A6AudiFotogalleryNotizie autoRS6

Audi RS6 Avant, caratteristiche e prezzo

Ecco le caratteristiche dell’Audi RS6 Avant che monta un motore V8 da 600 CV con tecnologia mild-hybrid. È disponibile anche una versione più potente denominata performance, dove la potenza massima arriva a 630 CV.

MOTORE
4.0Biturbo
CAVALLI
630
Velocità Max.
305km/h
PESO / POTENZA
3,45Kg/CV

Audi RS6 Avant. La Station Wagon per eccellenza, si veste con abiti totalmente nuovi sfoggiando un look più aggressivo che mai, ideale per portare i propri figli a scuola a tutto gas! Monta un motore V8 TFSI di 4.0 litri, con sistema mild-hybrid, che eroga 600 CV e 800 Nm di coppia. Nella versione performance, la potenza arriva fino a 630 CV e la coppia a 850 Nm. Su questa Audi c’è molto altro da dire, per cui scopriamola assieme!

Com’è fuori la nuova Audi RS6 Avant

Il look della RS6 inconfondibile ed aggressivo, le permette di non essere confusa con la sorella meno performante Audi A6. Ad eccezione delle portiere anteriori, del tetto e del portellone, la carrozzeria si avvale di componenti specifici RS. L’impronta a terra risulta più ampia di 80 mm sia all’avantreno sia al retrotreno, grazie ai passaruota maggiorati che accentuano il carattere sportivo della vettura.

Audi RS 6 Avant performance anteriore 3/4
Audi RS 6 Avant performance

La RS6 Avant di certo non passa inosservata. Ad enfatizzare il suo nuovo look contribuiscono il cofano corredato dell’inedito powerdome e i gruppi ottici derivati dalla coupé a quattro porte A7 Sportback. Questi ultimi, oltre ad essere caratterizzati da un minore sviluppo verticale e da un design più sportivo, sono disponibili a richiesta anche con i proiettori a LED Audi Matrix RS con luce laser: un ulteriore elemento distintivo di RS 6 Avant.

Audi RS 6 Avant performance paraurti anteriore
Audi RS 6 Avant performance paraurti anteriore

Osservando la vettura lateralmente, spicca la caratteristica silhouette Avant, con la zona anteriore fortemente protesa in avanti, la linea del tetto pressoché rettilinea e i montanti posteriori dal ridotto sviluppo verticale, idealmente poggiati sui blister quattro. Lungo le fiancate, le longarine sottoporta RS con inserti neri rafforzano il dinamismo dell’auto.

Al retrotreno, protagonisti assoluti sono lo spoiler al tetto ed il paraurti specifico RS con estrattore. L’impianto di scarico RS si avvale di due terminali ovali cromati.

Audi RS 6 Avant performance posteriore 3/4
Audi RS 6 Avant performance posteriore 3/4

A richiesta, è disponibile l’impianto di scarico sportivo RS con terminali neri. I nuovi modelli performance hanno in più la finitura grigio opaco su molti elementi della carrozzeria. In alternativa, è disponibile il pacchetto look carbonio opaco. Gli anelli Audi e la denominazione modello sono in cromo o in nero.

Interni Audi RS6 Avant

Dopo aver aperto le portiere ed esserci infilati nell’abitacolo della RS6 Avant, ci sembrerà di stare in una vera astronave con tanto di pulsanti luminosissimi, seppur molto minimalista.

I principali elementi per la gestione delle funzioni vettura sono costituiti da due ampi touchscreen, cardine del sistema MMI touch response, con feedback acustico e tattile. Il display superiore, inserito in un’ampia superficie nera, una volta spento é invisibile grazie al look black panel.

Audi RS 6 Avant performance plancia abitacolo
Audi RS 6 Avant performance abitacolo

Grazie al layout specifico RS, il conducente può richiamare mediante lo schermo superiore alcune informazioni legate alla dinamica di guida quali la temperatura dell’olio motore e del liquido di raffreddamento, i valori massimi di accelerazione laterale e la pressione/temperatura dei pneumatici.

Il pezzo forte degli interni di Audi RS6 Avant è sicuramente il volante. Rivestito in pelle traforata, è appiattito nella parte inferiore e corredato sia dei rinnovati bilancieri RS in alluminio sia dei comandi multifunzione.

Tra questi spicca il pulsante RS MODE grazie al quale il conducente può richiamare immediatamente i nuovi programmi RS1 ed RS2 dell’Audi drive select.

Audi RS6 Avant 2020 interni logo Audi Sport
Audi RS6 Avant 2020 interni logo Audi Sport

All’interno dell’abitacolo, i loghi RS ed RS 6 impreziosiscono il volante, i sedili e i battitacco anteriori retroilluminati. All’apertura delle portiere viene proiettato al suolo il logo Audi Sport. Nella versione performance è offerta una variante blu, dedicata alle cuciture a contrasto lungo la corona del volante, la cuffia del selettore del cambio e le protezioni per le ginocchia al tunnel.

Audi RS6 Avant, motore V8 da 600 CV e tecnologia mild-hybrid

La caratteristica principale dell’Audi RS6 Avant è il suo formidabile motore: un V8 TFSI di 4.0 litri, con sistema mild-hybrid, che eroga 600 CV e 800 Nm di coppia! Quest’ultimo valore è pressoché costante in un ampio range: da 2.050 a 4.500 giri/min.

Il motore V8 TFSI è abbinato al cambio automatico Tiptronic a 8 marce, del tipo a convertitore di coppia, e alla trazione integrale permanente, che su fondi asciutti invia il 40% della coppia alle ruote anteriori e il 60% a quelle posteriori.

In caso di slittamenti, il differenziale centrale e il sistema elettronico di gestione fanno arrivare più potenza all’asse delle ruote con la migliore aderenza: quelle anteriori possono riceverne fino al 70%, quelle posteriori all’85%.

Il motore V8 TFSI è abbinato al cambio automatico Tiptronic a 8 marce

Incluso nei pacchetti Dynamic e Dynamic plus abbiamo il differenziale sportivo, che in più ripartisce la potenza fra le ruote dello stesso asse, migliorando così l’Audi RS 6 Avant nelle curve strette e sui fondi sdrucciolevoli.

Sulla versione performance i turbocompressori si caratterizzano per una portata maggiorata e per l’aumento della pressione di sovralimentazione da 2,4 a 2,6 bar.

Motore Audi RS 6 Avant performance
Motore Audi RS 6 Avant performance, con la potenza che passa da 600 a 630 CV

Tali modifiche consentono al V8 4.0 TFSI biturbo di erogare 30 CV e 50 Nm in più rispetto alla configurazione standard. La potenza massima cresce così da 600 a 630 CV e la coppia passa da 800 a 850 Nm.

Sistema RSG, mild hybrid a 48 volts

Oltre alla sbalorditiva potenza, il pezzo forte del motore di Audi RS6 Avant è il sistema RSG (alternatore-starter azionato a cinghia), cuore del sistema mild-hybrid con la rete di bordo a 48 V.

Nelle fasi di decelerazione possono essere recuperati sino a 12 kW di potenza grazie all’RSG. Questa energia viene immagazzinata in una specifica batteria agli ioni di litio, da cui viene successivamente veicolata ai dispositivi integrati nella rete di bordo. Qualora il conducente rilasci il pedale dell’acceleratore a velocità comprese tra 55 e 160 km/h, Audi RS 6 Avant è in grado – in funzione del programma di marcia selezionato mediante l’Audi drive select – di avanzare per inerzia “in folle” o di veleggiare a motore spento per un massimo di 40 secondi.

Audi RS 6 Avant performance motore biturbo con tecnologia MHEV
Audi RS 6 Avant performance motore biturbo con tecnologia MHEV

Non appena il conducente preme nuovamente l’acceleratore, l’RSG riavvia il motore in modo più rapido e progressivo rispetto a un motorino di avviamento tradizionale. La modalità start/stop è attiva già a partire da 22 km/h. Nella guida di tutti i giorni, la tecnologia MHEV riduce i consumi fino a 0,8 litri ogni 100 chilometri.

Audi RS6 Avant con assetto regolabile, sospensioni pneumatiche

L’Audi RS6 Avant stupisce man mano che si impara a conoscerla. La meccanica adottata al suo interno è perfetta, e farebbe innamorare qualsiasi ingegnere o meccanico al mondo.

Le sospensioni pneumatiche adaptive air suspension RS, di serie, si avvalgono di ammortizzatori regolabili dalla taratura specifica per RS 6 Avant; grazie al nuovo modulo pneumatico che garantisce un indice di rigidità delle molle superiore del 50% rispetto al precedente modello.

Audi RS 6 Avant performance frontale su strada
Audi RS 6 Avant performance frontale su strada

Le sospensioni possono essere regolate optando per i diversi programmi di marcia dell’Audi drive select e integrano la compensazione automatica dell’altezza da terra della vettura. L’assetto di RS 6 Avant, ribassato di 20 mm rispetto ad A6 Avant, vede ridursi la luce dal suolo di ulteriori 10 mm a partire da 120 km/h. In manovra e a bassa velocità, la modalità lift rialza la vettura di 20 mm.

Che ruote monta?

La nuova Audi RS6 monta di serie ruote da 21” e pneumatici 275/35: a richiesta ci sono i 22” con gomme 285/30. A nostro avviso una misura della spalla un pò troppo ridotta (ribassata) per un’auto concepita anche per i viaggi e che per questo deve garantire un buon livello di comfort. Ha anche le quattro ruote sterzanti.

Audi RS 6 Avant performance cerchi in lega da 22"
Audi RS 6 Avant performance cerchi in lega da 22″

La versione performance invece è equipaggiata con cerchi in lega da 21 pollici a 10 razze a stella. In opzione ci sono anche le ruote da 22 pollici a 5 razze a Y di derivazione racing, in nero metallizzato tornite a specchio, in grigio opaco, in nero opaco o in oro opaco.

Dynamic Ride Control (DRC)

Con l’assetto sportivo RS Plus, è possibile avere il sistema Dynamic Ride Control (DRC). Questo si avvale di molle in acciaio e ammortizzatori con tre diverse tarature. Gli ammortizzatori lungo un lato dell’auto sono vincolati con quelli collocati diagonalmente all’opposto mediante un circuito a due vie, caratterizzato da una valvola centrale per ciascuna linea. In curva e nei trasferimenti di carico viene generato un flusso d’olio che provoca un ulteriore smorzamento destinato a influenzare le fasi di compressione ed estensione della sospensione. Una soluzione che gioca a favore sia della stabilità sia dell’agilità dell’auto.

Piccola parentesi, bisogna parlare del sistema di gestione della dinamica di marcia Audi drive select. Il guidatore ha pieno controllo e può agire sul setting degli ammortizzatori, personalizzando il comportamento di Audi RS6 Avant.

Audi RS6 Avant 2020 vista posteriore in movimento
Audi RS6 Avant vista posteriore in movimento

Ammortizzatori che, nel dettaglio, integrano valvole idrauliche sensibilmente più compatte e leggere rispetto al precedente modello, garantendo una caratterizzazione ancor più marcata ai programmi dynamic e comfort.

Nuovo sterzo progressivo

Audi RS6 Avant adotta un particolare sterzo progressivo, caratterizzato da una demoltiplicazione votata alla sportività e sempre più diretto con l’aumentare dell’angolo di sterzata. A richiesta, Audi offre lo sterzo integrale dinamico, incluso nei pacchetti Dynamic e Dynamic plus.

Il sistema abbina la sterzatura dinamica sull’assale anteriore, che utilizza un riduttore harmonic drive, e la sterzatura sull’assale posteriore mediante un sistema a vite e tiranti trasversali. Ciò rende possibili angoli di sterzata indipendenti tra avantreno e retrotreno.

