BugattiChironFotogalleryGinevra

Bugatti Chiron 2018 Sport al Salone di Ginevra

Nuova Bugatti Chiron Sport novità al Salone di Ginevra. La nuova versione dell’hypercar è più leggera di 18 kg rispetto al modello precedente e costa 2,54 milioni di euro

FOTO Bugatti Chiron Sport al Salone di Ginevra

BUGATTI CHIRON 2018 GINEVRA – Debutta al Salone di Ginevra 2018 la nuovissima Bugatti Chiron Sport, un vero mostro da 1.500 CV spinta da un W16 da 8.0 litri e una coppia massima di 1.600 Nn. Questa belva a quattro ruote è capace di oltrepassare abbondantemente la soglia dei 400 km/h.

Bugatti Chiron 2018 Ginevra | Novità

Per renderla ancora più veloce i tecnici hanno operato una vera e propria cura dimagrante alla Chiron, che pesa ben 18 kg in meno rispetto al precedente modello. In più sono state messe a punto le sospensioni che ora sono più rigide e hanno dotato il retrotreno di due frizioni poste sui semiassi che esercitano la funzione di Torque Vectoring.Bugatti Chiron 2018 Ginevra

La diminuzione di peso è stata ottenuta anche grazie ai cerchi in lega più leggeri e all’inedito deflettore posteriore che integra i doppi scarichi gemellati. Inoltre la Bugatti Chiron Sport è la prima auto di serie a montare i tergicristalli in fibra di carbonio.

Bugatti Chiron 2018 Ginevra | Prezzo

Quest’incredibile bolide costa ben 2,54 milioni di euro.Bugatti Chiron 2018 Ginevra

VAI ALLO SPECIALE SALONE DI GINEVRA 2018

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto