Mercedes-Benz

Promozioni Trenitalia e mytaxi

Partnership fra Trenitalia e mytaxi per garantire ai clienti una vera e propria seamless experience, attraverso l’integrazione tra treno e taxi: sempre più smart, sempre più digitale. La collaborazione tra la società di trasporto del Gruppo FS Italiane e la più grande App in Europa per il servizio taxi è un esempio virtuoso di door to door e segna un altro traguardo nella realizzazione dell’ambizioso piano industriale del Gruppo FS: renderà più comodo, veloce e conveniente percorrere il “primo e ultimo miglio” cittadino, iniziando dalle stazioni di Roma e Milano, città dove la presenza di mytaxi è ormai consolidata. È la prima volta in Europa che si realizza una partnership del genere.

Le attività promozionali a favore di chi viaggia con Trenitalia iniziano subito, con uno sconto del 50%, offerto da mytaxi fino al 31 ottobre, su tutte le corse pagate via App che avranno come partenza o destinazione le stazioni di Milano Centrale, Garibaldi e Rogoredo e di Roma Termini, Tiburtina e Ostiense. Nei mesi successivi si aggiungeranno ulteriori iniziative promozionali dedicate agli viaggiatori di Trenitalia, fruibili attraverso percorsi di prenotazione e acquisto interamente digitali, che consentiranno di testare l’efficacia e la qualità della nuova partnership.

Alla presentazione dell’intesa, l’Amministratore Delegato di Trenitalia, Orazio Iacono, e il CEO di mytaxi, Andrew Pinnington, hanno illustrato le strategie aziendali sottese a questo accordo e il programma di progressiva integrazione tra i rispettivi sistemi informatici che consentirà ai clienti, già tra qualche mese, di acquistare voucher scontati per l’utilizzo di mytaxi direttamente sul sito internet di Trenitalia, in abbinamento all’acquisto del biglietto del treno. Inoltre, per i 6milioni e 800mila soci CartaFRECCIA, è presto possibile iscriversi a mytaxi inserendo il proprio codice fedeltà e accumulare un punto per ogni chilometro percorso in taxi, eliminando dall’importo della corsa anche il costo di ogni supplemento per il trasporto dei bagagli.

Ha dichiarato Orazio Iacono, amministratore delegato di Trenitalia

La partnership fra Trenitalia e mytaxi è coerente agli obiettivi che l’azienda persegue nell’ambito del Piano Industriale di Gruppo. Migliorare la Customer Experience dei nostri passeggeri, sviluppare un sistema di mobilità sempre più integrato, supportato da adeguati strumenti digitali. Tutti elementi che sostanziano questo accordo e che recheranno evidenti benefici ai nostri clienti, in termini di convenienza, comfort e risparmio di tempo nel viaggio door to door: più l’esperienza è semplice e completa, più gli italiani lasceranno l’auto a casa e faranno ricorso al trasporto pubblico.

Ha aggiunto Andrew Pinnington, CEO di mytaxi

Crediamo fortemente in questa partnership grazie a cui siamo in grado di facilitare il viaggio e la vita dei nostri passeggeri, non solo proponendo loro un’offerta commerciale dedicata ma anche offrendo un servizio congiunto, che rafforza in modo considerevole il concetto di mobilità intermodale, smart e sostenibile. Trenitalia è un partner di eccellenza e di alto valore strategico per noi e questa è la prima collaborazione in Europa così ben strutturata che permette l’integrazione taxi-treno, per cui siamo molto orgogliosi di quest’accordo.

Fondata nel 2009 l’App mytaxi è presente in oltre 70 città di 11 Paesi europei, conta 120mila taxi in tutta Europa di cui oltre 2.500 in Italia. Trenitalia ogni giorno fa viaggiare 1.720.000 persone su oltre 7mila treni. Due società leader nel loro settore che, grazie a questa partnership e all’ausilio di piattaforme digitali ad hoc, offriranno ai loro clienti un’esperienza di viaggio sempre più ricca, integrata e conveniente.

 

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close