Audi RS6 Avant 2020 sterzo progressivo
Lo sterzo progressivo di RS6 Avant rende la guida più facile e leggera

A bassa andatura, le ruote posteriori sterzano in controfase rispetto a quelle anteriori fino a un massimo di cinque gradi. Conseguentemente, il diametro di volta si riduce di un metro, rendendo l’edizione 2020 di Audi RS6 Avant ancora più agile. Diversamente, ad andatura media ed elevata, le ruote posteriori sterzano fino a un massimo di due gradi nella stessa direzione di quelle anteriori, a vantaggio della stabilità della vettura.

Sistema Audi Drive Select RS Mode

Grazie al sistema di controllo della dinamica di marcia Audi Drive Select, il conducente può modificare il carattere di RS 6 Avant. Sono previsti sei programmi: comfort, auto, dynamic, efficiency e le modalità specifiche RS, liberamente configurabili, denominate RS1 ed RS2, attivabili direttamente mediante il tasto “RS MODE” al volante.

L’Audi drive select influisce sull’erogazione del motore, la logica di gestione del cambio, la servoassistenza dello sterzo – qualora presente, sulla taratura dello sterzo integrale dinamico – l’assetto, il differenziale sportivo, il sound allo scarico e il rendimento del climatizzatore. Il programma RS2 permette di gestire direttamente il controllo elettronico della stabilità (ESC).

Prestazioni Audi RS6: quanto fa?

Ovviamente le prestazioni dell’Audi RS6 Avant sono decisamente interessanti: scatta da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi, che diventano 12 secondi per raggiungere i 200 km/h.

Audi RS 6 Avant performance anteriore 3/4
Audi RS 6 Avant performance

La velocità massima è autolimitata elettronicamente a 250 km/h. Optando per il pacchetto Dynamic, a richiesta, è possibile toccare i 280 km/h, che diventano 305 km/h con il pacchetto Dynamic plus. Velocità di punta da vera supercar!

FRENI e per frenarla?

Impianto frenante degno delle prestazioni e ben dimensionato: anteriormente ci sono dischi carboceramici da 440 mm (-34 kg), con pinza a 10 pistoncini nella versione più performante. Di base l’impianto è da 420 mm. Posteriormente la misura unica del disco è di 370 mm. Le pinze a 10 pistoncini possono essere rifinite in grigio, rosso o blu.

Quanto costa?

L’Audi RS6 Avant ha un prezzo di listino che parte da 138.750 euro.

FOTO Audi RS6 Avant

Potrebbero interessarti anche questi contenuti

👉 LISTINO PREZZI RS6 👉 USATO D’OCCASIONE RS6

Se sei appassionato di auto sportive, ti consigliamo di non perdere in edicola l’ultimo numero del magazine ELABORARE (ORDINA ON LINE) i cui arretrati puoi trovare comodamente sullo SHOP
👉 Ricerca auto provate
👉 Ricerca argomenti di tecnica

Elaborare magazine dal 1996 la bibbia per gli appassionati di auto sportive e da corsa
Elaborare magazine, dal 1996 la bibbia per gli appassionati di auto sportive e da corsa

👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM e Google News tutte le notizie dell’auto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

per ricevere aggiornamenti da Newsauto.it

Seleziona lista (o più di una):

Informativa sulla privacy

COMMENTA CON FACEBOOK

Raffaello Caruso

Mi presento: sono Raffaello Caruso, classe '94 di Catanzaro studente presso l'Università degli Studi "L'Orientale" di Napoli, e da sempre sono un grande appassionato di motori. Coltivo questa grande passione dall'età di 3 anni grazie a mio padre che da sempre mi ha istruito nel "culto dei motori" e, sempre grazie a lui, all'età di 8 anni ho partecipato in maniera agonistica a diverse competizioni di GoKart. Seguo assiduamente ogni competizione motoristica a quattro ruote, soprattutto la F1 di cui sono grande appassionato.

Leggi anche

Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto