FotogalleryGinevraI-PaceJaguar

Jaguar I-Pace il debutto ufficiale al Salone di Ginevra 2018

Debutta ufficialmente al Salone di Ginevra 2018 l’attesissima Jaguar I-Pace, il nuovo SUV 5 posti completamente elettrico. Foto, informazioni, prestazioni ed autonomia

FOTO Jaguar I-Pace al Salone di Ginevra 2018

JAGUAR I-PACEJaguar presenta ufficialmente il nuovo SUV 5 posti elettrico I-Pace. Pulita, ecologica e sicura, è capace di prestazioni sportive sostenibili. Grazie all’intelligenza artificiale (AI) di prossima generazione e la tipica praticità dei SUV cinque posti, la nuova I-Pace consente a Jaguar di essere all’avanguardia nell’universo degli EV (Electric Vehicles).

Il suo debutto ucciciale ci sarà il 6 marzo al Salone di Ginevra 2018 e subito dopo sarà in vendita con prezzi a partire da Euro 79.790. Oltre alle versioni S, SE e HSE, ci sarà un variante First Edition disponibile in serie limitata.

FOTO Jaguar I-Pace

Jaguar I-Pace | Autonomia

Questo innovativo modello dispone di una innovativa batteria agli ioni di litio da 90 kWh che impiega 432 celle “pouch” (a sacchetto), la I-Pace offre un’autonomia di 480 km (nel ciclo europeo WLTP). Utilizzando un dispositivo di ricarica rapida a corrente continua da 100 kW, si può di ricaricare la batteria, da 0 all’80% in appena 40 minuti. Attraverso un wall box domestico a corrente alternata da 7 kW, ideale per la ricarica notturna, sarà possibile raggiungere lo stesso livello di ricarica in poco più di 10 ore.

La vettura dispone di una suite di tecnologie intelligenti per l’ottimizzazione dell’autonomia, come ad esempio il sistema di pre-condizionamento della batteria che, una volta collegata la I-Pace per la ricarica, aumenterà o diminuirà la temperatura della sua batteria per massimizzare l’autonomia prima di partire.Jaguar I-Pace

Jaguar I-Pace | Com’è fatta

La I-Pace all’esterno di caratterizza per un’elegante silhouette d’ispirazione coupé, risente delle contaminazioni provenienti dalla supercar C-X75, grazie soprattutto al cofano corto e ribassato, al design aerodinamico del tetto e al lunotto posteriore ricurvo.

Questo stile cab-forward contrasta con il posteriore squadrato, che contribuisce a ridurre il coefficiente di resistenza a soli 0,29 Cd. Per ottimizzare l’equilibrio tra raffreddamento e aerodinamicità, le Active Vanes (alette attive) posizionate nella griglia, si aprono in caso sia necessaria una diminuzione della temperatura, al fine di reindirizzare l’aria attraverso la presa integrata sul cofano, omogeneizzando il flusso.Jaguar I-Pace

Jaguar I-Pace | Interni

All’interno, lo spazio è stato ottimizzato per tutti i passeggeri, mentre i sofisticati materiali, come i rivestimenti premium Kvadrat e la maniacale attenzione al dettaglio, la identificano come una vera Jaguar.
Nonostante sia un SUV compatto, il design cab forward della I-Pace e il suo sistema di alimentazione l’abitacolo è paragonabile a quello delle vetture di grandi dimensioni.

Nel posteriore, lo spazio per le gambe è di 890 mm e l’assenza di un convenzionale tunnel di trasmissione consente di avere un utile scomparto centrale da 10,5 litri.
Sotto i sedili posteriori è stato posizionato un vano portaoggetti ideale per computer e tablet, mentre il bagagliaio offre una capacità di carico di 656 litri, che diventano 1.453 con i sedili abbattuti.Jaguar I-Pace

Jaguar I-Pace | Prestazioni

La vettura dispone di due motori elettrici progettati da Jaguar, con alberi di trasmissione passanti tra i motori stessi per una maggiore compattezza. Posizionati su ciascun asse, consentono alla I-Pace di erogare 400 CV di potenza e 696 Nm di coppia che, abbinati alla trazione integrale, assicurano eccellenti prestazioni e grande trazione su ogni superficie stradale.
L’elevata densità di coppia e la grande efficienza energetica dei motori garantiscono delle prestazioni da vettura sportiva, che le consentono di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 4,8 secondi. Alle performance immediate si aggiungono un eccellente comfort e coinvolgenti dinamiche di guida.

L’architettura in alluminio, specificatamente progettata per questo veicolo elettrico, utilizza un’avanzata tecnologia per l’incollaggio e la rivettatura dei componenti per una maggiore leggerezza e rigidità della struttura. Insieme alla batteria, la rigidità torsionale raggiunge i 36 kNm/grado, la più elevata di qualsiasi altra Jaguar.

La batteria è stata montata centralmente tra i due assi e nella posizione più ribassata possibile, chiusa tra l’alloggiamento e il sottopavimento, in modo da assicurare una perfetta distribuzione 50:50 del peso e un ridotto baricentro. Insieme al doppio braccio oscillante trasversale nell’anteriore e al sistema Integral Link nel posteriore, con sospensioni pneumatiche (opzionali) e Adaptive Dynamics, la I-Pace si comporta bene in strada, che si traduce in un alto livello di comfort a bordo.Jaguar I-Pace

Jaguar I-Pace | Infotainment

La I-Pace adotta il sistema d’infotainment Jaguar Touch Pro Duo. Grazie ad un’innovativa combinazione di schermi, sensori capacitivi e comandi tattili, il Touch Pro Duo è molto intuitivo da utilizzare.
Un nuovo sistema di navigazione analizza la topografia del percorso e i dati dei tragitti precedenti, come ad esempio lo stile di guida, per calcolare con eccezionale precisione l’autonomia e lo stato di carica della batteria.

Questo sistema utilizza la tecnologia “Smart Settings”, basata su algoritmi AI, per individuare le preferenze del guidatore e adeguare sia le impostazioni che l’ambiente di guida della vettura.
La I-Pace lancerà anche un Amazon Alexa Skill, con cui i proprietari potranno chiedere ad Alexa informazioni contenute nell’app Jaguar InControl Remote, come ad esempio: la mia auto è chiusa? Qual è il livello di carica? Ho abbastanza autonomia per andare al lavoro?

La I-Pace sarà anche la prima Jaguar in grado di ricevere gli aggiornamenti software in modalità wireless, che garantirà al proprietario di avere sempre aggiornato il sistema d’infotainment, le unità telematiche e la capacità di ricarica della batteria.

VIDEO Jaguar I-Pace

Vai allo Speciale Salone di Ginevra 2018 link QUI

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.

Articoli Simili

Close