Notizie auto

Airbag difettosi, richiamo per oltre 10 milioni di auto

Richiamo auto per airbag difettosi prodotti dalla Takata (fallita) ma non solo. Una storia infinita con oltre milioni di autovetture ancora circolanti coinvolte nella più grande campagna di richiamo per la sostituzione degli airbag difettos montati su Audi, BMW, Daimler Vans Fiat, Chrysler, Honda, Hyndai, Kia Ferrari, Ford, General Motors, Mazda, Mitsubishi, Nissan, Subaru, Toyota e Volkswagen.

Il mega richiamo auto per airbag difettosi prodotti dalla Takata che potrebbero non aprirsi in caso di incidente non ha fine. Già nel 2014 furono richiamate qualche milione di vetture negli Stati uniti con air bag difettosi, una problematica che portato l’azienda Takata a fallire ed dichiarare poi bancarotta nel 2017 quando poi fu acquisita da Key Safety Systems. Si trattava di un’azienda vecchia di 84 anni che fino a poco prima il fallimento aveva una gestione “famigliare”.

Le segnalazioni di airbag difettosi continuano ad arrivare da più fonti compresa la National Highway Traffic Safety Administration degli Stati Uniti che denunica ancora 12,3 milioni di airbag potenzialmente difettosi montati su autovetture Fiat, Chrysler, Honda, Hyundai, Kia, Mitsubishi e Toyota. E’ ripartita così una nuova mega campagna di richiamo che coinvolge i veicoli in circolazione di ben 14 marchi tra cui Audi, BMW, Honda, Daimler Vans, Fiat Chrysler, Ferrari, Ford, General Motors, Hyundai, Kia, Mazda, Mitsubishi, Nissan, Subaru, Toyota e Volkswagen. Un guaio difficile da estirpare per la vastità dei mezzi in circolazione (si parla di 100 milioni!) che va a pregiudicare la sicurezza di tanti automobilisti nel mondo.

Airbag difettosi, non si aprono in caso di incidente

Sono ancora 10 milioni gli airbag incriminati su auto in circolazone (negli Stati Uniti) e che potrebbero essere difettosi. Per questo la più grande campagna di richiamo della storia dell’automobile negli Stati Uniti vede coinvolte circa 10 milioni di autovetture di 19 case costruttrici.

Il problema degli airbag della Takata in particolare si è scoperto a seguito di 24 incidenti mortali in incidenti nei quali sono stati coinvolti mezzi sui quali gli air bag non si sono aperti.

airbag difettosi richiamo Stati Uniti
Negli Stati Uniti ci sono oltre 10 milioni di auto con gli airbag difettosi

Come funziona l’air bag?

L’airbag è costituito da una camera d’aria che in caso di urto violento della vettura coinvolta in un incidente stradale, viene gonfiata da una piccola esplosione (30/50 millesimi di secondo) attivata attraverso un contatto elettrico. La camera d’aria si espande e si forma come un pallone gonfio sul volante che ha la funzione di protteggere l’impatto del guidatore (o passeggero). Il sensore che lo attiva è collegato ad una centralina che legge il sensore di accelerazione e riceve anche un segnalre dalle cinture di sicurezza che a loro volta vanno in pretensione strigendo il conducente sul sedile.

Video esplosione air bag

Che problema hanno gli airbag difettosi Takana?

In pratica gli airbag prodotti dalla Tatata utilizzavano una sostanza chimica, il nitrato di ammonio, che nel tempo si deteriora in caso di esposizione ad umidità e a temperature troppo calde. Perciò questi airbag potrebbero esplodere e lanciare schegge nell’abitacolo.

Sugli airbag difettosi indaga anche la National Highway Traffic Safety Administration degli Stati Uniti, che ha individuato almeno otto indicenti mortali correlati proprio ai dispositivi di sicurezza della Takata. A causa di questi problemi la Takata nei mesi scorsi è stata costretta alla bancarotta, che una volta fallita è stata acquistata dalla Key Safety Systems.

schegge mortali esplosione airbag difettosi Takata
Gli airbag difettosi della Takata nell’esplosione possono lanciare delle schegge mortali nell’abitacolo

Quali sono i modelli di auto coinvolti con air bag difettosi NISSAN

Per controllare se la tua auto ha l’airbag difettoso bisogna effettuare un check presso una officina autorizzata Audi, BMW, Honda, Daimler Vans, Fiat Chrysler, Ferrari, Ford, General Motors, Mazda, Mitsubishi, Nissan, Subaru, Toyota e Volkswagen attraverso il numero del telaio VIN, solitamente composto da 17 cifre che si può leggere dal libretto di circolazione.
Nel caso specifico Nissan ha messo a disposizione uno strumento on line per la verificare rilevando il numero del telaio sull’angolo in basso del tuo parabrezza, sul montante centrale lato passeggero o nel tuo libretto di manutenzione.

Modelli Nissan coinvolti al richiamo di air bag difettosi

Modello Produzione da Produzione fino a
ALMERA
22/05/2001 25/12/2008
TIIDA 13/11/2007 01/08/2014
ALMERA TINO 22/08/2001 21/11/2005
TEANA 05/04/2004 01/11/2007
MAXIMA QX 03/07/2000 11/06/2003
X-TRAIL 02/07/2001 28/11/2008
PICKUP NAVARA 24/04/2001 25/12/2003
PATROL 19/02/2001 24/12/2008
TERRANO 06/01/2003 28/11/2006
PATHFINDER 19/07/2001 09/07/2004

Richiamo airbag difettosi TOYOTA

Gli airbag difettosi di Toyota prodotti dalla TRW Automotive del gruppo tedesco ZF Friedrichshafen riguardano 3,4 milioni di veicoli, venduti in tutto il mondo (2,9 milioni negli Stati Uniti). Si tratta delle Corolla dal 2011 al 2019, le Matrix dal 2011 al 2013, le Avalon dal 2012 al 2018 e le Avalon Hybrid dal 2013-2018.

Richiamo airbag difettosi BMW

La BMW ha richiesto ai proprietari di oltre 12.000 modelli E46-3 (prodotti dal 1997 e al 2000) di non utilizzare la vettura perché gli airbag (Takata Nadi, type 5AT) potrebbero essere difettosi. La segnalazione è partita a seguito di aperture anormali dell’airbag di auto BMW in Australia, Giappone e Stati Uniti.

Chi è Takata

Takata era una multinazionale che, prima dello scandalo del 2014, controllava il 20% del mercato delle cinture di sicurezza e degli airbag.
Al momento del fallimento nel 2017 (la maggiore insolvenza mai registrata da una società nipponica) il suo asset prevedeva 46 mila dipendenti in 56 stabilimenti dislocati in 20 Paesi, con un fatturato di 663 miliardi di yen nel 2016-17, per il 90% realizzato all’estero.

Campagna di richiamo auto per airbag difettosi Takata una storia infinita

Gli airb bag difettosi di Takama una vecchia storia

airbag difettosi richiamo
Il problema agli airbag interessa 14 marchi negli Stati Uniti

Link consigliati: come conoscere le auto nel programma di richiami

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

👉 Lascia un commento sul nostro FORUM!

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close