Notizie auto

Emanuele Sabatino è morto, cosa è successo a EMA?

Il meccanico più famoso d'Italia si è tolto la vita nella sua officina di Broni (Pavia). Lo hanno trovato impiccato. Oggi lunedì 13 dicembre i funerali a Siziano in forma privata

Il meccanico Emanuele Sabatino in arte EMA “EmaMotorSportè stato trovato impiccato nella sua officina di Broni. Una brutta notizia arrivata come un fulmine a ciel sereno a parenti, amici, conoscenti, followers e fan.
Emanuele Sabatino è morto nel pomeriggio del 9 dicembre, nella sua officina a Broni (PV).

La storia di Emanuele Sabatino, una sua autobiografia in video.

E’ morto Emanuele Sabatino, EMA Motorsport

Emanuele Sabatino si è impiccato nella sua conosciutissima officina. Era diventato il meccanico più noto sul web d’Italia. Era nato a Milano nel 1976. Ha svolto per diversi anni la professione di preparatore di auto sportive con successo, poi è stato colpito da eventi avversi e una crisi alla quale ha fatto seguito il fallimento della sua prima attività.

L'Officina di Emanuele Sabatino EmaMotorsport di Broni
L’Officina di Emanuele Sabatino EmaMotorsport di Broni

Ha tentato di rialzarsi una prima volta cambiando settore: punta tutto sulle biciclette sportive ed elettriche, ma anche qui ha subito un duro colpo a seguito di un furto perpetrato nel suo locale che lo gettò sul lastrico e per la seconda volta in una profonda crisi economica.

L’ultimo video di Emanuele Sabatino

Successivamente si reinventa e prova a realizzare video tecnici. Inizia con un telefonino legato ad un bastone, ma video dopo video su youtube e Facebook raggiunge nel 2016 un grosso seguito per la sua bravura nel raccontare la tecnica dei motori e delle automobili.

Dal web al grande pubblico della TV, entra nelle grazie di MotorTrend con diversi programmi televisivi “In officina con Ema”, “Cortesie per l’auto”. Ha scritto anche un libro, il “Manuale di meccanica per invasati di motori”.

Perché si è ucciso

E poi la brutta notizia che tutti, purtroppo, abbiamo appreso: Emanuele non c’è più, si è suicidato.

L’allarme era scattato giovedì sera poco dopo l’ora di cena. Le due figlie (Emanuele aveva tre figli) quel giorno erano a casa sua, a Broni, in un appartamento attiguo alla sua officina in via Circonvallazione. Non vedendolo rientrare per cena, le due figlie hanno avvertito la madre che era a Siziano, dove viveva negli ultimi tempi. Quest’ultima, assieme ad un collaboratore di Emanuele, ha provato ad aprire la porta dell’officina, ma era chiusa dall’interno. A quel punto la porta è stata sfondata e sono arrivati sul posto anche i vigili del fuoco e un’ambulanza ma per Emanuele non c’era più nulla da fare. Un gesto estremo nonostante la sua popolarità e le difficoltà di carattere economico fossero, ormai, un brutto ricordo del passato”. Questa la ricostruzione dei fatti riportata sulla cronaca di Pavia de Il Giorno.

Cosa ha lasciato Emanuele Sabatino e perché

Emanuele Sabatino, all’età di 45 anni lascia la moglie e 3 figli. L’ultimo saluto con i funerali che si svolgeranno lunedì 13 dicembre alle 11.00 in forma privata presso la Chiesa di San Francesco a Siziano (Pavia).

Le redazioni di Elaborare, Newsauto, Elaborare 4×4 si stringono ai familiari in questo momento così difficile.

Ciao Emanuele,
hai lasciato un profondo vuoto in tutti noi.

Giovanni ?

R.I.P.

Nell'Officina EMA Motorsport di Broni, Emanuele Sabatino durante un test in collaborazione con il magazine elaborare
Nell’Officina EMA Motorsport di Broni, Emanuele Sabatino durante un test in collaborazione con il magazine Elaborare
Parole e pensieri cari ad Emanuele Sabatino
Parole e pensieri cari ad Emanuele Sabatino
I funerali di Emanuele Sabatino

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 Notizie di cronaca

👉 Notizie di incidenti

👉 Incidenti auto elettriche

👉 Notizie di incendi auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori. Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4x4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni riferimento dei "car enthusiast", appassionati di tecnica motoristica, performances e guida sportiva. Nell'anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo nelle gare in pista. Tra le tante auto speciali provate: la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto