Mercedes BenzPRIMO CONTATTO

Mercedes-Benz EcoBonus test consumi

Mercedes-Benz offre un incentivo di 2.400 per l'acquisto dei nuovi motori diesel

Mercedes-Benz EcoBonus, i motori diesel hanno davanti ancora molta strada da fare, ne è convinto il marchio della Stella, che ha stanziato degli cospicui investimenti per sviluppare i nuovi motori a gasolio estremamente efficienti e puliti. Il diesel è ancora oggi, e per almeno altri dieci anni, la strada giusta per avere il giusto compromesso di prestazioni, consumi ed emissioni di CO2 ridotte.
Proprio il tema dell’emissioni tormenta l’ambiente con l’industria dell’automotive che guarda ad una mobilità più sostenibile. L’Unione Europea a tal proposito ha stabilito che le emissioni di CO2 per il 2021 è di 95 g/km. Attualmente, secondo la normativa Euro 6, il valore è di 130 g/km. Mercedes-Benz in questo campo è fra le industrie dell’automobile più virtuose.
Già nel 2016 i motori a gasolio della Stella hanno registrato il valore di 123 g/km di CO2 nell’aria . Un risultato notevole, le auto Mercede-Benz dal 1995 ad oggi infatti si sono passate da 290 g/km agli attuali 123 g/km. Ed il prossimo obiettivo è quello del 2025, con il limite ancora più stingente che sarà portato a 68/ 78 g/km.
Per le misurazioni di emissioni si sta prendendo in esame in Europa il ciclo NEDC, ovvero la ripetizione di quattro cicli “urbani”, ECE-15 driving cycle, a una velocità massima di 50 km/h e uno extraurbano, Extra-Urban driving cycle, alla velocità massima di 120 km/h. In futuro però saranno introdotti i test al banco WLTP (omologazione mondiale), ed il ciclo RDE, cioè la misurazione di emissioni che vengono misurate in condizione di guida reale.Mercedes-Benz EcoBonus Run

Per quanto riguarda la mobilità del futuro Mercedes-Benz sta lavorando e sviluppando contemporaneamente diverse tecnologie, che in comune hanno l’animo green: elettrico, ibrido, nuovi motori a combustione e soluzioni di mobilità intelligente. Ogni di queste diverse strade sono state chiamate così: Road #1, Road #2, Road #3, Road #4.
Per quanto riguarda la Road #3 il marchio tedesco ha investito ben 3 mld di euro sui motori Diesel puliti. La generazione di questi innovativi propulsori hanno debuttato sulla Classe E e sulla nuova Classe S. Il nuovo motore diesel quattro cilindri OM 654 è il capostipite di una famiglia di propulsori Mercedes-Benz. Per la prima volta su vetture diesel infatti viene adottato il processo di combustione con camere di combustione a gradini, il cui nome prende spunto dalla forma della sacca di combustione sul pistone.
Ulteriori caratteristiche dell’OM 654 sono rappresentate dalla combinazione di basamento in alluminio e pistoni in acciaio e dalle superfici di scorrimento dei cilindri rivestite con la perfezionata tecnologia Nanoslide. Il nuovo quattro cilindri OM 654 consuma, nel ciclo combinato, solo 3,9 l/100 km e registra delle emissioni di CO2 pari a 102 g/km, consumando circa il 13% di carburante in meno rispetto al suo predecessore montato su una vettura paragonabile.Mercedes-Benz EcoBonus Run

Proprio per testare l’efficienza di questi nuovi motori diesel abbiamo partecipato alla Mercedes-Benz EcoBonus run, una singolare gara di consumi. Il test si è svolto su un percorso misto che da Milano ha portato a Menaggio, sulle rive del Lago di Como. In gara c’erano una Classe A 180 d, B 180 d, Classe C 350 SW Plug In, Classe E Plug In, due E 220 d 4Matic All Terrain, 3 E Coupè 220 d ed un GLC 350 Plug In. Vinceva l’Eco Bonus Run l’auto che avrebbe percorso i circa 80 km previsti consumando meno gasolio, naturalmente prendendo in esame modelli così diversi tra loro, ogni auto aveva il suo valore di riferimento specifico. Alla partenza il serbatoio di ogni macchina è stato riempito fino all’orlo, all’arrivo a Menaggio l’operazione è stata ripetuta misurando il gasolio consumato, rapportandolo ai chilometri percorsi. Dunque il valore dei consumi è stato estremamente realistico. Noi di NewsAuto abbiamo guidato la Classe B 180 d classificandoci al sesto posto, nonostante la nostra guida molto parsimoniosa. Il valore di riferimento a cui ci dovevamo avvicinare era di 3,65 km/l, mentre noi abbiamo abbiamo totalizzato 4,2 km/l. L’auto vincitrice che si aggiudicata la sfida è stata una Classe E 4 Matic All Terrain. Incredibile! Un’auto a trazione integrale che ha fatto registrare il valore reale di 3,7 km/l, ben al di sotto del 4,55 km/l dichiarato da Mercedes-Benz. Più in generale la gara è stata dominata dalle Classe E che non a caso sono equipaggiate i nuovi motori diesel OM 654, estremamente parsimoniosi nei consumi e soprattutto nelle emissioni.
Mercedes-Benz EcoBonus FOTO TEST

Da questa gara più in generale si evince che i diesel possono ancora dire la loro in termini di efficienza e di emissioni di CO2, e per questo motivo per gli automobilisti italiani arrivano i Mercedes-Benz EcoBonus, ovvero degli incentivi di 2.400 euro per chi sceglie di passare da un’auto con motore da EU1 a EU4, alle nuove generazioni di motori Diesel Euro 6, ibridi ed elettrici della Stella. 1.200 euro di bonus sono invece destinati a chi decide di entrare nella mobilità a zero emissioni di smart electric drive. L’usato Diesel di vecchia generazione, di qualsiasi marca, da EU1 a EU3, portato in permuta, verrà rottamato, contribuendo a rendere più giovane, ecocompatibile e sicuro il parco auto circolante in Italia, uno tra i più anziani in Europa.
Una strategia dei Mercedes-Benz EcoBonus che vede tra i suoi principali protagonisti il marchio EQ, la nuova famiglia di automobili 100% elettriche di Mercedes-Benz, la progressiva ibridizzazione delle motorizzazioni tradizionali, con un peso crescente della componente elettrica e la continua evoluzione tecnologica dei motori Diesel, oggi un punto di riferimento per efficienza ed emissioni. Una nuova generazione di motori Diesel, fondamentali per rispondere ai limiti imposti dalle severe direttive sull’ambiente EU, previste per il 2020 e il 2025.Mercedes-Benz EcoBonus Run

 

Tags

Marco Savo

Giornalista appassionato di motori e calcio… !

Articoli Simili

Close