FotogalleryInsigniaPRIMO CONTATTO

Opel Insignia GSi auto sportiva: prova in pista e su strada

Test su strada ed in pista per una auto sportiva come la nuova Opel Insignia GSi con 2 motori: benzina 260 o diesel 210 cv. Sviluppata al Nurburgring ha un assetto specifico, cerchi da 20” con pneumatici Michelin Pilot Sport 4 S e trazione integrale Twinster con Torque Vectoring. Disponibile berlina e wagon.

MOTORE
2.0 Turbo
CAVALLI
260
Velocità Max.
250 km/h
PESO / POTENZA
6,47 Kg/CV
La casa tedesca presenta al top di gamma la Opel Insignia GSi, una auto sportiva che tra le sue origini nel lontano 1984.
Molti sicuramente ricorderanno la mitica sigla GSi che capeggiava sulle Opel più sportive come la Kadett, la Corsa oppure l’Astra degli anni ’90.
Opel Kadett Gsi Rally Groupe A

La nuova Opel Insignia GSi ne raccoglie l’eredità con un assetto appositamente sviluppato sul tracciato della Nordschleife da 20,8 km al Nurburgring, dove Opel dispone di un proprio centro prove attraverso il quale ha potuto mettere a punto questa auto sportiva con il supporto del pilota Volker Strycek capo della divisione OPC.
La vettura è talmente efficace da risultare di ben 12 secondi più veloce della precedente Insignia OPC che nonostante avesse 325 cavalli, pesava anche 160 kg di più!
Ecco le prime impressioni di guida a caldo.

Opel Insignia GSi la prova

Opel Insignia GSi | La prova come va

TEST PISTA – Per provare la nuova auto sportiva Opel Insignia GSi siamo andati in Francia sul tracciato Fontange della Michelin dove abbiamo potuto saggiarne le grandi doti di tenuta di strada anche sul bagnato in diverse modalità di guida.
Salgo a bordo della versione a benzina da 260 CV dove apprezzo il tiro del motore, specie in alto, e il sound piacevole.
La messa a punto dell’assetto è notevole. Questo lo avverto subito quanto vado ad affrontare una serie di slalom a 60 e poi 80 Km/h dove ho potuto saggiare la precisione dello sterzo e l’agilità della vettura che sembra quasi ruotare su un perno centrale, talmente è rapida nei cambi di direzione!

Il rollio è piuttosto limitato e si riduce ancora nella modalità di guida impostata su “Sport. Proseguiamo affrontando una curva parabolica a circa 160 Km/h e la vettura risulta davvero incollata alla strada!
Il percorso poi cambia e ci troviamo ad affrontare un tratto del tracciato con fondo bagnato. Anche in questo caso l’aderenza è veramente stupefacente merito anche dei pneumatici Michelin Pilot Sport 4 S nella misura 245/35 R20. La vettura restituisce grandissima sicurezza in curva con pochissimo sottosterzo nonostante, in questo caso, l’ESP sia stato disattivato.

Opel Insignia GSi VIDEO prova come va

In rilascio tende a puntare l’interno della curva con un sovrasterzo che tende a chiuderla. Passando alla modalità “Competition”, dopo un lieve sottosterzo iniziale andando a pestare a fondo sul pedale del gas, ci si può divertire con qualche sovrasterzo facile da controllare. Ottima anche la frenata sul bagnato dove l’Abs interviene sempre dolcemente.

TEST SU STRADA – Su strada invece ho provato la motorizzazione diesel da 210 CV con un 2 turbine BorgWarner che lavorano accoppiate a bassi regimi mentre agli alti interviene solo la turbina più grande. Questo motore sposa al meglio la natura di vettura tutto fare di questa Insignia GSi. La spinta del motore è davvero poderosa, risponde prontamente in basso già da 1.500 giri e risulta anche piuttosto silenzioso.
In modalità “Sport” il suono del motore cambia e viene amplificato dalle casse del sistema infotainment.
La modalità “Tour” invece è ideale per affrontare i viaggi: tutto diventa più morbido, sospensioni e sforzo al volante sono particolarmente alleggeriti.
Tutto questo nonostante i cerchi da 20″ e con la vettura che risulta sempre molto confortevole anche sullo sconnesso. La seduta è molto comoda e non affatica dopo diverse ore di viaggio grazie anche alla funzione massaggio integrata.
Infine sul fronte dei consumi ho potuto rilevare una percorrenza di circa 20 Km/l con una andatura di 90 Km/h che scendono a circa 14 Km/l quando si viaggia a 130 Km/h.
Opel insignia GSi come va

Opel Insignia GSi | Esterni

La nuova Opel Insignia GSi è disponibile in versione berlina o station wagon sportiva, la Opel Insignia GSi Sports Tourer. All’esterno si differenzia innanzitutto per i paraurti specifici anteriori e posteriori. Davanti troviamo dei dettagli cromati (o in nero lucido sulle versioni Exclusive), e i fari intelligenti full led a 32 elementi Intellilux con capacità degli abbaglianti di illuminare fino a 400 m.
Lateralmente i cerchi specifici da 20″ consentono di risparmiare 1.5Kg per ruota rispetto a quelli da 18″ delle normali Insignia. Le coperture adottate su questa versione sono Michelin Pilot Sport 4 S nella misura 245/35 R20. Non mancano le minigonne laterali mentre sul retro ci sono ai lati della vettura dei terminali di scarico trapezoidali, un accenno di estrattore e uno spoiler supplementare. Opel Insignia GSi esterni

Opel Insignia GSi | Interni

Gli interni non si discostano molto da quelli delle altre Insignia e sono realizzati con materiali di buona qualità e ben assemblati. La grossa differenza però la fanno i nuovi sedili sportivi GSi con certificazione AGR, appositamente studiati per questa vettura. Nel realizzarli, i tecnici Opel si sono ispirati alla posizione del cobra reale in fase di attacco. Pensate che nonostante abbiano le regolazioni elettriche, la funzione massaggio, la ventilazione e il riscaldamento, pesano circa 26 Kg l’uno contro i quasi 29 dei precedenti Recaro montanti sulla Corsa OPC. La strumentazione, analogica e digitale è sportiva mentre il volante in pelle con tasti multifunzione è dotato di serie di palette per l’inserimento manuale delle marce. Non mancano tutti i più innovativi sistemi di assistenza alla guida, come cruise control adattativo o il lane assist, e c’è perfino l’Head Up Display a colori.Opel Insignia GSi interni

Opel Insignia GSi | Motori e cambio

Sono disponibili due motorizzazioni turbo che abbinano efficienza e prestazioni. Il turbo benzina 2.0 litri eroga 191 kW (260 CV) e sviluppa una generosa coppia di 400 Nm.
La Opel Insignia GSi è disponibile anche con il BiTurbo diesel sempre 2.0 litri da 154 kW/210 CV un’unità realizzata appositamente per l’ammiraglia Opel che è in grado di sviluppare una coppia di ben 480 Nm.
Entrambi i motori quattro cilindri sono abbinati alla nuovissima trasmissione automatica a otto velocità.
Inoltre è possibile cambiare marcia con le levette al volante senza togliere le mani dallo sterzo o gli occhi dalla strada. I punti di cambiata della trasmissione automatica possono essere preselezionati nelle modalità Standard e Sport.
Opel Insignia GSi motore

Opel Insignia GSi | Prestazioni da auto sportiva

La Opel Insigna è una auto sportiva che scatta da 0 a 100 Km/h in 7,2 secondi e raggiunge i 250 Km/h con il motore a benzina.

Opel Insignia GSi | Consumi

I consumi di carburante nel ciclo NEDC sono pari a: 11,2 litri per 100 km nel ciclo urbano; 7,1 l/100 km nel ciclo extraurbano; 8,6 l/100 km nel ciclo misto. Per quanto riguarda i consumi ufficiali di carburante del 2.0 BiTurbo in base al Nuovo Ciclo di Guida Europeo NEDC abbiamo: ciclo urbano 8,9 l/100 km, ciclo extraurbano 6,1 l/100 km, ciclo misto 7,3 l/100 km, emissioni di CO2 ufficiali nel ciclo misto 192 g/km.
Opel Insignia GSi motore

Opel Insignia GSi | Come è fatta

Gli ingegneri Opel hanno predisposto per la GSi un telaio nuovo, rispetto a quello presente sulla nuova Insignia. Si tratta infatti del telaio meccatronico FlexRide, che regola ammortizzatori e sterzo nel giro di poche frazioni di secondo; la centralina di controllo modifica anche la taratura del pedale dell’acceleratore e dei punti di cambiata del cambio automatico a otto rapporti. Si è lavorato anche sulle molle, ora più corte, che abbassano la GSi di 10 millimetri, mentre gli speciali ammortizzatori sportivi riducono al minimo i movimenti della carrozzeria, anche nei giri più veloci. I potenti freni Brembo con pinze a quattro pistoni (dischi da 345 millimetri all’anteriore) e lo sterzo, già particolarmente diretto, sono stati adattati alla vettura. Chi siede al posto di guida può scegliere tra le modalità Standard, Tour, Sport e per i più smaliziati c’è anche la Competition che disattiva il controllo di trazione e innalza la soglia di intervento dell’ESP. Opel Insignia GSi come è fattaA garantire massicce dosi di aderenza ci pensa anche la trazione integrale con sistema Twinster e torque vectoring di serie, unica nel segmento. Sull’asse posteriore il tradizionale differenziale è sostituito da due frizioni, che possono trasferire la coppia individualmente a ciascuna delle ruote posteriori in poche frazioni di secondo, in funzione della situazione di guida. Praticamente si va ad eliminare la tendenza al sottosterzo che si avverte con i sistemi più tradizionali.Opel Insignia GSi prezzi

Opel Insignia GSi | Prezzi

I prezzi della nuova Opel Insignia partono da 43.550 Euro per la berlina Grand Sport con motore diesel.
Per la wagon, Sport Tourer, bisogna aggiungere 1.000 Euro. Invece il motore a benzina si porta a casa per 44.850 Euro. SCOPRI IL LISTINO COMPLETO DELLA INSIGNIA QUI

POSITIVO

Elevato grip anche su bagnato
Assetto
Comfort

NEGATIVO

Montante anteriore spesso
Sulla benzina qualche cavallo in più non guasterebbe
Tags
Close