News auto

FCA-Peugeot, Elkann e Tavares lavorano alla fusione

Dopo il mancato accordo con Renault FCA cerca una nuova Alleanza con Peugeot. La trattativa è ben avviata ed è stata confermata dai diretti interessati

La fusione fra FCA e Peugeot è possibile, a confermala sono gli stessi interessati. Il gruppo italo americano dopo il mancato accordo con Renault, a causa anche dell’intromissione del Governo francese, ora è in trattativa Peugeot e Groupe PSA per formare il terzo gigante dell’automobile mondiale dietro a Volkswagen e Toyota.

Trattativa UFFICIALE di fusione FCA e Peugeot

L’indiscrezione è stata pubblicata martedì dal Wall Street Journal ed è stata confermata sia da PSA che da FCA.

“In seguito alle recenti informazioni riportate dalla stampa su una possibile aggregazione aziendale fra Groupe PSA e FCA Group – precisa in una nota il gruppo francese – Groupe PSA conferma che sono in corso alcune discussionivolte a creare uno dei principali gruppi automobilistici mondiali”.

“A seguito di recenti notizie in merito ad una possibile operazione strategica tra Groupe PSA e il Gruppo FCA – si evince dal comunicato FCA – Fiat Chrysler Automobiles N.V. (“FCA”, NYSE: FCAU /MTA: FCA) conferma che sono in corso discussioni intese a creare un Gruppo tra i leader mondiali della mobilità. FCA non ha al momento altro da aggiungere”.

fusione FCA-Peugeot
Sia FCA che PSA hanno confermato la trattativa di fusione

Fusione FCA e Peugeot, trattativa avviata

Si tratterebbe di una fusione come quella ipotizzata con Renault ed anche stavolta bisognerà fare i conti con il Governo francese che è il primo azionista al 14,1% delle quote al pari della famiglia Peugeot, tramite la scatola societaria Etablissements Peugeot Frères partecipata dai rami principali della famiglia.

Le azioni di Peugeot appartengono anche ai cinesi di Dongfeng, i quali avevano anche ipotizzato di uscire dall’azionariato per ricavare una plusvalenza a bilancio. Secondo le indiscrezioni di stampa proprio la possibile uscita di scena dei cinesi potrebbe favorire l’alleanza, dato che la loro presenza potrebbe essere un ostacolo a causa della guerra commerciale a suon di dazi fra Stati Uniti e Cina.

Peugeot e-208 elettrica, Leone al centro della calandra
Leone, simbolo di Peugeot incastonato nella mascherina della nuova e-208

Fusione alla pari, Carlos Tavares nuovo AD e John Elkann Presidente

La trattativa per la fusione FCA-Peugeot, da 50 miliardi di euro, è portata avanti direttamente dal Presidente John Elkann e dall’Amministratore Delegato Micheal Manley, che hanno raggiunto Parigi per discutere dell’Alleanza fra i due gruppi.

Secondo il Wall Street Journal la fusione sarebbe alla pari con Carlos Tavares, amministratore delegato di PSA, che guiderebbe il nuovo gruppo, e John Elkann che ne sarebbe Presidente.

John Elkann, presidente FCA
John Elkann, potrebbe essere il Presidente del nuovo gruppo FCA-Peugeot

I pro ad una fusione FCA-Peugeot

I vantaggi sarebbero enormi per entrami le parti in causa. Da un lato FCA potrebbe beneficiare della strategia di elettrificazione portata avanti da PSA e Peugeot per essere protagonista della transizione energetica attualmente in atto nel mondo dell’automobile.

Dall’altro canto i francesi, grazie a FCA, avrebbero accesso al mercato nord-americano dove sono stati assenti per oltre trent’anni.

Peugeot e-208 in ricarica
FCA potrebbe trarre beneficio della strategia di elettrificazione di Peugeot e PSA

Tu cosa ne pensi? Lascia un commento sotto o meglio sul nostro FORUM!

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close
Close