News auto

Bonus rottamazione auto bocciato, mancano le coperture per il Decreto sul Clima

Mancano le coperture finanziarie ed il decreto sul clima che prevedeva anche un bonus fino a 2.000 per chi rottama una vecchia auto, rischia di non vedere la luce. Ma il Ministro Costa spinge lo stesso sull’acceleratore

Bocciato prima del nascere il Bonus rottamazione inserito nel Decreto Legge “Clima” perché non ci sono le coperture: salta così il bonus di 2.000 euro pensato per chi rottama un’auto fino ad Euro 4 voluto dal Ministro Costa.

Si sarebbe trattato di un incentivo valido solo per i cittadini che risiedono nelle città metropolitane inquinate e che può essere speso solo per acquistare abbonamenti per il trasporto pubblico locale (autobus, metropolitana ecc)servizi di sharing mobility con veicoli elettrici o a zero emissioni.

Bonus rottamazione auto bocciato, mancano le coperture finanziarie

Il decreto, che nella sua prima bozza aveva già generato molte critiche, rischia così di non vedere mai la luce perché già prima di essere discusso nel Consiglio dei Ministri è stato di fatto bocciato proprio dai colleghi di Costa perché mancano le coperture finanziarie, altre risorse da reperire in questo momento in cui il nuovo Governo PD-5S sta mettendo a punto le misure per la nuova manovra finanziaria.

Tra l’altro non era stato neanche effettuato un confronto fra tutte le parti in causa: inizio della settimana prossima i tecnici del Ministero ne avrebbero dovuto discutere per trovare almeno un testo condiviso all’interno della Maggioranza di Governo.

Giuseppe Conte, Primo Ministro del nuovo Governo PD-5S
Premier Giuseppe Conte, Primo Ministro del nuovo Governo PD-5S

Dl Clima, la fretta del Ministro Costa

Il Ministro Costa, dal canto suo, però contava di arrivare con il Dl clima approvato al summit dell’Onu sul clima, che si apre il 23 settembre a New York.

Il Ministro ha cercato un po’ di forzare la mano, forse anche volutamente, per attirare l’attenzione sul tema e riuscire a concretizzare in tempi brevi. Probabilmente il testo del decreto verrà rivisto e discusso nelle prossime settimane, quel che è certo che emerge una certa fretta del Ministro incalzato dal presidente della Camera Roberto Fico che aveva chiesto un decreto d’urgenza, bocciando l’ipotesi di trasformarlo in un disegno di legge.

Ministro dell’Ambiente Sergio Costa
Ministro dell’Ambiente Sergio Costa

Tu cosa ne pensi? Lascia un commento sotto o meglio sul nostro FORUM!

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

Gruppo Telegram di newsauto.it

Commenta

Tags

Marco Savo

Classe 1983, giornalista, grandissimo appassionato di motori e calcio... !
Close
Close