Auto Classiche & StoricheDS

Citroen ID 19 1956, fra le prime SW sul mercato

Il marchio Citroen ID nacque con il lancio della ID19. Presentata al Salone di Parigi del 1957 andò ad affiancare la DS19. Nel 1959 arrivò anche la versione break, che fu una delle prime SW sul mercato

CITROEN ID 19 – Alcune auto storiche sono immortale è segnano un’epoca. Fra le più belle non possiamo dimenticare del Citroen DS che hanno impreziosito il mercato auto fin dagli anni 60.

Parliamo ad esempio di un modello particolare come la ID19, che si andò ad affiancare alla DS19.

Citroen ID 19 | SALONE DI PARIGI 1957

La presentazione della ID19 ci fu nel 1956, ad un anno esatto dal lancio della DS e sempre al Salone dell’auto di Parigi. La ID venne declinata in tre livelli di allestimento denominati “Normale”, “Luxe” e “Confort”, tutti contraddistinti da cambio a comando meccanico mentre le DS erano disponibili esclusivamente con cambio idraulico e frizione automatica.Citroen ID 19 1959 Salone di Parigi

Citroen ID 19 | STATION WAGON

Nel 1959 la gamma delle ID si arricchì di una versione “break” che costituì uno dei primi esempi di station-wagon di lusso europea. Questo modello era capiente, veloce ed ovviamente morbidissima era disponibile in varie versioni per uso commerciale o familiare (con otto comodi posti) ed anche come ambulanza.

Pochi mesi dopo fu presentata la ID “Voiture du Maitre” che offriva una paratia di separazione tra il conducente e i passeggeri del sedile posteriore, del tutto simile a quella montata sulla DS Prestige.
Dal 1961 le ID furono disponibili anche in versione Décapotable e rimasero a listino per diversi anni, sino a quando anche i modelli DS furono disponibili con cambio a comando meccanico.

La carriera delle ID proseguì sino al 1970, quando si riunirono alle DS a formare la “Gamma D”.Citroen ID 19 1960 break

LISTINO COMPLETO DS

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button
Close