FiatFotogalleryPanda

Raduno Fiat Panda 2018 a Pandino

365 Fiat Panda di ogni età hanno partecipato alla seconda edizione del Raduno Internazionale nel Comune di Pandino, in provincia di Cremona. Foto raduno Fiat Panda 2018 a Pandino

RADUNO FIAT PANDA 2018 – Il 24 giugno si è svolto a Pandino, in provincia di Cremona, la seconda edizione di “Panda a Pandino”, raduno internazionale dedicata alla mitica Fiat Panda.

Hanno raggiunto la Lombardia equipaggi provenienti da tutt’Europa: dalla Germania al Belgio, dalla Spagna all’Italia, dalla Gran Bretagna all’Austria. In totale hanno partecipato ben 365 vetture, un record che ne fa il più grande raduno al mondo di Panda.

Raduno Fiat Panda 2018

Ospite d’onore di questa seconda edizione la nuova Panda Waze, la Panda più social di sempre e spot per quest’edizione dove i social hanno avuto un ruolo di primo piano.

L’idea della manifestazione è nata quasi per gioco nel 2017 quando una ragazza pugliese ha creato un evento su Facebook manifestando la volontà di andare con gli amici a bordo del loro “Pandino” proprio nella località lombarda di Pandino.
E il passaparola, tipico dei canali social, ha fatto il resto. Il 18 giugno 2017, data ufficiale della prima edizione, si sono ritrovati oltre 200 esemplari di Fiat Panda, di ieri e di oggi, provenienti da tutt’Italia.

Raduno Fiat Panda 2018 a PANDINO

Gli equipaggi si sono dati appuntamento davanti al castello Visconteo di Pandino, l’affascinante residenza di caccia costruita intorno alla metà del 1300, dove è andato in scena un evento nell’evento: circa 200 Panda, con il supporto di tabelloni colorati, hanno composto la scritta “Panda Waze”.

La colorata carovana ha poi lasciato il castello in parata dirigendosi verso alcuni paesi limitrofi in un percorso di 27 chilometri: prima toccando il suggestivo borgo di Gradella, costellato da caratteristiche case dipinte in giallo e profilate di mattoni rossi, per poi raggiungere le località di Rivolta d’Adda e Spino d’Adda.

Raduno Fiat Panda 2018 PREMI

Hanno riscosso grande successo anche le Pande del passato. Basti pensare che il modello ha superato complessivamente i 7,5 milioni di esemplari prodotti dal lancio della prima Panda a oggi. Alcune di esse, che hanno partecipato orgogliosamente all’evento, sono state riconosciute così speciali da meritarsi uno degli 11 premi che l’organizzazione mette in palio.

I premi sono andati alla Panda più accessoriata a quella Panda più longeva, quella arrivata da più lontano e quella più stravagante. Inoltre, il ricavato di “Panda a Pandino 2018” sarà gestito dalla Consulta dei Giovani, organizzatore dell’evento insieme ad altre associazioni del territorio, e con patrocinio del Comune di Pandino, per ristrutturare spazi ricreativi per famiglie con disabili.

Fiat Panda RECORD

La nuova Panda Waze, la prima city car a fregiarsi del nome Waze integrando l’omonima app di navigazione nell’app Panda Uconnect. Da sempre Fiat Panda ha segnato primati tecnologici.
Ad esempio, oltre che prima city-car a trazione integrale (1983), la Panda è anche stata la prima del suo segmento a conquistare il prestigioso “Car of the Year” (2004), e nello stesso anno, la prima city-car a raggiungere i 5.200 metri del campo base sull’Everest.

E la lunga serie di record continua nel 2006, quando Fiat Panda è stata la prima city-car con alimentazione a metano a venire prodotta su larga scala. Ancora nel 2013 è stata la prima della sua classe a introdurre la “frenata cittadina autonoma”. E oggi, è la prima city car ad avere il nome Waze integrando le funzioni dell’app nel proprio sistema infotainment.

Tanti successi che sono soprattutto commerciali, dato che dal 2003 è, insieme a Fiat 500, la city-car più venduta in Europa.
Primato confermato anche nel primo quadrimestre 2018 che la vede, insieme alla Fiat 500, leader del proprio segmento in Europa con una quota di mercato pari al 29,1%, e prima assoluta in Italia (con quota di quasi il 40%) e Grecia, e sul podio in Spagna, Portogallo e Austria.

TUTTE LE NEWS FIAT

LISTINO PREZZI PANDA

USATE PANDA D’OCCASIONE

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close