Renault Sport 40° Motor Show

Renault Sport presenta la nuova Twingo GT in anteprima nazionale alla 40^ edizione del Motor Show di Bologna. Sono inoltre presenti Clio R.S. Trophy, Mégane GT e due auto da competizione: Renault Sport R.S. 01 e Clio CUP.

2 dicembre, 2016 - Bologna (Italia)

La passione di Renault per la tecnologia e il design automobilistico è alla base della costante ricerca dell’eccellenza dei modelli proposti da Renault, siano essi destinati alla competizione sportiva o all’utilizzo stradale.
L’innovazione adottata in pista permette infatti a Renault di concepire automobili destinate all’uso stradale appassionanti e performanti.
Le gare automobilistiche rappresentano il laboratorio ideale per immaginare nuove soluzioni tecniche da trasferire anche sulle vetture di serie. Il legame sempre più stretto tra lo spettacolo in pista e le automobili di serie è dimostrato dalle più recenti creazioni di Renault Sport. Alcuni motori di serie, come ad esempio i motori Energy, sono dotati di tecnologie mutuate direttamente dal downsizing adottato in F1.renault-motor-show-bologna-2016-13

Nuova Renault Twingo GT | DESIGN  Renault svela in anteprima nazionale Nuova Twingo GT, in occasione della 40a edizione del Motorshow di Bologna. Precisa, confortevole e divertente, Nuova Twingo GT esalta il piacere di guida, con sensazioni uniche ed accessibili, nella migliore tradizione delle GT progettate da Renault Sport. Nuova Twingo GT è alimentata da un motore TCe turbo capace di sviluppare fino a 110 cavalli e 170 Nm di coppia. Un design ispirato alla concept-car Twin’Run. Ancor prima di salire a bordo, Nuova Twingo GT regala piacere già al primo sguardo. I cerchi in lega da 17’’, l’altezza da terra ribassata e i profili passaruota in nero opaco creano un’armonia visiva che evoca sportività. Il disegno dei cerchi in lega è ispirato a Twin’Run, la concept-car che prefigurava le linee del design di Twingo. Gli altri elementi distintivi sono la presa d’aria laterale, il diffusore del paraurti posteriore – ridisegnato per integrare il doppio terminale di scarico – e i loghi Renault Sport presenti sulle fiancate e sul posteriore.
Presentata al Motorshow di Bologna nella nuova ed esclusiva tonalità Spicy Orange, Nuova Twingo GT è proposta anche nei colori Cosmic Grey, Nero Etoilé e Bianco Dreams. Partendo dal cofano e prolungandosi per tutta la lunghezza del tetto, anche gli stripping NACA strizzano l’occhio a Twin’Run. Sono in nero per la tonalità Spicy Orange, in arancione per le altre tinte carrozzeria disponibili. L’abitacolo è coerente con l’esterno. Note arancioni ravvivano la selleria in pelle-tessuto, le bocchette di ventilazione e la base della leva del cambio. Con soglie sulle portiere contrassegnate Renault Sport, pedaliera e pomello della leva del cambio in alluminio, Nuova TWINGO GT continua a sedurre e invita alla guida!Renault-Twingo-GT-7

Nuova Renault Twingo GT | MECCANICA  Pur condividendo l’architettura di alcune delle vetture sportive che hanno fatto la storia di Renault Sport – come R5 Turbo o Clio V6 – Twingo rimane comunque una piccola city car che non rinuncia alla maneggevolezza e al comfort. Alloggiato tra le ruote posteriori il motore a tre cilindri è inclinato a 49 gradi per offrire maggiore compattezza. Per Nuova Twingo GT, gli ingegneri di Renault Sport hanno quindi lavorato all’ottimizzazione del motore più performante della gamma Twingo, il TCe da 898 cm3. Elemento distintivo di Nuova Twingo GT, la presa d’aria situata sul parafango posteriore sinistro che sostituisce quella normalmente posizionata nel passaruota. Per approfittare di questa ventata di aria fresca, il regime di rotazione del turbocompressore è stato aumentato. La pompa della benzina è progettata per aumentare di conseguenza la portata di carburante e la pompa dell’acqua è studiata per ottimizzare il raffreddamento della meccanica. Anche il terminale di scarico è stato oggetto di un lavoro specifico, con una nuova taratura della portata d’aria e della contropressione e un silenziatore a doppia uscita. Con la modifica della mappatura, la potenza si attesta a 110 cv, mentre la coppia massima raggiunge i 170 Nm. Il dinamismo e la sportività sono completati dal cambio manuale a cinque rapporti rivisitati. Al pari del motore, anche il telaio non si discosta molto dall’architettura iniziale. Beneficia di una messa a punto specifica, effettuata dai Team di Renault Sport. I nuovi ammortizzatori sono associati alle molle originali, ma con una taratura sportiva. Anche la barra stabilizzatrice anteriore è stata sostituita con una di diametro superiore. Con un’altezza da terra ribassata di 20 mm rispetto a Twingo e i cerchi Twin’Run da 17’’ – che calzano pneumatici Yokohama BluEarth – Nuova Twingo GT è decisamente ben piantata al suolo. È stata rivista anche l’elettronica, con una nuova taratura del controllo dinamico di traiettoria ESP. La messa a punto di Nuova Twingo GT è stata realizzata dai piloti collaudatori di Renault Sport, che intervengono su tutte le gamme R.S. e GT. Il prezzo chiavi in mano di Nuova Twingo GT è 15.600€.Renault-Twingo-GT-3

Motor Show Bologna 2016 | CLIO R.S. TROPHY – A completare l’esposizione della gamma Renault Sport al Motorshow di Bologna non poteva mancare Nuova Renault Clio R.S. Trophy Energy TCe 220 EDC. Punta di diamante della gamma Clio, la Nuova R.S. Trophy Energy TCe 220 EDC è un’auto dalle prestazioni sorprendenti, equipaggiata al pari di un’auto da pista, che mantiene al contempo funzionalità e facilità di utilizzo di una berlina, nonché uno stile distintivo e sofisticato. Nuova Clio R.S. Trophy Energy TCe 220 EDC si rivolge ai più esigenti in termini di performance, amanti della guida su pista, che non vogliono rinunciare allo stile.  Riconoscibile da alcuni elementi stilistici come ad esempio: i cerchi in lega da 18’’ Radical diamantati e la firma Trophy sulla lama anteriore F1, sulle modanature laterali e sul battitacco numerato, Nuova Renault CLIO R.S. Trophy dispone di equipaggiamenti dedicati alla passione per lo sport, come i sedili sportivi in pelle riscaldati con poggiatesta integrati (disponibili in opzione). Per gli amanti delle prestazioni, Nuova Renault Clio R.S. Trophy Energy TCe 220 EDC offre in opzione il sistema di telemetria R.S. Monitor. Il prezzo chiavi in mano di Nuova Renault Clio R.S. Trophy Energy TCe 220 EDC è di 26.550 €.Renault Clio 4 R.S. 200 EDC

Motor Show Bologna 2016 | NUOVA MEGANE GT – A completare la gamma sportiva, anche la proposta “GT” è ben rappresentata sullo stand Renault Sport con Nuova Mégane GT. La versione sportiva della berlina media della Casa francese si distingue per le linee sportive ereditate da Renault Sport con il paraurti anteriore sportivo, le griglie della calandra specifiche, la tinta Dark Metal sui gusci dei retrovisori, i terminali di scarico cromati ed il diffusore derivato dal mondo della Formula 1. Anche il design degli interni si ispira al mondo della competizione con i sedili avvolgenti con poggiatesta integrati caratterizzati dalle impunture blu e logo sport a scacchiera. Il volante ergonomico, la pedaliera sportiva in alluminio, la leva del cambio specifica GT e l’infografica dedicata (possibilità di guida in modalità “Race”) completano il mood sportivo dell’abitacolo. Nuova Mégane GT si distingue nel panorama automobilistico per l’offerta di serie della Tecnologia 4Control in grado di offrire un inedito piacere di guida che assicura dinamismo, stabilità e precisione anche a velocità elevate. Nuova Mégane GT propone una gamma di motori specifica che prevede un benzina Energy TCe 205 cv con trasmissione automatica doppia frizione EDC a 7 rapporti e un diesel Energy dCi 165 cv con trasmissione automatica doppia frizione EDC a 6 rapporti. I prezzi chiavi in mano di Nuova Mégane GT partono da 30.400 € per la versione TCe 205 EDC.renault-megane-gt-prova-su-strada-3

