EV DrivingNissanVideo

Gigafactory Nissan, fabbrica auto elettriche da 35 GWh

Nissan con il piano EV36Zero annuncia l’arrivo di nuovo crossover elettrico e l’ampliamento della gigafactory di Sunderland, che entro il 2030 arriva ad una produzione annua di 35 GWh.

Come Renault anche Nissan, parte dell’Alleanza con il Gruppo francese, ha annunciato la realizzazione di una propria gigafactory nel Regno Unito, ampliando quella esistente a Sunderland. Il Nissan EV36Zero sarà un Electric Vehicle Hub che darà vita al primo ecosistema di produzione di veicoli elettrici al mondo, presso l’impianto Nissan di Sunderland, nel Regno Unito. Il piano prevede un investimento complessivo da un miliardo di sterline.

Il progetto è stato lanciato da Nissan e dai suoi partner, Envision AESC, produttore di batterie leader a livello mondiale, e il Consiglio Comunale di Sunderland. Nissan EV36Zero riunisce in sé tre elementi interconnessi fra loro, i veicoli elettrici, le energie rinnovabili e la produzione di batterie.

Nuove auto elettriche Nissan EV36Zero

La realizzazione di una gigafactory di Sunderland il marchio da vita al progetto Nissan EV36Zero. Costruito sui 35 anni di produzione di eccellenza della fabbrica di Sunderland, il piano annunciato rappresenta 6.200 posti di lavoro complessivi per Nissan, diretti e indiretti nel Regno Unito, di cui più di 900 nuovi posti di lavoro Nissan e 750 nuovi posti di lavoro nella nuova fabbrica di batterie Envision-AESC.

La produzione di batterie raggiungerà rapidamente le 100.000 unità all’anno per equipaggiare altrettanti veicoli elettrici Nissan.

Come parte dell’annunciato investimento da un miliardo di sterline, Nissan investirà fino a 423 milioni di sterline per produrre nel Regno Unito un veicolo di nuova generazione completamente elettrico.

Nuove auto elettriche Nissan EV36Zero
Il piano Nissan EV36Zero prevede un investimento di un miliardo di sterline per lo sviluppo della mobilità elettrica

Si tratta di crossover elettrico realizzato sulla piattaforma CMF-EV, con una capacità produttiva che potrà raggiungere le 100.000 unità.

Gigafactory Nissan a Sunderland da 35 GWh

AESC-Envision gestisce già la prima Gigafactory d’Europa a Sunderland, creata nel 2012 per la produzione locale di batterie per Nissan LEAF. Il team britannico della fabbrica ha nove anni di esperienza nella fornitura di batterie per Nissan LEAF ed eNV200.

Il processo di pianificazione della nuova Gigafactory sta per iniziare e prevede un impianto iniziale di 9 GWh, con un potenziale investimento futuro di 1,8 miliardi di sterline da parte di Envision AESC, generando fino a 25 GWh e creando 4.500 nuovi posti di lavoro “green” qualificati entro il 2030, con un potenziale in loco fino a 35 GWh. Nel nuovo impianto verrà prodotta anche la nuova cella della batteria Gen5 con il 30% in più di densità energetica, che migliora l’autonomia e l’efficienza.

Batterie elettriche
La fabbrica di Sunderland verrà ampliata e trasformata in una gigafactory da 35 GWh

La produzione locale di parti e componenti del veicolo con tecnologia avanzata renderà le batterie più economiche e i veicoli elettrici più accessibili a un numero crescente di automobilisti.

Energia rinnovabile nella gigafactory Nissan

Il nuovo ecosistema Nissan si avvarrà di una “microgrid” di elettricità 100% rinnovabile, che permetterà di risparmiare 55.000 tonnellate di carbonio all’anno, guidata dal Consiglio Comunale di Sunderland.

I piani iniziali prevedono la possibilità di creare fino a dieci parchi solari e incorporare i parchi Nissan già esistenti, con una produzione totale stimata di 132 MW. È inoltre prevista la connessione diretta alla rete di energia, per alimentare a zero emissioni sia l’impianto Nissan, sia le aziende automobilistiche situate nell’adiacente International Advanced Manufacturing Park (IAMP).

La gigafactory Nissan di Sunderland sarà alimentata da energia solare sostenibile

Primo nel suo genere, questo progetto prevede un investimento di 80 milioni di sterline e comprende un sistema di stoccaggio da 1 MW, realizzato con batterie Nissan EV/ Envision AESC di seconda vita. Questo permetterà di immagazzinare l’energia in eccesso generata durante le ore diurne e utilizzarla poi in un secondo momento, contribuendo a bilanciare i picchi di richiesta energetica.

Ulteriori progetti infrastrutturali collegati alla nascita del nuovo Electric Vehicle Hub portano l’investimento totale iniziale a oltre un miliardo di sterline.

Nissan presentazione del progetto EV36Zero

Potrebbe interessarti, anzi te lo consiglio!

👉 Tutte le notizie del marchio Nissan

👉 Auto elettriche da comprare selezionate e provate
👉 Prezzi e caratteristiche auto elettriche
👉 Prezzi e caratteristiche auto ibride

👉 Video prove AUTO ELETTRICHE

👉 Quanto costa ricaricare l’auto elettrica
👉 Tutto sulla ricarica delle auto elettriche

Le prove di auto elettriche nuove!

👉 EV Driving tutto su auto elettriche e ibride

👉 Listino prezzi NISSAN 👉 Annunci usato NISSAN

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM!

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto