News

Buche a Roma emergenza in aggiornamento

Emergenza buche a Roma. A farne le spese automobilisti con tante ruote danneggiate dalle voragini: quattro mila gli incidenti. Programmati lavori di manutenzione straordinaria per tappare 50.000 buche in un mese

BUCHE A ROMA 2018 – In questi giorni di marzo 2018 a Roma si sta registrando il caos su alcune strade per via delle numerose buche stradali presenti, vere voragini che si sono create a seguito del maltempo su un manto stradale ormai logorato dalle piogge ed in cattivo stato di manutenzione. E’ anche vero che quest’anno il tempo è stato peggiore rispetto allo scorso anno con piogge torrenziali, neve e forti gelate che hanno contribuito molto a tutti questi danni.
E mentre la Capitale si prepara ad accogliere la Formula E, c’è emergenza buche a Roma con tanti danni alle ruote di autovetture e non solo. A farne le spese tanti automobilisti ma anche tantissimo pericolo per gli utenti a due ruote che viaggiando con moto o scooter sono anche esposti a forte rischio di cadute ed incidenti.

Danni provocati dalle buche a Roma

Si parla di circa 190 incidenti al giorno. Sono i numeri rilasciati dal Codacons che hanno registrato dal 12 febbraio ad oggi oltre 4.000 incidenti provocati da una buca. Salaria, Prenestina, Flaminia, Cristoforo Colombo sono le quattro strade con elevato passaggio di autoveicoli che hanno il primato di danni provocati.
Una ecatombe, un auto su dieci ha subito danni dalle buche per un totale provvisorio di 230 mila veicoli di cui 80mila mezzi a due ruote: i danni più comuni sono gomme forate, cerchi spaccati e perfino parabrezza lesionati. In molti hanno avviato richiesta di risarcimento per i danneggiamenti al Comune di Roma che dovrà affrontare una spesa di circa un milione di euro.

Programmazione lavori e stanziamenti previsti

Allarme da parte dei cittadini per l’ipotesi di chiusura di alcune strade prima annunciata e poi scartata dagli stessi tecnici del Simu, il Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana – Centrale Unica Lavori Pubblici (S.I.M.U. – C.U.L.P.) che si occupa anche della manutenzione nella città di Roma.
Arriva l’intervento del Comune di Roma per un importo di 17milioni di euro per tappare le 50mila buche entro un mese. Verrà posato nuovo asfalto lunghi tratti della via Tuscolana, via Appia Nuova, corso Francia e via Flaminia Nuova. Per la via Ostiense e via Nomentana sono stati stanziati due milioni di euro.
Gli interventi in atto per tappare le buche più profonde sono attivi sulle strade con operai al lavoro che arrivano su chiamata dei cittadini oltre a quelle del Codacons.

Come difendersi dalle buche ed evitare danni alle ruote?

Soprattutto per chi abita a Roma, ma il consiglio è valido per tutti, occorre prestare molta attenzione.
Per evitare le buche, concentrarsi al massimo con lo sguardo sull’asfalto per evitarle.
La parodia di Cettola qualunque è sempre valida!
Scegliere vetture con pneumatici con fianco più alto e misura almeno superiore a /50, su cerchi di diametro non esagerato come un 15″, 16″ massimo 17″. Oltre i 17″ (anche questi a rischio) bisogna veramente fare moltissima attenzione perché ogni buca è fatale.

COME EVITARE BUCHE STRADALI?

La tecnologia a bordo delle auto si è tantissimo evoluta. Abbiamo già trattato casi di due case automobilistiche che propongono un sistema innovativo per difendersi da queste buche.
Land Rover ha avviato un progetto per rilevare le buche stradali, avvertirne la prossimità e condividere i dati raccolti con gli altri automobilisti. Tecnologia interessante da scoprire QUI
Anche Ford ha una soluzione interessante grazie ad una tecnologia di bordo che permette di avvisare il conducente alla guida del pericolo in arrivo attraverso una mappa virtuale. Leggi QUI 

Strade roma con buche pericolose all’Eur

All’Eur sono stati esposti segnali di “pericolo” e “buche su carreggiata” con la limite a 30 chilometri all’ora su queste strade: Via delle Costellazioni, Via Sant’Arcangelo di Romagna, Via Carlo Levi, Via Nicola Lisi, Via Corrado Govoni, Via delle Comete, Piazza Vincenzo Valgrisi, Via di Mezzocammino, Via Riccardo Forster, Via Carmelo Maestrini, Via Filippo Tommaso Marinetti, Via Giuseppe Perego, Via dei Redattori, Piazza Azolino Hazon, Via Camillo Sabatini, Via Alberto Cozzi, Via della Grande Muraglia, Via dei Sommozzatori, Via Francesco Tumiati, Via Domenico Sansotta, Via Stefano Gradi, Via Tommaso Arcidiacono, Via Eugenio Montale.

Strade chiuse a Roma

Da Nord a Sud di Roma è tutto un caos: zona Tufello e Vigne Nuove chiusa da due giorni, poi quartiere Salaria, via Chiana, chiusa tra via Volsinio e via Sebino, quartiere Trieste e Nomentana fino a Porta Pia, centro storico Lungotevere dove  è chiuso il Ponte Palatino, in direzione lungotevere Ripa. Scendendo più a sud su via Ardeatina non da meno con tratti di strada chiusi in via di Porta Medaglia, fra via Ardeatina e via di Torre Sant’Anastasia. Poi ancora Tangenziale Est, via Cristoforo Colombo, via Ostiense in zona San Paolo.
Incerta la chiusura di Ponte Galeria, via di Malagrotta, tratti di via di Boccea, via Mattia Battistini, via Portuense, via della Magliana.

Buche stradali rimborso danni

La cattiva manutenzione delle strade è fra le cause di un incidente stradale e di danni o rotture sulle auto.
Guida completa ai rimborsi QUI

VIDEO SELEZIONATI BUCHE A ROMA

Piero Angela spiega le cause delle buche sulle strade

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close