Mazda

MAZDA MX-5 motori 1.5 e 2.0

► MX-5 IMPRESSIONI DI GUIDA ► TELAIO ► MOTORI  ► CARROZZERIA► ABITACOLO Mazda MX-5 non ha mai cercato velocità straordinarie, ma piuttosto il giusto equilibrio fra potenza, peso, prontezza di risposta e agilità. Sono questi gli ingredienti per il massimo divertimento, e la nuova MX-5 con i suoi motori e cambi SKYACTIV porta questa leggendaria roadster molto più vicina alla perfezione.

Sotto al cofano della nuova MX-5 c’è uno dei due sperimentati motori a iniezione diretta di benzina – SKYACTIV-G 1.5 o SKYACTIV-G 2.0 – specificatamente tarati per la icona Mazda più recente. Entrambi sono abbinati ad un cambio manuale a sei marce SKYACTIV-MT particolarmente brillante e debitamente adattato per la classica configurazione di MX-5 con motore anteriore centrale e trazione posteriore

Hanno molto in comune con i propulsori ad aspirazione atmosferica delle altre Mazda di nuova generazione particolari come incavi nei pistoni, luci ad elevata turbolenza, iniettori multiforo, doppia fasatura sequenziale della distribuzione ed altri accorgimenti che migliorano l’efficienza (vedi riquadro).
Ma molti dei componenti del più piccolo SKYACTIV-G 1.5 sono stati modificati per l’architettura di MX-5, le sue dimensioni ed in nome di un’ulteriore riduzione del peso. E per una risposta piacevolmente brillante ed immediata al pedale dell’acceleratore esattamente coincidente con le intenzioni del guidatore.

Per esempio, Mazda ha cambiato le camme di distribuzione e le parti in rotazione per aumentare a 7.500 g/min il limite di fuorigiri dello SKYACTIV-G 1.5, aggiungendovi uno specifico albero motore in acciaio a supporto della naturale scorrevolezza di questa unità. È anche aumentata la potenza massima rispetto alle versioni per le trazioni anteriori Mazda con 96 kW/ 131 CV a 7.000 g/min e 150 Nm di coppia massima a 4.800 g/min. Si tratta di una potenza più elevata di quella offerta dal motore MZR 1.8 del modello uscente, ed anche con consumi significativamente minori. Invece il motore SKYACTIV-G 2.0 è stato tarato in modo da garantire maggiore coppia ai regimi bassi e medi, migliorandone anche l’accelerazione ed i consumi rispetto al modello equipaggiato con il motore MZR 2.0. La potenza massima di 118 kW/160 CV è sviluppata a 6.000 g/min, con coppia massima di 200 Nm a 4.600 g/min.
MX-5 SKYACTIV-G_1.5_ENGINE_EXH

Per esaltare il fattore divertimento, entrambi i motori presentano sistemi di aspirazione e scarico più leggeri e più compatti. Realizzato per esprimere il massimo potenziale di questi motori, il sistema d’aspirazione pesa circa il 30% in meno di quello dell’uscente MX-5 e riduce significativamente la resistenza al flusso dell’aria mentre smaltisce abilmente il calore dello scarico in modo da promuovere l’efficienza in aspirazione. Anche il collettore di scarico 4-2-1 – che è una peculiarità fondamentale degli SKYACTIV-G ai fini dell’efficienza e della prevenzione del battito in testa – è stato riprogettato per la trazione posteriore e per ottenere una curva di coppia ideale ed una piacevole sonorità del motore. Anche il radiatore è stato modificato. Più piccolo e più leggero, ora presenta condotti dell’aria e deflettori per regolare la pressione dell’aria, migliorando ulteriormente l’efficienza di raffreddamento. Il radiatore è stato anche spostato più vicino al centro di gravità della vettura – una delle tante misure adottate per ottimizzare la distribuzione dei pesi nel vano motore. Ciò migliora la già eccezionale agilità della MX-5, per non parlare di affidabilità e silenziosità.
Motore MX-5 SKYACTIV-G 1.5 ENGINE

MOTORI MAZDA MX-5 Skyactive 1.5 e 2.0

SKYACTIV-G 1.5

SKYACTIV-G 2.0

Tipo motore

I4 DOHC 16 valvole

I4 DOHC 16 valvole

Cilindrata

cm3

1.496

1.998

Alesaggio x corsa

mm

74.5 x 85.8

83.5 x 91.2

Distribuzione

Catena

Catena

Iniezione carburante

Iniezione diretta

Iniezione diretta

Rapporto di compressione

13.0:1

13.0:1

Sistema di scarico

4-2-1

4-2-1-

Sistema di controllo emissioni

Catalizzatore a tre vie

Catalizzatore a tre vie

Potenza Max

kW(CV)/giri min

96(131)/7,000

118(160)/6,000

Coppia Max

Nm/giri min

150/4,800

200/4,600

Carburante raccomandato

95 RON

95 RON

Capacità serbatoio

l

45

45

Capacità serbatoio olio

l

4.1

4.1

Batteria

46B24L-S

46B24L-S / N-55(S)*

 

CARATTERISTICHE – Entrambi i motori presentano uno speciale collettore di scarico 4-2-1, che riduce la temperatura riducendo la quantità dei gas di scarico residui nella camera di combustione, il che contribuisce a prevenire il battito in testa, migliorare la combustione (migliora l’estrazione dei gas)

produce maggiore coppia (specie ai bassi regimi), fasatura di distribuzione sequenziale doppia (SV-T) sulle valvole d’aspirazione e di scarico che minimizza le perdite di pompaggio per ridurre i consumi, specie a basso carico, ed inoltre elimina il battito in testa quando il motore funziona a carico elevato, iniettori multiforo per una miscela aria-carburante ideale, una luce ad alta turbolenza che migliora l’accensione e la distribuzione della fiamma, il che aumenta anche la coppia.
Incavi nel cielo dei pistoni per contribuire a ridurre le perdite di raffreddamento, accelerazione da fermo e sino al limite di fuorigiri rapida, uniforme e pronta, aspirazione atmosferica per una eccezionale risposta ai bassi regimi senza il ritardo dei turbo. Rapporto di compressione elevato 13,0:1

Modifiche specifiche per la nuova MX-5 – Entrambi i motori hanno i sistemi di aspirazione e scarico più leggeri e più compatti adatti ad esaltare il divertimento di MX-5 spremendo il massimo potenziale da questi propulsori. Il sistema d’aspirazione mantiene l’efficienza nell’entrata dell’aria riducendo la resistenza al flusso per agevolare l’azione di questi motori SKYACTIV di maggiore potenza e grande scorrevolezza. Peso ridotto del 30% rispetto al sistema del modello uscente, filtro dell’aria migliorato e manicotto di maggiore capacità, nuovo condotto di indirizzamento dell’aria dalla ventola per rimuovere il calore in eccesso dallo scarico, sistema di scarico 4-2-1 riprogettato e semplificato per lo spazio disponibile e la configurazione a motore anteriore centrale e trazione posteriore di MX-5, ed anche ritarato per ottenere la coppia e la sonorità desiderate, scarico più ampio e collettore più diritto per una minore resistenza, impiego di due convertitori catalitici anziché tre grazie all’avanzata tecnologia per le emissioni, radiatore 21 mm più corto e 2 mm più sottile posizionato più in verticale e più vicino al baricentro per una migliore distribuzione generale dei pesi con sbalzo anteriore più corto, aggiunta di deflettori che si aprono e si chiudono in risposta alla pressione dell’aria che proviene dalla ventola di raffreddamento.

Riduzioni di peso del motore  – Il monoblocco del motore SKYACTIV-G 2.0 è più leggero di 8 kg e quello dello SKYACTIV-G 1.5 di 14 kg rispetto all’uscente MZR 2.0 grazie all’ottimizzazione del materiale del monoblocco ed alla forma delle nervature. Entrambi i motori impiegano un volano leggero specifico ed albero motore e pistoni più leggeri. Il radiatore è più piccolo e sottile e sistemi di aspirazione e di scarico sono più leggeri. Il coperchio della testata è in fusione d’alluminio sottile (1,7 mm) e attraente (reminiscenza della prima MX-5) dal peso praticamente identico ad un coperchio in plastica. Il motore SKYACTIV 2.0 è disponibile anche con il sistema di rigenerazione dell’energia in frenata Mazda i-ELOOP e con i-stop, uno dei sistema di spegnimento al minimo più rapidi al mondo.

 

 

La nuova Mazda MX-5 viene offerta con due motori a benzina.
– SKYACTIV-G 1.5 (96 kW/131 CV a 7.000 g/min e 150 Nm a 4.800 g/min)
– SKYACTIV-G 2.0 (118 kW/160 CV a 6.000 g/min & 200 Nm a 4.600 g/min)

Prestazioni e pesi

SKYACTIV-G 1.5

SKYACTIV-G 2.0

SKYACTIV-G 2.0

(con i-stop & i-ELOOP*)

Trazione

Posteriore

Posteriore

Posteriore

Transmissione

6MT

6MT

6MT

Prestazioni

Velocità massima

km/h

204

214

214

Accelerazione

0-100km/h**

sec.

8.3

7.3

7.3

Consumi

Urbano

l/100km

7.9

9.3

8.7

Extra urbano

l/100km

4.9

5.5

5.4

Combinato

l/100km

6.0

6.9

6.6

Emissioni CO2

(combinato)

g/km

139

161

154

Norme Emissioni

Euro 6

Euro 6

Euro 6

Pesi e Carico Utile

Peso minimo

kg

975

1,000

1,015

Peso minimo(con conducente

75kg)

kg

1,050

1,075

1,090

Peso Massimo ammissibile

kg

1,215

1,260

1,260

Peso massimo ammissibile asse frontale

kg

610

645

645

Peso massimo ammissibile asse posteriore

kg

605

615

615

 

CAMBIO MANUALE 6 MARCE – L’esclusivo cambio manuale SKYACTIV-MT a 6 marce era stato originariamente concepito per trasferire sul resto della gamma Mazda la cambiata precisa e a corsa corta della leggendaria MX-5. Ora, a chiusura del cerchio, viene proposto con il brillante SKYACTIV-MT concepito solo per l’architettura a motore anteriore centrale e trazione posteriore della roadster, per esaltare innanzitutto e ancora di più l’esperienza Jinba Ittai di pilota e vettura come una cosa sola. Fra gli adattamenti del caso ci sono dei meccanismi di tiranteria del cambio semplificati in modo da ridurne la resistenza di scorrimento all’interno della trasmissione, ma senza compromettere la brillantezza nei cambi di marcia. Pesa 7 kg in meno rispetto al cambio manuale a 6 marce che va a sostituire. Il risultato: cambiate leggere e uniformi che sembrano “risucchiare” il cambio nella giusta posizione, ma con la stessa breve escursione di 40 mm comune sin dall’origine a tutte le MX-5.
Perfezionando la tradizione –  La sesta marcia diretta, invece, riduce il rapporto finale, migliorando i consumi nell’uso quotidiano riducendo gli attriti. Inoltre permette l’impiego di un differenziale a slittamento limitato estremamente compatto e più leggero, il che riduce di circa un quarto le perdite nella trasmissione della potenza rispetto alla terza generazione della MX-5. E dato che Mazda è profondamente convinta che c’è sempre spazio per i miglioramenti, i suoi tecnici hanno anche modificato la corsa del pedale della frizione per poter cambiare più dolcemente e con minimo sforzo da parte del conducente.
SKYACTIV-MT – Cambio più piccolo, più leggero, più brillante. Originariamente ispirato dalla MX-5, il cambio manuale SKYACTIV-MT a sei marce ora viene adottato per la prima volta sulla nuova MX-5 e con l’architettura a motore anteriore centrale e trazione posteriore.
MX-5_chassis_in
Mantiene la precisione e la rapidità di cambiata che hanno contraddistinto tutte le MX-5 sin dalla prima generazione stessa sportiva corsa di cambiata da 40 mm della generazione uscente. L’olio della trasmissione è di nuovo sviluppo e mantiene una consistente viscosità e con essa leggerezza e facilità di cambiata anche in inverno.
La struttura è leggera – nel complesso circa 7 kg in meno rispetto al cambio manuale a 6 marce che va a sostituire – con ridotti attriti interni per risparmiare carburante nuova scatola del cambio in fusione d’alluminio di diverso spessore per il miglior bilanciamento possibile fra peso e robustezza. Miglior controllo del flusso di lubrificazione che ottimizza la quantità d’olio nella scatola del cambio, impiego di plastica su pedale e cilindro della frizione.
Il differenziale posteriore è anch’esso più leggero e più piccolo grazie a ingranaggi migliorati per la sesta marcia diretta. 

Trasmissione SKYACTIV-MT

SKYACTIV-G 1.5

SKYACTIV-G 2.0

Trasmissione

6MT

6MT

Trazione

posteriore

posteriore

Rapporti cambio

1a

5.087

5.087

2a

2.991

2.991

3a

2.035

2.035

4a

1.594

1.594

5a

1.286

1.286

6a

1.000

1.000

RM

4.696

4.696

Rapporto finale

2.866

2.866

i-ELOOP…  Converte l’energia della decelerazione in elettricità che viene utilizzata per far funzionare gli apparati elettrici dell’auto (fari, climatizzazione, ecc.). Fa risparmiare carburante evitando l’assorbimento di potenza necessario a comandare l”alternatore. Questa è la prima versione di i-ELOOP Mazda che utilizza cablaggi in alluminio, riducendo il peso del sistema di 500 grammi

i-stop…  Spegne con accortezza il motore nella corsa di accensione/espansione, la posizione ideale per il riavvio. Permette di continuare ad usare i sistemi elettrici a veicolo spento. Utilizza l’energia della combustione per il riavvio, ricorrendo al motorino d’avviamento solo per la spinta iniziale in fase di riavvio.  Riavvia la MX-5 in solo mezzo secondo

Tags

Giovanni Mancini

Ingegnere, pilota, giornalista appassionato da sempre di auto e motori.
Segue la direzione di questo portale newsauto.it ed è direttore responsabile dei magazine Elaborare, Elaborare 4×4 ed Elaborare Classic da oltre 20 anni il riferimento degli appassionati. Nell’anno 2004 ha conseguito il titolo di Campione Italiano nel Campionato Velocità Turismo. Pilota attualmente attivo su gare in pista del Campionato Italiano Turismo con Peugeot e nei monomarca con Seat e Renault.
Tra le tante auto speciali provate una in particolare (esclusiva italiana): la Mazda 787B vincitrice della 24H di Le Mans nel 1991.

Articoli Simili

Close