EV DrivingFotogalleryNotizie autoRenaultVideoZoe

Car sharing Napoli, come funziona “Amicar” con la Zoe elettrica

In tutta l’area Metropolitana di Napoli è possibile noleggiare una Renault Zoe E-Tech Electric, grazie al servizio di car sharing Amicar Sharing.

A Napoli arriva il sevizio di car sharing elettrico con le Renault Zoe e Amicar Sharing. A partire dal 30 giugno infatti in tutta l’area Metropolitana di Napoli è disponibile una flotta di 30 Renault Zoe E-Tech Electric, gestite da Renault Retail Group Napoli e il gruppo di imprese sociali Gesco.

Il Car sharing Amicar utilizza la formula già collaudata da un anno di attività denominata Free Floating. Questa soluzione di mobilità si contraddistingue per la forte flessibilità in fase di riconsegna della vettura a fine corsa. Chi usufruisce del servizio di car sharing, infatti, può riconsegnare la vettura, in qualsiasi area di parcheggio presente all’interno della zona Metropolitana di Napoli.

Car sharing auto elettriche a Napoli, come funziona?

Grazie anche all’ APP dedicata, disponibile gratuitamente, si può verificare la disponibilità della vettura, il livello di ricarica e prenotare la Renault Zoe E-Tech Electric che si trova nel luogo più vicino alle proprie esigenze.

Renault Zoe E-Tech Electric car-sharing Amicar a Napoli
Renault Zoe E-Tech Electric car-sharing Amicar a Napoli

Dopo essersi registrati sul sito o scaricando la App Amicar Sharing (AndroidiOS), aver compilato i dati anagrafici e accettato le condizioni contrattuali, di deve mandare le foto della patente e di un selfie; i dati della Carta di Credito, Carta di Debito o Prepagata, per effettuare i pagamenti.

Se si utilizza una Carta di Debito o una Prepagata occorre versare una cauzione di 20 euro, che viene restituita sotto forma di sconto del 20% applicato nelle sessioni di noleggio successive.

Renault Zoe E-Tech Electric car-sharing Amicar a Napoli nei Quartieri
Renault Zoe E-Tech Electric car-sharing Amicar a Napoli nei Quartieri

Per noleggiare una Zoe con Amicar Sharing dopo la prenotazione tramite app si hanno a disposizione venti minuti per raggiungere la vettura. Una volta identificata si deve seguire le indicazioni sulla App per avviare il noleggio. La sessione ha inizio con l’apertura delle porte.

Quanto costa noleggiare un’auto elettrica a Napoli?

Il car-sharing Amicar a Napoli prevede una tariffa al minuto di 0,30 euro e di una a Km (€ 0,25 per km) aggiuntiva, che si applica dopo avere percorso i primi 50 km. Dopo le prime 5 ore di noleggio viene applicata la tariffa giornaliera di 90,00 euro, che da diritto alla restituzione del veicolo entro le 24 ore dall’inizio del noleggio.

Mappa di Napoli con l'area coperta dal car sharing Amicar
Mappa di Napoli con l’area coperta dal car sharing Amicar Sharing

I vantaggi per l’utilizzatore, all’interno dell’area Metropolitana di Napoli sono molteplici: parcheggi gratuiti e libero accesso alla ZTL. In più, l’autonomia di quasi 400 Km di Renault Zoe E-Tech Electric consente di pianificare le proprie attività con maggiore tranquillità.

Come caricare la Zoe elettrica a noleggio a Napoli?

Se durante la sessione di noleggio l’auto dovesse riportare meno di 50 km di autonomia si riceve un messaggio che consiglia di chiudere la sessione di noleggio in uno dei parcheggi convenzionati mettendo l’auto in ricarica.

Renault Zoe E-Tech Electric car-sharing Amicar a Napoli nei Quartieri
La carica della Zoe E-Tech Electric Amicar Sharing viene costantemente monitorata

Le 30 Zoe infatti sono costantemente monitorate da personale dedicato per garantire sempre un corretto livello di ricarica della batteria. Inoltre, particolare attenzione è prestata all’aspetto legato alla sanificazione e pulizia delle vetture, soprattutto nel contesto sanitario come quello attuale. All’interno della vettura è presente un erogatore per l’igienizzazione del posto di guida.

Car Sharing Amicar Sharing Napoli e Renault

Le attività di car sharing Renault come quelle a Napoli con Amicar Sharing sono gestite da Mobilize (una delle 4 Business Unit create nell’ambito del Gruppo Renault, insieme a Renault, Dacia/Lada ed Alpine).

Renault Zoe E-Tech Electric car-sharing Amicar sul lungomare di Napoli di notte
Le attività di car sharing di Renault sono gestire dalla nuova Business Unit Mobilize

Il nuovo marchio accompagnerà questi cambiamenti sviluppando offerte di mobilità flessibili e complementari rispetto ai veicoli di proprietà. La mobilità del futuro secondo Mobilize sarà smart, più verde, più condivisa e più accessibile, per tutti e ovunque, in un mondo sostenibile.

Foto Renault Zoe E-Tech Electric Amicar a Napoli

Potrebbero interessarti (anzi te lo consiglio!)

👉 Prova nuova Renault Zoe E-Tech

👉 Renault Zoe prezzi, versioni, gamma e batteria

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride

👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche

👉 ultime notizie batterie agli ioni di litio

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

👉 Listino prezzi ZOE 👉 Annunci usato ZOE

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!


COMMENTA CON FACEBOOK

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto