AudiFotogalleryQ5

Audi SQ5 TDI, SUV sportivo diesel turbo elettrico

Audi SQ5 TDI SUV sportivo diesel ad alte prestazioni, spinto da un potente V6 3.0 TDI da 347 CV e 700 Nm con turbocompressore e tecnologia mild-hybrid a 48 Volt

MOTORE
3.0 Tdi
CAVALLI
347
Velocità Max.
250 km/h
PESO / POTENZA
5,38 Kg/CV

Audi SQ5 TDI, SUV sportivo diesel ad alte prestazione capace di sprigionare 347 CV di potenza e 700 Nm di coppia massima. Il cuore è il potente motore 3.0 V6 Diesel con compressore ad azionamento elettrico, che le garantisce una possente erogazione di coppia a regimi di poco superiori al minimo, e sul sistema mild-hybrid per incrementarne ulteriormente l’efficienza. Questo SUV sportivo è capace di accelerare da 0 a 100 km in 5,1 secondi e di raggiungerà una velocità massima 250 km/h, limitata elettronicamente a. Nel ciclo combinato, secondo il protocollo NEDC, i consumi sono compresi tra 6,6 e 6,8 litri di carburante ogni 100 chilometri (172–177 grammi/km di CO2). Nuova Audi SQ5 TDI è omologata Euro 6d-Temp.

Com’è

ESTERNI All’esterno traspare tutta la sportività dell’Audi SQ5 TDI, SUV sportivo diesel. Il paraurti anteriore è caratterizzato da due ampie prese d’aria, mentre la griglia single frame prevede lamelle doppie in alluminio ed elementi decorativi in grigio twilight opaco. Il logo S con losanga rossa è presente in più punti.

I proiettori e i gruppi ottici posteriori di Audi SQ5 TDI sono di serie in tecnica a LED, mentre gli indicatori di direzione dinamici all’anteriore e al posteriore hanno una firma luminosa immediatamente riconoscibile. Le calotte dei retrovisori esterni e il listello in corrispondenza dell’estrattore sono caratterizzati dal look alluminio, mentre gli inserti alle portiere, in tinta con la carrozzeria, sottolineano il carattere sportivo dell’auto. La tinta nero pantera è un’esclusiva di nuova Audi SQ5 TDI.

Audi SQ5 TDI, vista frontale

INTERNI L’abitacolo è caratterizzato da tonalità scure. Le cuciture a contrasto del volante rivestito in pelle e dei sedili sportivi danno a questo SUV sportivo un’atmosfera dinamica ed elegante. I sedili sportivi S, di serie in Alcantara/pelle, a richiesta possono essere impreziositi dalla raffinata pelle Nappa con impuntura a losanghe e dalla funzione massaggio pneumatica. Gli inserti in alluminio spazzolato sono di serie, a richiesta in radica pregiata o carbonio. Look alluminio per i bilancieri al volante, mentre pedaliera e poggiapiede sono in acciaio inox.

Audi SQ5 TDI, plancia strumenti

Meccanica

MOTORE Il propulsore dell’Audi SQ5 TDI V6 3.0 TDI è stato ulteriormente affinato rispetto alla precedente generazione. Albero motore, pistoni, bielle e sistema di lubrificazione sono stati riprogettati. Il basamento e la testata possono contare su circuiti di raffreddamento separati, grazie ai quali il propulsore raggiunge subito la temperatura d’esercizio ottimale dopo l’avviamento a freddo.

Il flusso del liquido di raffreddamento, indirizzato verso il radiatore dell’olio, l’EAV, l’RSG e il turbocompressore, viene adattato in funzione delle esigenze. Il grande turbocompressore a gas di scarico, corredato di una turbina a geometria variabile (VGT), genera una pressione massima di sovralimentazione di 2,4 bar. Il sound actuator integrato nell’impianto di scarico dona al propulsore TDI una sonorità unica.

Audi SQ5 TDI, frontale

TURBO ELETTRICO Una delle novità più importanti del motore dell’Audi SQ5 TDI è il compressore ad azionamento elettrico (EAV, in tedesco Elektrisch Angetriebener Verdichter) cioè l’assistente ideale per il turbocompressore, che viene supportato ogni qualvolta i gas di scarico forniscono una spinta insufficiente per una rapida e possente sovralimentazione. Ad esempio nelle partenze da fermo e in ripresa ai bassi regimi (fino a 1.650 giri/min). La coppia è immediatamente disponibile, senza turbo lag (il classico ritardo di riposta del turbo alle pressioni dell’acceleratore).

Il compressore ad azionamento elettrico è integrato nel sistema di aspirazione, a valle dell’intercooler e vicino al motore. Quando il pedale dell’acceleratore trasmette una richiesta di carico elevata, ma la pressione di sovralimentazione del turbocompressore è ancora troppo bassa, entra in gioco l’EAV. Più precisamente un motore elettrico compatto con una potenza massima di 7 kW che accelera la girante del compressore sino a 65.000 giri/min in circa 300 millisecondi, sviluppando pressoché istantaneamente una sovralimentazione di 1,4 bar

Audi SQ5 TDI, vista laterale

MILD-HYBRID Il sistema MHEV (mild-hybrid electric vehicle) di nuova Audi SQ5 TDI può ridurre i consumi nelle condizioni di marcia reali sino a un massimo di 0,7 l/100 km. Il cuore del sistema è un alternatore-starter azionato a cinghia (RSG) collegato all’albero motore, in grado di recuperare fino a 12 kW di potenza nelle fasi di decelerazione. Questa energia viene immagazzinata nella batteria agli ioni di litio, da cui viene successivamente veicolata ai dispositivi integrati nella rete di bordo.

Se il conducente rilascia il pedale dell’acceleratore nel range di velocità compreso tra 55 e 160 km/h, in funzione del programma di marcia selezionato mediante l’Audi drive select e delle condizioni di guida, nuova Audi SQ5 TDI può recuperare energia, veleggiare o avanzare per inerzia a motore spento fino a un massimo di 40 secondi. Non appena viene premuto l’acceleratore, il motore viene riavviato dall’RSG in modo sensibilmente più rapido e confortevole rispetto a un motorino di avviamento tradizionale. Grazie alla tecnologia MHEV, il sistema start/stop è attivo già a partire dalla velocità di 22 km/h. Nelle partenze da fermo il motore viene riacceso, anche qualora sia premuto il pedale del freno, non appena il veicolo davanti a SQ5 TDI si mette in movimento.

Audi SQ5 TDI, vista laterale

CAMBIO Il potente motore V6 diesel dell’Audi SQ5 TDI è associato al cambio automatico tiptronic a otto rapporti del tipo mediante convertitore di coppia. Un’unità caratterizzata da rapidità e fluidità negli innesti. Le marce basse sono relativamente corte, così da garantire la massima reattività della vettura, mentre quelle alte sono lunghe, a vantaggio del contenimento dei giri motore e dei consumi. La trasmissione tiptronic interagisce in modo efficiente con la tecnologia MHEV. Quando il SUV sportivo “veleggia” e il motore lavora a regime minimo, o è spento, la frizione si apre per interrompere la catena cinematica. Una pompa dell’olio ad azionamento elettrico consente d’innestare la marcia ideale al momento del riavvio.

TRAZIONE QUATTRO La trazione integrale permanente quattro è di serie per nuova SQ5 TDI. In condizioni di marcia ordinarie, il differenziale centrale autobloccante ripartisce la coppia secondo il rapporto 40:60 tra avantreno e retrotreno. In caso di perdite d’aderenza, la maggior parte della spinta viene trasferita verso l’assale che garantisce una superiore trazione: in funzione delle condizioni di guida, fino a un massimo del 70% all’avantreno e fino all’85% al retrotreno. La gestione selettiva della coppia sulle singole ruote, un’intelligente funzione software che affianca la trazione quattro, è attiva con qualsiasi tipo di fondo stradale.

DIFFERENZIALE SPORTIVO A richiesta, nuova Audi SQ5 TDI è disponibile con il differenziale sportivo in corrispondenza dell’assale posteriore. Il differenziale sportivo distribuisce attivamente la coppia tra le ruote posteriori, a vantaggio del contenimento del sottosterzo e dell’agilità della vettura.

Audi SQ5 TDI, frontale

ASSETTO L’assetto della nuova Audi SQ5 TDI è caratterizzato da un’architettura delle sospensioni a cinque bracci sia all’avantreno sia al retrotreno. A richiesta, è disponibile lo sterzo dinamico che, grazie a un riduttore ad albero, varia il rapporto di trasmissione in funzione della velocità e dell’angolo di sterzata. Gli ammortizzatori regolabili, che portano in dote un ribassamento dell’assetto di 30 mm rispetto a Q5 standard, sono di serie.  La taratura degli ammortizzatori regolabili è integrata nel sistema di gestione della dinamica di marcia Audi drive select. I programmi opzionabili influiscono anche sul differenziale sportivo, il motore, lo sterzo e il cambio tiptronic. A richiesta, sono disponibili le sospensioni pneumatiche adaptive air suspension con specifiche S che, oltre alla taratura di molle e ammortizzatori, adattano l’altezza da terra della vettura in funzione delle situazioni di guida.

Nuova Audi SQ5 TDI è dotata di serie di cerchi in lega da 20 pollici con pneumatici 255/45. A richiesta sono disponibili cerchi da 21 pollici. All’avantreno ci sono dischi freno in acciaio da 375 millimetri di diametro sui quali lavorano pinze a sei pistoncini. Sulle pinze, nere o, a richiesta, verniciate in rosso, spicca il logo S.

Audi SQ5 TDI, posteriore

Tecnologia

ADAS Nuova Audi SQ5 TDI, SUV sportivo diesel, dispone dei più recenti sistemi ADAS di aiuto alla guida. Il predictive efficiency assistant aiuta il conducente a risparmiare carburante fornendo suggerimenti mirati. L’Audi active lane assist semplifica il mantenimento della corsia, mentre l’avvertimento in caso di riduzione della distanza di sicurezza segnala al conducente l’eccessivo avvicinamento al veicolo che precede. Queste e altre funzioni, come il cruise control adattivo con assistente al traffico, sono incluse nel pacchetto d’assistenza Tour, disponibile a richiesta.

Inoltre abbiamo altri ADAS come l’assistente al traffico trasversale posteriore, l’avviso di uscita, l’assistente agli ostacoli, l’assistente alla svolta ed i sistemi pre sense, tra cui l’Audi pre sense city, di serie. Oltre a segnalare pedoni e veicoli, il sistema avvia, entro i propri limiti, la frenata automatica d’emergenza. Per completare l’elenco degli ADAS presenti abbiamo l’assistente al parcheggio, il riconoscimento della segnaletica basato su telecamera e l’assistenza alla discesa.

INFOTAINMENT L’infotainment di questo SUV sportivo diesel è gestito dal sistema di comando MMI, che si caratterizza da una struttura chiara e intuitiva dei menu, oltre a prevedere la ricerca a testo libero. Il comando vocale comprende le espressioni del linguaggio comune. Il volante multifunzionale rivestito in pelle ha una serie di comandi per la gestione dei sistemi d’infotainment e dell’Audi virtual cockpit, a richiesta. Quest’ultimo presenta un display digitale da 12,3 pollici che, nella modalità sportiva S, prevede il contagiri in posizione centrale. A richiesta, è disponibile l’head-up display.

L’infotainment di Audi SQ5 TDI è offerto con una struttura modulare. Il top di gamma è costituito dal sistema di navigazione plus con MMI all-in-touch e schermo da 8,3 pollici. Il sistema integra i servizi Audi connect e collega SQ5 TDI a internet tramite lo standard LTE, portando in dote un hotspot WLAN per i device portatili dei passeggeri.

L’Audi phone box connette lo smartphone all’antenna della vettura e permette la ricarica induttiva secondo lo standard Qi. L’Audi smartphone interface porta a bordo Apple CarPlay e Android Auto.

Audi SQ5 TDI, vista di profilo

Annunci usato SQ5 – Listino prezzi SQ5

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close
Close