MANAGER

Mattucci Nissan Manager Mobilità Elettrica

Bruno Mattuci, l'Amministratore Delegato di Nissan Italia, è stato premiato per la sua attività svolta nello sviluppo della mobilità elettrica.

Nell’ambito della presentazione della 70esima edizione del Roma Motor Show, Bruno Mattucci, Amministratore Delegato di Nissan Italia è stato premiato dalla rivista Motor con il Premio Motor 2017 come Manager per l’attività svolta nello sviluppo della mobilità elettrica

Nissan è infatti la prima casa automobilistica che ha creduto nell’elettrificazione di massa dei veicoli a zero emissioni e che dal 2010 ha messo in atto iniziative concrete per contribuire in maniera significativa alla riduzione delle emissioni inquinanti e alla protezione del clima.

La motivazione di assegnazione del premio risiede nell’impegno profuso dall’Amministratore Delegato di Nissan Italia Bruno Mattucci nella promozione e sviluppo della sostenibilità ambientale tramite numerose attività con le istituzioni, i media e i clienti sul territorio nazionale in linea con la visione Nissan di una Mobilità Intelligente, più sostenibile, sicura e connessa.

nissan-leaf-car-sharing-elettrico-it-genova-14

Sono lieto di ricevere questo importante premio, perché riconosce l’impegno di Nissan nella promozione di soluzioni di mobilità sostenibile- ha dichiarato Bruno Mattucci Nissan è leader mondiale della mobilità 100% elettrica e crede e investe da anni nella mobilità a zero emissioni, l’unica soluzione oggi reale, efficace e già disponibile.

Nissan Leaf auto elettrica

Nuova Nissan LEAF – Nissan presenterà nei prossimi mesi il nuovo modello della iconica Nissan Leaf, la prima auto 100% elettrica prodotta in serie e la più venduta al mondo con oltre 270.000 unità circolanti a livello globale.

Ancora una volta pioniera la nuova Leaf non solo avrà un nuovo design e una maggiore autonomia ma sarà anche equipaggiata con l’avanzata tecnologia di guida autonoma ProPILOT 1.0, per offrire maggiore fiducia in termini di sicurezza, controllo e comfort, sia per il conducente che per i passeggeri, eliminando così alcuni dei compiti più noiosi o stressanti tipici della guida nel traffico.

Il riconoscimento fa parte dei “Motor Award” della rivista Motor, i massimi riconoscimenti della testata dedicati ai personaggi e ai brand Automotive che con la loro attività hanno contrassegnato l’anno precedente.

CHI È Bruno Mattucci, Amministratore Delegato di Nissan Italia

Bruno Mattucci, nato a L’Aquila, 53 anni, sposato con tre figli, è laureato in Ingegneria Elettronica all’Università “La Sapienza” di Roma ed ha iniziato la sua carriera nell’industria automobilistica nel 1988 in Fiat. È entrato a far parte del gruppo Nissan nel 1993 e ha ricoperto vari incarichi in Italia nelle Direzioni Vendita e Post Vendita.

Nel 1996 assume la responsabilità del “Supply Chain Management”, all’interno del quale ha seguito il progetto strategico per la gestione dello stock centralizzato di Nissan Italia. Nel corso degli anni successivi sale nelle gerarchie aziendali ricoprendo ruoli di rilievo, quali Responsabile Business Unit “Fleet & LCV”, Direttore Sviluppo Rete e Direttore Marketing.
Nel 2010 viene nominato Direttore della comunicazione di Marketing per l’Europa, con l’obiettivo di sviluppare la strategia di Comunicazione Marketing di tutte le filiali Nissan in Europa, portando per la prima volta un tocco di italianità alla guida europea.

A partire dal 2012 viene promosso Amministratore Delegato di Nissan Austria, riportando al Managing Director di Nissan RBU Center, fino a quando rientra nel febbraio 2014 in Nissan Italia con il ruolo di Amministratore Delegato.

Commenta

Redazione

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di esperti e profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto