GUIDE CONSIGLINews auto

Quanto costa mantenere un’auto? Le spese da Nord a Sud

In Italia mantenere la propria auto costa mediamente 1.614 euro ogni anno. La Campania è la regione dove costa di più mentre la Liguria è quella dove costa di meno

Quanto costa mantenere un’auto? Il costo maggiore è quello del carburante, che in questa speciale classifica precede le spese per assicurazione, bollo e revisione. Al distributore gli automobilisti italiani spendono all’anno mediamente 891,85 euro, mentre per assicurare la propria auto e per il bollo e la revisione ne pagano rispettivamente altri 573,33 e 149,37 euro ogni dodici mesi.

Nel complesso, gestire l’auto, comporta una spesa annua di 1.614,55 euro. Ciò significa che il rispetto allo scorso anno, costa il 6,58% in più. Nel 2018 infatti, bastavano soltanto 1.514,93 euro per spostarsi con un proprio veicolo da gennaio a dicembre. I dati emergono da rilevazioni SosTariffe.it di ottobre 2019, basate sui dati raccolti tramite la comparazione delle migliori assicurazioni auto per ogni regione esaminata.

Dove costa di più mantenere un’auto in Italia

Se guardiamo ai costi complessivi rilevati dallo studio, nel corso del 2019 al SUD costa di più mantenere un’auto in Italia. In cima svetta la Campania con 2.112,58 euro. A seguire c’è la Puglia, con 1.863,83 euro. Subito dopo la Calabria: 1783,74 euro annui necessari alla gestione dell’auto.

costo annuo spese medie sulle auto 2019 italia
Andamento costi auto 2019 in Italia rispetto al 2018 da una ricerca di SOS Tariffe

Dove costa di meno mantenere un’auto in Italia

Se al SUD costa di più al Nord ed al Centro al contrario è più conveniente mantenere un’auto di proprietà. La Liguria infatti è la regione che spende meno per mantenere l’auto. Qui infatti bastano solo 1.498,83 euro tra RC, carburante, bollo e revisione.

Ma, a sorpresa non sono tutte del Nord le regioni che risparmiano. A seguire, infatti, tra i territori che se la cavano con meno c’è il Molise, con 1505,02 euro. E ancora dopo la Lombardia, che deve mettere mani alla tasca per 1.507,44 euro ogni anno.

Dove costa di più mantenere un’auto in Italia rispetto al 2018

Se confrontiamo i dati con quelli del 2018 nel 2019 i costi, fissi e variabili, per gestire la propria auto sono cresciuti su quasi tutto il territorio nazionale. Gli aumenti hanno colpito alcune regioni più di altre: si va da un minimo incremento del 1,70%, fino al 35,14% in più, nel caso peggiore. I rincari più significativi si sono registrati in 4 regioni in particolare: Friuli, Valle d’Aosta, Puglia ed Emilia – Romagna.

Il picco dei rincari rispetto all’anno precedente lo ha toccato il Friuli Venezia Giulia (+ 35,14%). Gli automobilisti friulani sono passati dallo spendere 1117, 28 euro annui alla bellezza di 1509,88. Il 2019 ha rappresentato un salasso anche per i conducenti della Valle d’Aosta (+ 21, 94%). I valdostani hanno visto impennare le proprie spese legate all’auto da 1259,85 euro del 2018 a 1536,29 di quest’anno.

Molto simile la situazione in Puglia. Se guidare nel tacco d’Italia nel 2018 costava 1529,93 euro, ora costa 1863,83. Hanno risentito molto degli aumenti anche coloro che viaggiano su quattro ruote in Emilia Romagna (+ 19,94%). I residenti nella regione hanno visto schizzare alle stelle il budget auto da 1314,14 euro sufficienti nel 2018 a 1576,16 del 2019.

Tabella costo auto 2019 dicvisa per le Regione
Tabella dei costi auto 2019 nelle Regioni italiane di SOS Tariffe

Dove costa di meno per mantenere un’auto in Italia rispetto al 2018

Nonostante un andamento generalizzato di aumenti, c’è qualche regione che inverte la tendenza. Rispetto allo scorso anno, si risparmia sulla gestione dell’auto, ad esempio, in Molise (-19,76%). Gli automobilisti molisani, che nel 2018 hanno speso 1875,72 euro, quest’anno se la cavano solo con 1505, 02. A seguire c’è l’Umbria. Qui i costi complessivi legati al veicolo sono scesi dai 1893,13 del 2018 a 1624,95 del 2019 (-14,17%). Tuttavia si registrano lievi cali anche in altre tre regioni.

Il Veneto, ad esempio, che nel 2018 spendeva 1722,67 euro e quest’anno ne spende 1649,25 (risparmiando il -4,26%). È interessante notare come i veneti siano anche tra gli automobilisti che devono sostenere i costi annui di carburante più alti in assoluto: circa 1000,10 euro quest’anno. Il caro benzina, tuttavia, è compensato dal costo della RC auto più basso rispetto alla media regionale (pari a 479,43 euro).

Accisa sul gasolio
Il costo del carburante è quello più alto nel conteggio delle spese auto 2019

Assicurazione auto, dove costa di più e di meno

I costi complessivi sono più bassi nel 2019 rispetto al 2018 anche in Campania. Purtroppo stiamo parlando di pochi euro: da 2155,90 del 2018 a 2112,58 del 2019 (-2,01%). Nonostante tutto la Campania è la regione maglia nera per i costi assicurativi.

Qui infatti si paga una RC auto media di 1100,45 euro quest’anno (la cifra più elevata in assoluto). Buone notizie anche per i guidatori del Trentino Alto Adige, che nel 2019 hanno speso un po’ meno (-1,67 %) rispetto ai 12 mesi precedenti. Anche in questa regione infatti si registra un calo dei costi complessivi di gestione auto da 1.553,37 euro del 2019 a 1579,78 del 2018.
Questo è quanto emerge da una ricerca di

Assicurazione auto giornaliera Nobis 1 Day
In Campania per assicurare un’auto costa oltre 2.000 euro

Tu cosa ne pensi? Lascia un commento sotto o meglio sul nostro FORUM!

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close
Close