News auto

Emissioni auto Europa, più controlli per le Case Auto

La Commissione Europea potrà controllare e sanzionare direttamente le Case Auto, che fino ad oggi erano controllate solo dagli Stati in cui ottenevano l’omologazione

EMISSIONI AUTO EUROPA – Niente più Diselgate in Europa, l’Unione Europea ha infatti varato delle norme per scongiurare l’omissione da parte dei costruttori dei dati relativi alle emissioni dei famigerati NOx.

EMISSIONI AUTO EUROPA 2020

Dal Parlamento Europeo sono attese una serie di norme di vigilanza e di sanzioni, in vigore dal 1° settembre 2020, che vogliono eliminare la frammentazione sul tema nei diversi Paese dell’Unione

Le normative puntano a responsabilizzare gli Stati membri sulle omologazioni dei veicoli e nel controllo sull’operato delle case Auto.

Si tratta dunque di un nuovo sistema di vigilanza molto rigoso rispetto a quello attuale. La Commissione Europea potrà così infliggere multe ai costruttori inadempienti ed effettuare test in maniera indipendente.
Il provvedimento è stato approvato all’unanimità con 547 voti in favore, 83 voti contrari e 16 astensioni.Test emissioni sulle scimmie

Emissioni auto Europa 2020 | CHE DICE LA NORMA?

Tra le novità anche l’obbligo per i singoli Stati di effettuare controlli regolari, secondo queste norme europee di omologazione, con prove in laboratorio e strada effettuate sulla base di campioni statisticamente rilevanti.
Inoltre ogni Stato membro dovrà eseguire almeno cinque prove l’anno ed una su ogni 40.000 veicoli nuovi a motore immatricolati nell’anno precedente. Un controllo su cinque, inoltre, deve riguardare le emissioni inquinanti.
Oltre a quelli nazionali sono previsti anche dei rilevamenti periodici da parte di alcuni organismi individuati dalla Commissione Europea.

I costruttori, così come per gli importatori e per i distributori (le filiali nazionali), avranno anche l’obbligo di informare le autorità proposte per le omologazioni se ci siano state rivelate delle irregolarità.
In questo caso le Case Auto devono anche mettere in campo delle misure correttive o intraprendere delle azioni di richiamo.Stop diesel Roma

Emissioni auto Europa 2020 | SANZIONI

Le sanzioni possono arrivare anche fino a 30.000 euro per veicolo irregolare immatricolato.
I proprietari delle auto non in regola dovranno invece essere rimborsati se dovessero essere obbligati a riparare la macchina, a meno che il costruttore decida di ritirare l’auto in questione.

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close
Close