. Nella modalità “ricircolo” viene meno il ricambio d’aria in quanto viene riciclata quella interna. Per questo l’eliminazione dei virus dipende dall’efficienza del sistema filtrante.

Filtro aria abitacolo auto contro il Covid-19

Come è realizzato questo filtro aria abitacolo per funzionare contro il Covid-19? All’interno del nuovo filtro auto prodotto da Honda, sono posti 4 strati. I primi due, in microfibra, catturano la maggior parte degli aerosol, delle polveri e dei pollini ultrasottili; il terzo strato, invece, realizzato con carboni attivi, assorbe le particelle e i gas acidi che contribuiscono all’inquinamento.

L’innovativo ed ultimo quarto strato, realizzato con una membrana bio funzionale e rivestita con una sostanza organica ricavata dall’estratto di frutta, rende inattivi in modo efficace gli aerosol virali imprigionati, impedendo che vengano liberati nell’abitacolo.

Filtro aria abitacolo x auto Honda anti-Covid
Honda introduce un nuovo filtro dell’aria in grado di ridurre efficacemente il rischio di infezione da SARS-COV-2

L’elevata efficacia del filtro è stata dimostrata da una serie di test condotti in collaborazione con l’OFI. Il coronavirus da SARS-COV-2 si diffonde attraverso le goccioline prodotte da uno starnuto, un colpo di tosse o il semplice respiro; queste particelle di aerosol possono rimanere attaccate sulle superfici per ore o anche per giorni. Il movimento dell’aria, i cambi di temperatura e l’umidità possono propagare nell’aria queste particelle: ed è qui che entra in azione il filtro sviluppato da Honda.

I diversi strati antiparticolato offrono una protezione dal virus di gran lunga più efficace rispetto ai filtri convenzionali. È stato dimostrato che sono in grado di separare non solo le goccioline ma anche gli aerosol virali pericolosi. Il nuovo filtro dell’aria sviluppato da Honda può catturare oltre il 90% degli aerosol virali. Inoltre, un innovativo secondo strato rende inattiva quasi il 100% della carica virale imprigionata, grazie a una membrana bio funzionale rivestita con una sostanza organica ricavata dall’estratto di frutta.

Filtro anti Covid-19

Alla modica cifra di 60,21€ Iva inclusa, il nuovo kit del filtro auto Honda anti Covid sarà installato, previo appuntamento, in tutta la rete ufficiale delle concessionarie Honda. L’installazione richiede pochi minuti ed è compatibile su tutti i nuovi modelli prodotti dalla casa di Tokyo.

Prova video Honda HR-V

LISTINO PREZZI HONDA – Annunci usato HONDA

👉 Resta aggiornato con le notizie sul Coronavirus
👉 Accessori auto consigliati

💥Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.

👉Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM

Commenta

Raffaello Caruso

Mi presento: sono Raffaello Caruso, classe '94 di Catanzaro studente presso l'Università degli Studi "L'Orientale" di Napoli, e da sempre sono un grande appassionato di motori. Coltivo questa grande passione dall'età di 3 anni grazie a mio padre che da sempre mi ha istruito nel "culto dei motori" e, sempre grazie a lui, all'età di 8 anni ho partecipato in maniera agonistica a diverse competizioni di GoKart. Seguo assiduamente ogni competizione motoristica a quattro ruote, soprattutto la F1 di cui sono grande appassionato.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto