Auto Classiche & StoricheOpel

Berlina sportiva storica, la storia dell’Opel Diplomat Coupè

Nel 1965 debuttava l’Opel Diplomat Coupè, la berlina con motore V8 5.354 di cilindrata e 230 CV, che all’epoca era l’auto più veloce prodotta in serie e venduta in Germania.

Esclusività e distinzione erano all’inizio degli Anni Sessanta le parole d’ordine alla Opel che lanciava le “tre grandi” berline Kapitan, Admiral, Diplomat.

Per offrire proporre sul mercato un modello che si differenziasse anche dalle sue nuove berline alto-di-gamma, nel Marzo 1965 la Casa tedesca raggiunse un accordo con la carrozzeria Karmann di Osnabruck per realizzare una versione coupè della Diplomat.

Opel Diplomat Coupè, com’era, caratteristiche

Nel settembre dello stesso anno debuttò così la Opel Diplomat Coupè la cui carrozzeria era caratterizzata dall’assenza del secondo montante del tetto e da un montante posteriore di grandi dimensioni. Le differenze con la berlina non finivano qui.

Il motore V8 di 4,7 litri della berlina era infatti proposto in una versione maggiorata a 5.354 cc che sviluppava 230 CV (169 kW), abbinato ad una trasmissione automatica Powerglide a 2 rapporti. Risultato: con una velocità massima di 206 km/h, la Opel Diplomat Coupè era all’epoca la più veloce automobile prodotta in serie e venduta in Germania.

Opel Diplomat Coupè V8 del 1965

Prodotta dal 1965 al 1967 in 304 esemplari (più una versione cabriolet) venduti al prezzo di 25.500 Marchi, la Opel Diplomat Coupè fu successivamente la base di partenza per la realizzazione del prototipo CD (Coupè Diplomat), disegnato da Charles M. Jordan, che, esposto nel 1969 al Salone di Francoforte, che riscosse immediati consensi.

Opel Diplomat Coupè Bitter CD del 1973

Di questa vettura l’anno successivo il designer italiano Piero Frua presentò una sua ulteriore interpretazione di cui l’ex-rallyman tedesco Erich Bitter acquistò i diritti di produzione, affidando allo stesso Frua il compito di renderla più pratica e meglio industrializzabile.

Opel Bitter CD del 1973

Al Salone di Francoforte del 1973 fu così esposta la Bitter CD, una slanciata coupè alta solo 1,1 metri, che toccava i 210 km/h. Nonostante la pesante atmosfera generale a causa della crisi petrolifera non si conciliasse con “automobili da sogno” come la Bitter CD, la carrozzeria Baur di Stoccarda ne costruì 395 fino al 1979 che furono vendute attraverso la rete commerciale Opel al prezzo di 52.000 Marchi.

👉 Listino prezzi OPEL 👉 Annunci usato OPEL

💥 Avviso: per restare aggiornato e ricevere le ultime news sulla tua mail iscriviti alla newsletter automatica di Newsauto QUI.
👉 Cosa ne pensi? Fai un salto sul FORUM

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto