Notizie auto

Evasione fiscale e droga: arrestato commerciante d’auto

Scatta l'arresto da parte dei Carabinieri di Rovigo per il commerciante d'auto che aveva un parco auto impressionante oltre 400 veicoli intestati che noleggiava ai suoi connazionali per spacciare droga. Duro colpo alla mafia nigeriana

Quante auto intestate posso avere per non dare all’occhio? Non solo le supercar, auto potenti, sono sotto la lente del fisco ma anche il numero di auto intestate potrebbe svegliare le attenzioni di chi deve controllare ovvero il fisco. A Rovigo a saltare nel mirino è stato un commerciante d’auto nigeriano residente a Canaro, nel Rodigino, che di auto ne aveva intestate ben 494: prestanome? Le “noleggiava” ai suoi connazionali per i vari usai compreso spacciare droga. E’ finito sotto la lente dell’Agenzia delle Entrate ma solo dopo segnalazione, denuncia ed arrestato da parte dei Carabinieri il nigeriano che ufficialmente vendeva auto con regolare partita iva. Ma vediamo nei dettagli questa storia incredibile di droga ed evasione fiscale sulle auto.

Commerciante d’auto arrestato dai Carabinieri ma non per le troppe auto intestate…. droga ed evasione fiscale

Se di auto te ne intesti oltre 100 sicuramente non passi inosservato. Ma questa volta se ne sono accorti i Carabinieri prima del fisco per un altro motivo.

Le indagini dei Carabinieri di Rovigo sono partite qualche mese fa. Il sospetto sul nigeriano è iniziato per caso mentre le Forze dell’Ordine, i Carabinieri della compagnia di Treviso stavano svolgendo il loro lavoro di controllo e fermato una Volkswagen Golf guidata da un trentenne nigeriano. Ispezionando il veicolo hanno trovato diverse quantità di droga e, perquisendo poi l’abitazione dell’uomo, hanno trovato ben dieci grammi di droga e 4500 euro. L’arresto è stato immediato. L’auto era però intestata ad un suo amico sempre nigeriano.

Si è poi scoperto che il nigeriano proprietario della Golf in realtà aveva a disposizione un notevole parco auto, di cui era possessore e commerciante, con regolare partita IVA bloccata successivamente dalla Agenzia delle Entrate.

carabinieri golf auto intestata
Il primo nigeriano arrestato per spaccio possedeva una VW Golf

Arresto nigeriano per droga e troppe auto senza giustificazione valida

Dalle indagini emerge che il nigeriano possedeva ben 494 auto intestate. Ne aveva vendute solo 24. Inoltre, dei 494, 107 veicoli erano ancora in circolazione e concessi in uso a connazionali dediti allo spaccio di droga o fautori di altri reati.

Esenzione bollo e minipassaggio di proprietà, evasione fiscale commerciante d’auto

La storia non finisce qui. Il nigeriano in quanto commerciante d’auto aveva usufruito del costo ridotto sul passaggio di proprietà, quello che viene chiamato “mini passaggio” o “minivoltura” con possibile esenzione bollo. Per questo dovrebbe essere incriminato anche di evasione fiscale. C’è anche il sospetto che dietro questa storia ci sia una rete più ampia di persone.

auto intestate parco auto treviso
Il parco auto del nigeriano era composto da 494 auto usate dai connazionali per spacciare

Duro colpo alla magia nigeriana

I Carabinieri hanno chiesto l’emissione di un decreto di blocco anagrafico al PRA, il pubblico registro automobilistico, in modo da bloccarne tutta l’attività illecita del nigeriano. Con la relativa richiesta al PRA e anche alla Motorizzazione Civile ora non potrà più operare nel vasto parco delle auto. In qualche modo l’attività illecita della mafia nigeriana è stata tamponata sperando che, come detto, non ci sia qualcosa di più ampio ed organizzato dietro il sipario di questa storia e che il nigeriano non fosse soltanto che una pedina.

Al nigeriano di Rovigo sono state notificate 94 contravvenzioni in violazione dell’articolo 94 bis del Codice della Strada, che disciplina l’intestazione fittizia di veicoli, per un importo complessivo di 50.000 euro.

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

Lascia un commento sul nostro FORUM!

Commenta

Tags

Raffaello Caruso

Mi presento: sono Raffaello Caruso, classe '94 di Catanzaro studente presso l'Università degli Studi "L'Orientale" di Napoli, e da sempre sono un grande appassionato di motori. Coltivo questa grande passione dall'età di 3 anni grazie a mio padre che da sempre mi ha istruito nel "culto dei motori" e, sempre grazie a lui, all'età di 8 anni ho partecipato in maniera agonistica a diverse competizioni di GoKart. Seguo assiduamente ogni competizione motoristica a quattro ruote, soprattutto la F1 di cui sono grande appassionato.
Back to top button
Close