Motor Show Bologna 2016 | CLIO CUP  Vero e proprio “animale da competizione” Renault Clio CUP non poteva mancare al Motorshow di Bologna. Derivata dalla versione stradale Renault Clio R.S., Clio CUP è figlia dell’autentica passione di Renault per il motorsport a costi accessibili. Una passione che nasce oltre mezzo secolo fa, quando fu istituito il primo campionato monomarca riservato alle R8 Gordini Coupé caratterizzato da auto tutte uguali, con la stessa preparazione e costi di gestione bassi, in cui la vera differenza era da attribuire alle capacità del pilota. Con il suo carattere grintoso e il motore Renault Sport M5MT 400 1.6 Turbo e una potenza di 220 cv, Clio CUP è l’auto ideale per la competizione in pista grazie alle alte performance e ai bassi costi di gestione. Con un design molto vicino alla versione stradale Clio R.S., da cui deriva, Clio CUP si distingue per l’assetto, sensibilmente più basso e più rigido, caratterizzato da geometrie ben più spinte come le ruote posteriori posizionate con un camber negativo di 7° per ridurre l’impronta a terra del retrotreno ed uno spoiler posteriore che genera un carico aerodinamico di circa 40 Kg a 200 km/h. Anche la trasmissione è un elemento che caratterizza Renault Clio CUP rispetto alla versione “stradale”. In particolare la Clio CUP è dotata di un cambio sequenziale da corsa Sadev con comandi al volante e un differenziale autobloccante meccanico, mentre la Clio R.S. monta un cambio EDC (Electronic Dual Clutch) 6 marce. L’assetto prevede gli stessi schemi della versione stradale ma con ammortizzatori ZF Race regolabili, come pure le geometrie di camber, caster e altezze. L’impianto freni è stato potenziato mediante l’adozione di pinze PFC a 4 pompanti che servono dischi della PFC, che hanno lo stesso diametro di quelli stradali. La centralina Cosworth SQ7DI gestisce motore e trasmissione e i dati sono gestibili con lo stesso “tool” della Formula Renault 3.5. Nel 2017 partirà la nuova stagione del Trofeo “Renault Clio CUP Italia”, il campionato monomarca riservato alle Clio RS 1.6 TURBO, che farà tappa su alcune delle piste più prestigiose del panorama nazionale ed europeo. La competizione sarà aperta a tutti gli appassionati di motori, a partire da 16 anni di età.renault-motor-show-bologna-2016-17

Motor Show Bologna 2016 | R.S. 01  Per celebrare la passione per i motori e per il motorsport, Renault presenta sullo stand Renault Sport l’ultima nata tra le auto destinate alla competizione: Renault Sport R.S. 01 che incarna in maniera radicale il DNA sportivo della Casa transalpina. Con il suo nome che rende omaggio alla primissima Formula 1 Renault del 1977, Renault Sport R.S. 01 rappresenta oggi l’eccellenza del know-how di Renault nella progettazione e nello sviluppo delle auto da pista. Una vettura da corsa incisiva, rapida e seducente, portabandiera di 115 anni di storia Renault nel campo della competizione sportiva. Un’auto dalla forte identità visuale che assicura le prestazioni di una monoposto, puntando al raggiungimento del miglior equilibrio possibile tra aspettative estetiche e requisiti aerodinamici. La scheda tecnica concentra il meglio delle competenze di Renault Sport. La sua scocca in carbonio, il peso di 1120 kg e un propulsore di 550 cv, permettono a Renault Sport R.S. 01 di toccare i 300 km orari. Preparato da Nismo, il V6 3.8 litri bi-turbo è preso in prestito dalla Nissan GT-R con degli accorgimenti specifici dedicati alla competizione come la presenza di un carter secco, che evita lo spostamento laterale dell’olio nei lunghi appoggi in curva. Il motore Nismo è accoppiato a un cambio longitudinale Sadev a sette rapporti che prevede un comando sequenziale attivato da comandi al volante e gestito da un attuatore elettromagnetico XAP. I pneumatici da 18’’ sono sviluppati ad hoc da Michelin e montati su cerchi dal design inedito, a fissaggio con dado centrale. La scocca in fibra di carbonio è stata imposta per tutelare peso e sicurezza del veicolo mentre la conformazione a forma di prua contribuisce alla sua efficacia aerodinamica. Anche il design contribuisce a dare forza e personalità al carattere di Renault Sport R.S. 01. Ispirata al mondo delle concept-car, le sue linee sono all’altezza delle sue caratteristiche tecniche in grado di offrire prestazioni di altissimo livello. Il designer Akio Shimizu ha tratto, infatti, la sua ispirazione dalla concept-car DeZir presentata nel 2010 e dalla Renault Étoile Filante, storica detentrice di record che superò la soglia dei 300 km/h sul lago salato di Bonneville nel 1956. Coerentemente ai prototipi sportivi, l’architettura riprende il doppio triangolo classico. Come tutte le Renault progettate sotto la direzione di Laurens van den Acker, Renault Sport R.S. 01 enfatizza una losanga sporgente, elemento forte del frontale. L’impressionante larghezza, 2000 mm per un’altezza di 1116 mm, è sottolineata delle luci diurne a LED che sconfinano lungo le prese dinamiche di raffreddamento freni. Il profilo ribassato e scolpito è caratteristico di una GT con motore centrale posteriore mentre i vetri che proseguono fino all’alettone e la forma del cofano accentuano le scelte di design.renault-motor-show-bologna-2016-9

Tutto su Eventi

Tutto su Saloni

Tutto su Auto Sportiva

Tutto su Bologna

Tutto su Motor Show Bologna

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV