Auto Classiche & StoricheDSFotogalleryNotizie curiose autoVideo

Auto speciali, la storia della DS Break Millepiedi Michelin

Negli anni ’70 per i test sui pneumatici da camion ad alta velocità Michelin utilizzò il prototipo DS Break Millepiedi, una vettura sperimentale con 10 ruote soprannominata “millepiedi”.

La DS Break Millepiedi è una vettura sperimentale fuori dal comune, costruita da Michelin per provare i pneumatici da camion ad alta velocità in sicurezza. Michelin è una società che ha l’innovazione nei suoi geni, il costruttore di di Clermont testa costantemente nuove soluzioni, indipendentemente dal campo in cui è presente.

Com’è nata la DS Break Millepiede Michelin

Nel 1930, Michelin prende la proprietà di Citroen e la Lancia TPV che ha dato vita alla 2CV nel 1949, e nello stesso anno, il pneumatico radiale inventato da Michelin viene commercializzato e rivoluzionò il mercato!

Ma Michelin non è limitata ai pneumatici per auto, la società è presente anche nel settore degli autocarri, e per testare questi pneumatici in condizioni di alta velocità, Michelin riesce rapidamente a dimostrare che è necessario costruire prototipi specifici. Così,nel 1972 Michelin costruisce sulla base di un camion Willème un veicolo profilato con una cabina di DS, che è in grado di viaggiare fino a 180 Km/h e viaggiare indefinitamente a più di 160 all’ora come velocità di crociera (almeno fino all’esaurimento dei due serbatoi di benzina da 90 litri).

DS Break PLR Michelin in azione
DS Break PLR Michelin in azione

DS Break Millepiede Michelin, com’è fatta

La progettazione di questa macchina di laboratorio è iniziata nei primi anni ’70, con una specifica che mette in evidenza la velocità di guida a oltre 150 Km/h. Per questo, Michelin progetta un telaio specifico che accoglie due motori V8 Chevrolet posteriori 5,7 litri che sviluppano 200 cavalli ciascuno.

I due motori possono sembrare esagerati ma il prototipo sarà tutt’altro che leggero perché per ospitare i pneumatici di camion al centro oltre a tutte le attrezzature e gli strumenti per il test, il telaio è lungo 7,5 metri per 2,45 metri di larghezza!

DS Break Millepiede Michelin VIDEO

Non solo ma questo prototipo è ricoperto da una carrozzeria presa dalla DS Break, scelta per il suo profilo aerodinamico. E per distribuire il peso della vettura, pesante 9.150 kg, ha dieci ruote senza contare il pneumatico di prova. Questo pneumatico potrebbe anche alzarsi per offrire meno resistenza quando l’auto stava cercando di raggiungere la sua velocità massima e abbassarsi per essere in contatto con la strada durante le fasi di test, che potrebbe essere fino a 180 km/h, la velocità massima registrata dall’auto.

Questo pneumatico da camion era sotto la carena per evitare danni all’interno del prototipo in caso di esplosione del pneumatico.

DS Break PLR Michelin in azione
DS Break PLR Michelin in azione

DS Break auto millepiede con 10 ruote

Originariamente dipinta di bianco, la DS Mille Patte (denominata ufficialmente DS PLR cioè peso lordo veloce) servì a veicolare la pubblicità di Michelin e Citroën (allora di proprietà di Michelin) così che il prototipo venne rapidamente ridipinto con colori vivaci, giallo e arancio, e dopo una lunga carriera sulle piste di Ladoux, la DS Millepiedi si è ritirata da molto tempo e, fortunatamente per noi, Michelin ha deciso di mantenere questo veicolo, ora visibile nel suo museo a Clermont-Ferrand.

DS Break PLR esposto al museo de l'Aventure Michelin
La DS Break PLR esposta al museo de l’Aventure Michelin

Test pneumatici Michelin in pista con le DS

I pneumatici Michelin equipaggiavano soprattutto le DS “normali”, tant’è che Michelin arrivò a produrre un pneumatico specifico per le auto dotate di sospensioni idropneumatiche: lo XAs, a disegno asimmetrico che si adattava al punto d’aderenza della DS alle varie velocità di quest’ultima e che fu montato in serie su tutte le DS21, incluse le velocissime “injection electronique”!

La ID21 Break per i test autostradali Michelin
La ID21 Break per i test autostradali Michelin

Per i loro test, i tecnici di Clermont Ferrand hanno usato spesso delle DS. In quei test è stata utilizzata anche una ID Break (la versione Station Wagon della DS), nella quale all’interno del compartimento posteriore una quinta ruota, collegata allo chassis tramite una sua sospensione idropneumatica indipendente da quelle principali.

L’auto poteva spostare la sua massa sulla quinta ruota e, viaggiando ad altissima velocità, sperimentare quel che poteva accadere alla copertura in fase di collaudo nelle varie condizioni di carico. Una serie infinita di strumenti, alloggiati in vari pannelli, erano a disposizione del collaudatore che poteva vedere direttamente lo pneumatico e registrarne ogni parametro operativo.

Questa DS fu utilizzata per oltre vent’anni sulla pista di Clermont e sulle autostrade francesi, su di essa vennero sperimentate generazioni di pneumatici per ogni genere d’automobile.

ID21 Break per i test autostradali Michelin (apparati di controllo,
ID21 Break per i test autostradali Michelin (apparati di controllo)

Foto DS Break Millepiede usata nei test Michelin

Se sei interessato ad acquistare un’auto DS consulta anche tutte le news DS, il listino prezzi DS e gli Annunci auto usate DS.

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI

👉 Lascia un commento sul nostro FORUM!

Commenta
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto