FotogalleryGhibliGinevraLevanteMaseratiQuattroporte

Maserati Ginevra 2018 Nerissimo Edition

Maserati in occasione del Salone di Ginevra 2018 presenta, per la prima volta in Europa, Ghibli, Quattroporte e Levante nell'Edizione Nerissimo

FOTO serie speciali Maserati Nerissimo Edition

Maserati Ginevra 2018 Maserati al Salone di Ginevra 2018 presenta l’accattivante livrea “total black” Ghibli, Quattroporte e Levante.
Infatti il colore nero è sinonimo di eleganza, ma anche di sportività estrema, ed entrambe le caratteristiche fanno parte del DNA di Maserati e ne rappresentano la duplice personalità.

Da queste premesse, nasce Nerissimo, che enfatizza soprattutto il lato sportivo, il forte temperamento e i contenuti prestazionali delle vetture del Tridente.

Maserati Ginevra 2018 | Nerissimo Edition Ghibli, Quattroporte e Levante

Questa edizione speciale pensata per Ghibli, Quattroporte e Levante nella versione GranSport, vede infatti come protagonista assoluto il colore nero. Nel dettaglio, gli esterni delle tre vetture si contraddistinguono per l’esclusivo abbinamento tra l’ammaliante vernice nera della carrozzeria, che dà un’idea di profondità e le finiture Black Chrome a contrasto per diversi particolari: la fascia superiore della calandra con le stecche verticali nere e il Tridente al centro, i profili del bagagliaio, il lettering sul portellone, il logo sui montanti e le prese d’aria laterali. Si aggiungono le maniglie porta, i terminali di scarico e le cornici dei cristalli in un’esclusiva finitura nera.Maserati Ginevra 2018 Quattroporte Nerissimo Edition

Per quanto riguarda Ghibli e Quattroporte, l’Edizione Nerissimo si completa con le finiture nere dei fari a LED e dei cerchi da 20” Urano e da 21” Titano.
Per Levante sono presenti contenuti aggiuntivi come: le protezioni sottoscocca anteriore e posteriore e la cornice dei fendinebbia anteriori neri. La scelta tra i cerchi comprende quelli da 20” Nereo o Efesto o da 21” Anteo, tutti con finiture scure.

Gli interni dell’Edizione Nerissimo per la berlina sportiva Ghibli  presentano i sedili anteriori e posteriori riscaldati, il volante riscaldato, la finitura degli interni in Dark Mirror (disponibili anche le opzioni Black Piano e Carbonio), vetri oscurati e tendina parasole posteriore elettrica; per l’ammiraglia di lusso Quattroporte la configurazione prevede finitura dell’abitacolo Black Piano (Carbonio in alternativa), vetri oscurati,  telecamera posteriore con linee guida dinamiche, portellone elettrico automatico, sistema HomeLink e funzione Keyless Entry estesa alle porte posteriori.
Per il SUV Levante sono previsti sedili anteriori e posteriori riscaldati, climatizzatore automatico quadrizona, pedaliera elettrica e sistema Easy Entry.Maserati Ginevra 2018 Levante Nerissimo Edition

Maserati Ginevra 2018 | Stand

Sullo stand del Salone di Ginevra la Casa del Tridente mostra anche gli altri modelli della gamma, in versioni e colori differenti. La Ghibli S Q4 GranLusso è in livrea Bianco Alpi, con cerchi da 20” Urano Diamond e pinze freno alluminio lucidato, gli interni griffati Ermenegildo Zegna sono molto eleganti e grintosi, in pelle rossa con inserti 100% in fibra naturale di seta Mulberry e pregiate finiture Ebano.

La Quattroporte S Q4 GranLusso si presenta nella tonalità Blu Passione con cerchi da 21” Titano e pinze freno nere; i raffinatissimi interni in pelle beige con inserti in radica, si sposano perfettamente con gli esterni e i due sedili posteriori assicurano il massimo della comodità per un utilizzo executive. La linea di prodotto sportiva è rappresentata dalla GranCabrio MC rigorosamente Bianco Birdcage con cerchi da 20” e pinze freno di colore nero, come gli interni in pelle e Alcantara con cuciture a contrasto bianche che impreziosiscono l’abitacolo; i particolari in carbonio rafforzano il marcato “look” racing della vettura.Maserati Ginevra 2018 Ghibli Nerissimo Edition

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close