620RFotogalleryMcLaren

McLaren 620R, serie limitata, caratteristiche e prestazioni della GT4 stradale

La McLaren 620R è la GT4 da corsa omologata per la strada, con cui condivide molte specifiche tecniche tra cui il motore 3.8 litri V8 bi-turbo. Serie super limitata a 350 esemplari e costa oltre 300.000 euro

MOTORE
3.8 Bi-turbo
CAVALLI
620
Velocità Max.
320 km/h
PESO / POTENZA
2,06 Kg/CV

Super serie limitata McLaren 620R, disponibile in sole 350 unità sviluppate sulla base dell’auto da corsa McLaren 570S GT4. Il brand ingleseva forte nelle gare GT con le squadre del Customer Racing, e nelle recenti stagioni la 570S GT4 è stata lo strumento ideale per aggiungere molti trofei in bacheca.

Dal suo debutto nel 2017, la vettura è stata la GT da competizione costruita da McLaren con il maggior numero di successi, conquistando più vittorie e podi di qualsiasi altra vettura ad oggi; nel 2019, la 570S GT4 ha gareggiato in campionati in quattro continenti. Oggi la 620R ha le stesse specifiche tecniche dell’auto da corsa ma è omologata per la strada.

La McLaren 620R è l’auto da corsa GT4 omologata per la strada

La McLaren 620R ha l’aspetto di una vettura da competizione, si guida come una vettura da corsa, si comporta come una vettura da corsa e sembra di guidare una vettura da corsa. Con la GT4 ha in comune lo stesso telaio, l’ormai famosa cellula in carbonio Monocell II, con un peso a secco della vettura di 1.280 kg

La 620R inoltre monta lo stesso motore M838TE 3.8 litri V8 bi-turbo che troviamo nella GT4, ma con una differenza significativa nell’erogazione della potenza: liberandosi dalle normative dei regolamenti da gara è stato ovviamente possibile riconfigurare la ECU del motore e la gestione dei turbocompressori per ottenere 620 CV e 620 Nm.

Paraurti anteriore McLaren 620R in pista
McLaren 620R in pista

Stesse specifiche tecniche

L’uso di supporti motore più rigidi riduce le forze di trasmissione in fase di accelerazione, cosi minimizzando l’effetto dell’inerzia sotto un carico elevato, mentre il cambio a 7 rapporti Seamless Shift offre tempi di cambio marcia velocissimi, che sono ulteriormente facilitati nel modello da pista dal McLaren “Inertia Push Technology”, il quale converte l’energia generata dal volano in una momentanea esplosione di coppia durante il cambio marcia. Per aggiungere ulteriori sensazioni “forti” quando si è al volante su strada, il pilota può selezionare la modalità “Sport” e sentire il “crack” creato da un taglio di una frazione di secondo della scintilla di accensione durante un cambio.

I due bolidi hanno in comune anche l’assetto ed in particolare gli ammortizzatori “coilover” bidirezionali regolabili manualmente, che dispongono di 32 scatti di regolazione per curva. La sospensione è dotata di bracci trasversali leggeri e montanti in alluminio, barre antirollio e molle più rigide rispetto a un normale modello della Sports Series, è ulteriormente migliorata sostituendo i supporti superiori in gomma con alternative in acciaio inossidabile per fornire notevoli miglioramenti nel controllo dello sterzo e nella sua risposta.

Quanto fa?

La McLaren 620R scatta da 0 a 100 km/h (62 mph) in soli 2.9 secondi e da 0 a 200 km/h (124 mph) in 8.1 secondi. La velocità massima è di 320 km/h (199 mph).

FRENI? E per frenarla?

L’impianto frenante della McLaren 620R è quello in configurazione da gara della GT4 e prevede i dischi in carbo ceramica (390 mm anteriori e 380 mm posteriori), le pinze in alluminio forgiato e un booster per la frenata derivata dalla McLaren Senna.

Aerodinamica laterale McLaren 620R vista in pista
La McLaren 620R condivide le specifiche tecniche della GT4

McLaren 620R, pneumatici slick Pirelli

La McLaren 620R monta di serie gomme Pirelli P Zero Trofeo R semi-slick su cerchi da 19” davanti e da 20” dietro. In opzione ci sono anche le gomme da competizione full-slick, sviluppate appositamente dalla squadra da corse di Pirelli per McLaren. Le gomme slick consentono anche di avere un 8% in più di area di contatto e possono essere montate senza modifiche, cioè adottando supporti rigidi ed elementi specifici.

Aerodinamica McLaren 620R omologata per la strada

La vicinanza meccanica fra la 620R e la versione da pista è parte fondamentale del progetto ma sono le prestazioni aerodinamiche della vettura che gli danno lo status di GT4 da gara omologata da strada. L’ala posteriore regolabile in fibra di carbonio è lo stesso componetene montato sulla 570S GT4. Posizionata a 32 cm (12.5in) nel flusso dell’aria più pulita sopra il veicolo per aumentare il carico aereodinamico riducendo la resistenza, l’omologazione di questa particolare ala per la strada è stata possibile grazie al fatto di aver incorporato la terza luce di stop.

Per l’omologazione il paraurti e splitter anteriori e il cofano sono stati completamente ridisegnati – lo splitter conserva le lame aerodinamiche pronunciate e i “cut-out” – mentre il cofano in fibra di carbonio ha due narici gemelle per aiutare la deportanza e pulire il flusso dell’aria sopra la vettura. ll carico aerodinamico nella parte anteriore della vettura è ulteriormente aumentato “dive planes” che creano vortici di aria a bassa pressione a livello della pista e aiutano ad accelerare il flusso d’aria lungo i lati della vettura, oltre a favorire significativamente il raffreddamento dei freni.

Spoiler posteriore McLaren 620R
Spoiler posteriore regolabile in fibra di carbonio sul retro della McLaren 620R

L’abitacolo tipico di un’auto da corsa

L’abitacolo, come quello di un’auto da corsa, è stato spogliato di tutto il superfluo. Infatti non ci sono i tappetini, l’aria condizionata, il sistema di navigazione IRIS ed il sistema audio. Si possono aggiungere solo dopo senza nessun costo aggiuntivo.  È disponibile invece come optional a pagamento un sistema audio alleggerito Bowers & Wilkins.

Il pilota e passeggero sono al sicuro nei sedili da corsa super-leggeri in fibra di carbonio completi di cintura di sicurezza da gara a sei punti, montati come standard.  Elementi chiave “da circuito” includono la striscia rossa alle ore 12 sul volante e le cinghie sulle porte per facilitarne la chiusura quando seduti tenuti dalle cinture di sicurezza sportive. Elementi in fibra di carbonio strutturali come le palette più grandi, i raggi del volante, e la console centrale aumentano la sensazione di essere nell’abitacolo di una vettura da corsa.

La vettura è equipaggiata con il McLaren “Track Telemetry” (MTT) visualizzato sullo schermo touch-screen da 7 pollici montato centralmente. 

350 unità esclusive!

Ognuna delle 620R viene contraddistinta da una targa sulla console centrale con l’identificazione numerica (1of 350; 2 of 350; ecc..). La produzione della 620R è limitata a 350 esemplari, tutte costruite a mano presso il McLaren Production Centre a Woking, Surrey. 

Vista di profilo McLaren 620R
La McLaren 620R è in soli 350 esemplari

Quanto costa?

La produzione inizierà a gennaio, ed ogni vettura avrà un prezzo base di 307.500 € IVA inclusa per il mercato italiano; per coloro che acquistano la vettura in Europa o Stati Uniti, il prezzo include una giornata in pista accompagnato da piloti professionisti denominato, Pure McLaren Track Day.

Vista posteriore McLaren 620R
La McLaren 620R costa 307.500 €

FOTO McLaren 620R

Listino prezzi nuovo MCLAREN

Annunci auto usate MCLAREN

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

Lascia un commento sul nostro FORUM!

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close