EV DrivingNotizie auto

Crisi auto America, Trump alza i limiti emissioni

Donald Trump ha stracciato la riforma Obama negli Stati Uniti sulle emissioni ed ha innalzato i limiti fino al 2026, con l’obiettivo di aumentare le vendite auto ed uscire dalla crisi. Con Obama erano quelli più severi al mondo ora con Trump sono destinati a diventare inferiori a quelli dell'Unione Europea, del Giappone, della Corea del Sud ed anche della Cina e dell’India.

In riposta alla crisi auto in America, per la pandemia da Coronavirus e non solo, il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump, già da tempo contrario ai limiti stringenti sulle emissioni auto ed alle iniziative pro-clima per lo sviluppo sostenibile promosse da Greta Thunnberg, ha deciso di cancellare gli standard sulle emissioni decisivi precedentemente dall’amministrazione di Barack Obama, aumentandone i limiti fino al 2026. I nuovi standard riducono nettamente gli obiettivi fissati nel 2012 dall’ex inquilino della Casa Bianca.

Limiti emissioni auto meno stringenti negli Stati Uniti per uscire dalla crisi

L’idea di Trump per uscire dalla crisi auto (in Italia -84% a marzo), come testimoniato dalle sue dichiarazioni di gioia su Twitter, è quella di allentare la morsa delle normative sulle emissioni a carico delle case auto, in modo che esse possano ridurre i prezzi delle automobili e quindi aumentare le vendite. Questa è la strategia americana per ripartire dalla crisi economica generata dalla pandemia Coronavirus Covid-19.

Regole sulle emissioni, fallimentari secondo Trump

“La mia amministrazione sta aiutando i lavoratori delle aziende automobilistiche statunitensi sostituendo la fallita regola sulle emissioni di Obama ha twittato Trump scagliandosi contro Obamaimpossibile soddisfare il suo Green New Deal Standard. Un sacco di sanzioni inutili e costose per gli acquirenti di auto!”.

Donald Trump, Presidente degli Stati Uniti
Donald Trump, Presidente degli Stati Uniti, è intervenuto in america
cancellando gli standard sulle emissioni fissati da Obama

Standard emissioni auto, cambiano in America i limiti fissati da Obama

I nuovi standard sulle emissioni auto in America sono statti presentati ai responsabili dell’Epa (l’Agenzia per la protezione ambientale) e della Nhtsa (l’Agenzia per la sicurezza nel mondo dei trasporti), prevedono che i consumi e le emissioni di anidride carbonica vengano ridotti ogni anno dell’1,5% fino al 2026, rispetto al 5% fissato da Obama nel 2012.

In termini pratici Trump con la sua riforma ha cancellato l’obiettivo del 2025 che prevedeva una media dei consumi di circa 54 miglia per gallone (23 km/litro) sostituendola con il nuovo standard di 40 miglia per gallone (17 km/litro). Secondo l’Epa tala riforma comporterà una riduzione dei prezzi di listino delle auto di circa mille dollari, con un conseguente amento delle vendite di 2,7 milioni di unità.

Emissioni scarico auto. I limiti delle emissioni di CO2 in America saranno ridotti ogni anno 
dell'1,5% e non più del 5% stabilito da Obama
I limiti delle emissioni di CO2 in America saranno ridotti ogni anno
dell’1,5% e non più del 5% stabilito da Obama

Ricetta per uscire dalla crisi auto?

La ricetta per uscire dalla crisi auto in America di Trump, come abbiamo visto, è di rivedere lo standard sulle emissioni auto. La sua decisione però, oltre a portarsi dietro le critiche ambientalistiche da tutto il mondo, ha spiazzato le case auto impegnate in questi ultimi anni nello sviluppo di auto elettriche, ibride o ibride plug-in.

Il rischio concreto per le case auto è quello di perdere miliardi di dollari utilizzati nella ricerca e sviluppo dei veicoli eco-sostenibili, con il rischio che siano invendibili perché meno competitivi rispetto a quelli con motore tradizionale endotermico.

Crisi auto in america, Trump elimina i privilegi alle zero emissioni. Nella foto Logo ZeroEmission sul portellone della Nissan Leaf e+
La riforma Trump ha spiazzato le case auto impegnate nello sviluppo di auto a zero emissioni

Infatti le case auto sono spaventate e si preparano ad un clima di incertezza scatenato da un possibile limbo normativo causato dalle probabili cause legali paventate da numerosi Stati contrari alla riforma di Trump. Infatti la California, supportata dagli ambientalisti, potrebbe guidare il fronte anti Trump pronto a rivolgersi alla Corte Suprema per far saltare la riforma. Si preannuncia cosi una lunga battaglia legale all’orizzonte, che rischierà di metter definitivamente in ginocchio le case auto già provate dalla crisi economica scatenata dalla pandemia del Coronavirus.

Riduzione limiti degli obiettivi sulla emissione di CO2

Dal canto loro le case auto avevano chiesto un alleggerimento degli obiettivi sui limiti delle emissioni ma non di questa entità. Se con Obama gli standard americani erano quelli più severi al mondo, con Trump al contrario sono destinati a diventare di molto inferiori a quelli dell’Unione Europea, del Giappone, della Corea del Sud ed anche della Cina e dell’India.

Ford Kuga 2019 ST Line Plug-In Hybrid ricarica
La riforma Trump potrebbe scatenare un libo normativo molto pericoloso per le case auto

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

👉 Lascia un commento sulle nuove regole e limiti emissioni variati da Donald Trump in america FORUM!

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close