Notizie autoPeugeot - Modelli, prove, storia, listino prezzi, usato, novità, foto

Auto Peugeot, perché si chiamano così i modelli

Dal 1929, Peugeot ha utilizzato un sistema di denominazione numerica per le sue auto. Nella storia del marchio, il doppio 0 identifica modelli come SUV, crossover e monovolume.

Dal 1929, Peugeot ha adottato il sistema di denominazione numerica per le sue auto, con il numero delle centinaia o delle migliaia che colloca il veicolo nella gamma del marchio e il numero delle unità che definisce la sua “generazione” storica. Questa tradizione è invariata da decenni, con alcune modifiche come l’uso di due zeri per identificare nuove carrozzerie come SUV e monovolume, oltre all’aggiunta della “e” per i veicoli elettrici.

Nomenclatura auto Peugeot

La Peugeot 201, originariamente concepita come Peugeot 629, ottenne il nome “201” poiché rappresentava il 201° progetto della casa automobilistica.

Peugeot 201 del 1930
Peugeot 201 del 1930

Questo sistema di denominazione innovativo fu introdotto quasi un secolo fa e consolidato negli anni ’30, quando la famiglia Peugeot, per affrontare la Grande Depressione, ampliò la gamma lanciando nuovi modelli come la Peugeot 301, 401 e 601.

Storia modelli Peugeot

Nel 1931, il presidente di Peugeot, Jean Pierre Peugeot, e il direttore commerciale, suo fratello François, intrapresero una serie di visite alla rete commerciale per trovare nuove soluzioni per i modelli in rampa di lancio. L’esito di queste consultazioni con i concessionari portò alla creazione del Peugeot Design Studio per sviluppare modelli più grandi e potenti della Peugeot 201.

La Peugeot 301 fu lanciata nel 1932, seguita dalle Peugeot 401 e 601 due anni dopo, dando origine alla prima gamma di modelli nella storia di Peugeot. Queste vetture, anticipando il concetto di piattaforma modulare, condividevano assali e sospensioni, rafforzando la vocazione generalista del marchio.

SUV e monovolumi Peugeot

Dal 2008, con l’introduzione di nuove forme come monovolume, SUV e crossover, la denominazione prevede due zeri centrali anziché uno. Nel 2012, con il debutto della Peugeot 301, si è optato per una numerazione leggermente diversa per i modelli destinati ai mercati emergenti. Nel 2013, la decisione di mantenere l’ultimo “8”, simbolo di fortuna in Cina, è stata presa per le generazioni future.

Peugeot 2008
Peugeot E-2008

Nel 2019, 90 anni dopo il lancio della Peugeot 201, è stata introdotta una novità significativa: la “E” seguita da un trattino per distinguere le versioni completamente elettriche, inaugurando modelli come la Peugeot E-208 e la E-2008.

Leggi anche:

→ Tutte le novità, prove auto su PEUGEOT
→ Video auto Peugeot provate
→ Listino prezzi Peugeot

→ Cosa ne pensi? Fai un salto sulla discussioni sul FORUM!






ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

Pulsante per tornare all'inizio
error: © Contenuti coperti da Copyright

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto