FotogalleryNissanSaloniVideo

City car elettrica Nissan, nuovo concept IMk per la città

Nissan svela il concept IMk, una citycar elettrica dotata di sistemi avanzati di aiuto alla guida, che anticipa forse l’arrivo di un nuovo modello fatto apposta per la città

Nuova city car elettrica Nissan, il brand giapponese presenta il concept IMk 100 % elettrico destinato alla mobilità urbana. Il prototipo è realizzato sulla nuova piattaforma EV, è equipaggiato con il più avanzato sistema ProPILOT di assistenza alla guida e con le ultime tecnologie di connettività.

Nissan IMk, com’è il concept di city car elettrica

Il look e le proporzioni di Nissan IMk riflettono un’estetica minimalista, basata sulla filosofia di nuova concezione Nissan, chiamata Timeless Japanese Futurism, letteralmente Futurismo giapponese senza tempo. Adottando la natura stilizzata del design tradizionale giapponese, gli esterni si distinguono per le loro linee fluide.

Nel frontale ritroviamo la calandra distintiva V-motion mentre il posteriore si caratterizza dal motivo a intreccio delle luci posteriori.

Frontale griglia V-motion Nissan concept IMk
Frontale griglia V-motion Nissan concept IMk

Dentro com’è?

L’abitacolo di Nissan IMk è un nuovo tipo di “spazio”, che richiama l’ambiente delle lounge. Le sedute propongono uno spazio accogliente e rilassante, su cui i passeggeri avranno l’impressione di sedersi su di una nuvola. Il cruscotto e le sezioni di porta sono ricoperti con materiali dai toni chiari. Le note di colore in stile Akagane su quadro strumenti.

Nelle portiere sono presenti inserti in legno, evidenziati da una speciale illuminazione. I tappetini di color caffè scuro con filamenti intessuti di fibra metallica contribuiscono a creare un’atmosfera intima e rilassante.

Oltre al pulsante Start e al cambio, il cruscotto del concept IMk è privo di comandi fisici, che al contrario sono visualizzati con icone soft illuminate all’interno della finitura Akagane.

Abitacolo, comandi Nissan concept IMk
Abitacolo, comandi Nissan concept IMk

Le info di guida su schermi olografici

Le info sulla guida (velocità e navigatore) compaiono a “mezz’aria” tramite un display prism senza cornice. Le informazioni personalizzate sono visualizzate tramite schermate olografiche.

L’illuminazione interna imita lo schema a colori del display prism, a seconda dei contenuti visualizzati. Quando viene utilizzata la superficie touch, ad esempio per scorrere una mappa, lo schermo è attraversato dall’immagine di uno stormo di uccelli.

Volante, plancia strumenti Nissan concept IMk
Volante, plancia strumenti Nissan concept IMk

Con il ProPILOT cerca parcheggio da sola

Il concept Nissan IMk rappresenta un altro passo avanti verso la guida autonoma. Ad esempio il ProPILOT Remote Park con funzionalità Valet Parking, gestibile da smartphone, è in grado di cercare autonomamente un posto per parcheggiare, dopo che conducente e passeggeri sono scesi dal veicolo.

Quando si è pronti per rimettersi in viaggio, basta premere un semplice pulsante e la macchina tornerà dal conducente. Poi abbiamo la versione avanzata di ProPILOT 2.0, che combina il sistema di guida autostradale con i sistemi di guida “hands-off” per la singola corsia.

Tetto, vista dall'alto Nissan concept IMk
Tetto, vista dall’alto Nissan concept IMk

Avanzati sistemi di connettività

In questo concept di citycar elettrica la connettivtà è ai massimi livelli. Un conducente può collegarsi al veicolo con uno smartphone per autenticare la propria identità, applicare automaticamente impostazioni personali (come posizione del sedile, illuminazione interna e comandi del clima) e pianificare il proprio percorso.

Prima di partire per un viaggio, IMk informa il conducente del miglior orario di partenza tramite smartphone, considerando delle variabili come ad esempio lo stato del traffico. Una volta arrivati a destinazione, il veicolo può parcheggiare in autonomia, per poi integrarsi con il sistema energetico domestico e sfruttare la capacità della batteria per bilanciare le esigenze energetiche domestiche grazie a Nissan Energy Share (Vehicle to-Home).

Frontale Nissan concept IMk
Frontale Nissan concept IMk

Tecnologia Nissan Invisible-to-Visible (I2V), che cos’è?

Durante gli spostamenti, gli occupanti possono sfruttare la tecnologia Invisible-to-Visible (I2V). Unendo le informazioni trasmesse dai sensori esterni ed interni al veicolo con i dati provenienti dal cloud, la tecnologia I2V traccia le zone prossime al veicolo e prevede quello che succede, ad esempio cosa c’è dietro un edificio o dietro l’angolo.

La guida avviene in modalità “umana” interattiva, attraverso avatar che vengono visualizzati all’interno dell’auto.

Posteriore Nissan concept IMk
Posteriore Nissan concept IMk

FOTO Nissan concept IMk

Il concept Nissan IMk viene presentato in anteprima mondiale al Salone di Tokyo 2019, in programma dal 25 ottobre al 4 novembre.

VIDEO Nissan concept IMk

LISTINO PREZZI NISSAN

ANNUNCI USATO NISSAN

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close
Close