Film auto e motoriFotogalleryNotizie autoPROVA COMPLETATESTVideo

Generale Lee, la Dodge Charger R/T del telefilm caratteristiche e prova

Il clacson con l’inno sudista echeggia a Roma! Provata la Dodge Charger R/T del 1969, la replica del Generale Lee di Hazzard, l'auto che ha segnato un epoca con Hazzard e Bo&Luke nella serie televisiva statunitense della Warner Bros trasmessa da Canale 5 dal 1981 al 1986.

Tra le auto dei film e telefilm questa l’abbiamo vista tra salti incredibili e traversi da paura: si tratta del Generale Lee che ha stregato milioni di spettatori in tutto il mondo con la sua auto, una Dodge Charger del 1969.. Noi abbiamo provato quest’auto spettacolare utilizzata nel telefilm! Si tratta di un esemplare copia conforme, almeno esteticamente, ma sotto il cofano si sente la mancanza di qualche cavallo confederato. Questa Dodge ha segnato un epoca con Hazzard e Bo&Luke. Hazzard (The Dukes of Hazzard) è una serie televisiva statunitense della Warner Bros. Television trasmessa per la prima volta dal 26 gennaio 1979 all’8 febbraio 1985 sulla rete televisiva CBS: 147 episodi per sette stagioni. In Italia fu trasmessa da Canale 5 dal 1981 al 1986. Nel corso degli anni successivi è stata replicata su altre emittenti come Italia 1, Fox Retro, Iris e Spike.

Vista di profilo Generale Lee Hazzard
Dodge Charger R/T, il Generale Lee di Hazzard

Generale Lee l’auto di Hazzard e dei cugini Bo e Luke Duke

Vi farò una confessione, ma so già che molti di voi avranno indovinato quello che sto per dire… Ebbene sì, a me del Generale Lee non me ne fregava niente o quasi! I cugini Bo e Luke Duke mi stavano pesantemente sulle scatole e Boss Hogg mi sembrava un povero deficiente come lo sceriffo Rosco. Allora, mi domanderete retoricamente, perché vedevi tutti i giorni Hazzard? Anche qui la risposta è facile… la ragione si chiamava Daisy Duke.

La cugina dei protagonisti… una mora con gli occhi blu come il cielo, sempre “svestita” con degli short jeans che da lei presero il nome (divennero uno dei capi di abbigliamento più famosi degli anni ’80 negli States con il nome di Daisy Duke) e con una camicetta legata in vita che a fatica teneva coperte le grazie di questa fanciulla.

Generale Lee Hazzard, caratteristiche, com’è la Dodge Charger

Insomma, Daisy mi ha rovinato l’infanzia! E il Generale? Sì, c’era anche lui ovviamente… si trattava di una Dodge Charger R/T; fino al 1974 è stata la macchina di serie più potente del mondo con i 431 CV erogati dal propulsore V8 7,2 litri Hemy; questa denominazione deriva dalla forma emisferica delle camere di scoppio tipica della versione più spinta dei motori Dodge allora detentrice del record come propulsore automobilistico di maggiore cilindrata a livello mondiale.

La Dodge Charger R/T del Generale Lee
La Dodge Charger R/T del Generale Lee

Peccato dovesse spingere un pachiderma da 18 quintali lungo quasi 5 metri e mezzo! Però, nonostante le dimensioni più vicine a quelle di un truck che a quelle di una sportiva, la Charger emana ancora un fascino incredibile.

Generale Lee, il salto dell’auto

E’ fantastica questa Dodge Charger R/T’! Esteticamente è l’esatta copia di quella del telefilm, anzi di “quelle” del telefilm visto che per realizzare le varie scene di salto, tipiche di Hazzard, sono state messe fuori uso oltre 300 vetture. In sostanza, per registrare ogni puntata erano disponibili due versioni: Unit 1 e Unit 2.

Vista laterale Generale Lee Hazzard
Nel telefilm venivano utilizzati due esemplari del Generale Lee: Unit 1 e Unit 2

La Unit 1, molto più curata e dotata delle motorizzazioni più potenti, per le scene tradizionali su terra e asfalto (poco); la Unit 2, dotata di motori più leggeri e di contrappesi nel bagagliaio per bilanciare l’auto durante i salti. Erano proprio questi ultimi che più mi distraevano dalle curve della cugina Daisy… non capivo come quella macchina potesse saltare così in alto e atterrare senza distruggersi.

Le migliori scene con il salto del Generale Lee

Il trucco, però, c’era visto che delle oltre 300 vetture utilizzate nella serie, solo 19 sono sopravvissute e quasi tutte Unit 1! In sostanza, l’officina della produzione era sempre attiva, 24 ore su 24, e per alcune puntate fornì addirittura sei Unit 2 per le scene di salto più difficili!

Test prova in pista della Dodge Charger R/T Generale Lee

Guidare la Dodge Charger R/T in pista è stato un pò deludente. Su quest’auto c’è poco da tirare: il cambio automatico è lento, il motore in questa versione da 6,6 litri contro il 7.2 litri della Charger di Hazzard, è un po’ sonnacchioso, nonostante la preparazione cui è stato sottoposto presso l’officina MDR Autosport di Roma e il peso si sente… tutto!

Volante abitacolo turbo Generale Lee Hazzard
L’abitacolo della Dodge Charger R/T Generale Lee

Mettiamoci poi delle sospensioni piuttosto molli e il cerchio si chiude da sé. Nell’abitacolo mi sento piccolo e inadeguato con quei sedili così grossi: ma quanto cavolo erano alti Bo e Luke? Io faccio fatica ad arrivare ai pedali con il sedile tirato avanti al massimo e non riesco a vedere la punta del muso! Però, sentire quell’enorme propulsore salire di giri davanti a me con un suono simile al rombo di un tuono fa un certo effetto.

Vano motore Generale Lee Hazzard (Dodge Charger R/T Generale Lee)
Il motore di questa versione è da 6,6 litri contro il 7.2 litri della Charger di Hazzard (Dodge Charger R/T Generale Lee)

Nel misto stretto del tracciato dell’ISAM, la Charger sembra un elefante in una cristalleria: passo sui cordoli semplicemente tirando una linea dritta.

No, niente traversoni stile Hazzard: il cambio automatico non è a posto e il motore non ce la fa. Forse, per fare dei numeri, servirebbe la versione con cambio manuale 4 rapporti, un propulsore in piena forma e… un bel terreno agricolo.

Il mitico clacson con l’inno sudista del Generale Lee (Dodge Charger R/T Generale Lee)

A onor del vero, infatti, bisogna dire che il Generale Lee era molto aiutato nelle sue imprese dalle strade sterrate su cui si esibiva… Niente grandi emozioni, quindi, ma almeno il brivido di una strombazzata prima di rientrare ai box me lo concedo…!

Generale Lee Dodge Charger R/T 440 V8 1969 CARATTERISTICHE

Ecco le caratteristiche principali della Dodge Charger R/T Generale Lee)

  • Motore: V8 benzina, carburatore, 7,2 litri
  • Potenza: 375 CV a 4.600 g/m
  • Coppia: 651 Nm a 3.200 g/m
  • V. max: 217 km/h
  • Accel. 0-100 km/h: 6”3

Tuning Generale Lee

  • Base partenza: Dodge Charger 400, 6.600 cc 25.000 Euro
  • Elaborazione motore 400 CV e restauro carrozzeria 45.000 Euro
Vista di profilo Generale Lee Hazzard in pista all'Isam di Anagni
Il Generale Lee danza fra i cordoli della pista dell’Isam di Anagni

Hazzard serie TV anni ’80, trama

Hazzard è stata prodotto negli Stati Uniti dal 1979 al 1985 per 7 stagioni e 147 episodi. La storia della famiglia Duke è semplice: lo zio Jessy era un distillatore di whisky e i nipoti lo contrabbandavano. Insomma, una famigliola come si deve!

I cugini Bo e Luke con la bellissima Daisy
I cugini Bo e Luke con la bellissima Daisy

Poi, per farli scarcerare, il vecchio zio promise di non distillare più e loro furono costretti a scontare la pena senza poter uscire dalla contea di Hazzard.

Il Generale Lee, era una Dodge Charger apparentemente elaborata per le gare Nascar, con portiere saldate e roll-bar da 10 cm di diametro.

La ballata di Bo e Luke, la sigla italiana di Hazzard

Completavano l’allestimento i cerchi Vector 8Jx 15”, la sgargiante verniciatura arancio con le stripes della bandiera confederata sul tetto e l’inconfondibile clacson con il motivetto dell’inno sudista.

Il clacson con l’inno sudista ha echeggiato all’ISAM di Anagni… peccato che non c’era Daisy!

Leggi altri articoli che parlano di

👉 Auto dei FILM
👉 Film e Telefilm

Foto particolari e dettagli della Dodge Charger R/T, il Generale Lee

Fotografia Igor Gentili Copyright ELABORARE/NEWSAUTO

La prova insieme all’articolo completo sul Generale Lee di Hazzard la puoi trovare sul magazine ELABORARE n°192 ordinabile on line.

Elaborare n.192 marzo 2014
Magazine ELABORARE n.192 con l’articolo integrale sulle auto dei telefilm

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto