A4AudiFotogallery

Audi A4 e A4 Avant 2020, tutte le novità del restyling

Audi A4 e A4 Avant 2020, il restyling presenta delle novità estetiche e tanta tecnologia a bordo. Nella gamma motori disponibile anche il sistema mild-hybrid (MHEV)

Audi A4 e A4 Avant 2020, arriva il restyling che comprende motori che adottano il sistema mild-hybrid (MHEV), costituito da una rete di bordo principale a 48 Volt e un compressore ad azionamento elettrico abbinato al turbocompressore a gas di scarico.

La nuova gamma di Audi A4 e A4 Avant 2019 arriva in concessionaria nel corso del terzo trimestre del 2019. Al momento del lancio è possibile scegliere anche la versione speciale Edition One. I prezzi partono da 38.800 euro per la berlina e da 40.400 euro per la Avant.

Com’è la nuova Audi A4

ESTERNI Esternamente la nuova Audi A4 2020 è ancora più elegante. La griglia single frame è più ampia rispetto al precedente modello. I proiettori a LED sono ora di serie e la configurazione top di gamma Audi Matrix LED, che ha la gestione adattiva degli abbaglianti.

Un’ulteriore novità è rappresentata dalle linee d’allestimento per gli esterni denominate Basis, Advanced ed S line, alle quali si aggiunge il look esclusivo dei modelli S e A4 allroad quattro.

Audi A4 Avant vista di profilo
Audi A4 Avant vista di profilo

INTERNI L’abitacolo si sviluppa orizzontalmente. Al centro della plancia, orientato al conducente, spicca l’ampio display MMI touch, che replica nell’abitacolo l’intuitività degli smartphone.

STRUMENTAZIONE La strumentazione è disponibile in tre versioni: due sistemi semi-analogici e, in abbinamento all’MMI plus, l’Audi virtual cockpit plus integralmente digitale. Il conducente può scegliere fra tre visualizzazioni e gestisce le opzioni mostrate dal display Full HD da 12,3 pollici grazie ai comandi del volante multifunzionale. L’head-up display, a richiesta, proietta le informazioni direttamente all’interno del campo visivo del conducente.

Audi A4 plancia strumenti
Audi A4 plancia strumenti

Infotainment e connettività sulla nuova Audi A4

Il display MMI touch ha le stesse funzioni della manopola a pressione/rotazione collocata alla base della console del precedente modello. Il display TFT ad alta risoluzione da 10,1 pollici ha una grafica chiara ed essenziale, mentre la struttura dei menu semplifica la navigazione.

La ricerca MMI è basata sull’immissione di testo libero: i risultati vengono forniti in tempi estremamente ridotti. Il comando vocale riconosce le espressioni di uso comune. Per quanto riguarda il navigatore abbiamo Audi connect e Audi connect plus, che include molteplici servizi online, compresa la connettività Car-to-X che sfrutta l’intelligenza collettiva della flotta Audi.

I servizi Emergency call & Service call Audi connect sono di serie, mentre l’app myAudi collega lo smartphone all’auto. Con la chiave Audi connect, a richiesta, si può sbloccare/bloccare la vettura e avviare il motore da remoto mediante un device Android, per un massimo di 14 utenti myAudi

Sulla nuova Audi A4 2019 debutta anche la function on demand, grazie alla quale si possono scegliere modo delle funzioni d’infotainment anche dopo l’acquisto della vettura. La function on demand permette anche di provare una nuova funzione prima di acquistarla.

Audi A4 Avant plancia strumenti
Audi A4 Avant plancia strumenti

Semaforo onda verde sulla nuova Audi A4

Una novità che si aggiunge alle informazioni sui pericoli e sui segnali stradali online e al servizio On-Street Parking è rappresentata dalle informazioni sui semafori. Grazie al collegamento in rete con l’infrastruttura urbana, tramite un server l’impianto semaforico invia informazioni all’auto in modo che il conducente possa adattare la velocità in funzione “dell’onda verde”.

La strumentazione suggerisce un’andatura e indica il tempo rimanente prima della successiva “fase verde” qualora il guidatore si trovi fermo al semaforo.

Audi A4 Avant vista di profilo in movimento
Audi A4 Avant vista di profilo in movimento

Nuova Audi A4 pacchetti ADAS

Per quanto riguarda la dotazione ADAS sulla Nuova Audi A4 2020 sono raggruppati nei pacchetti Tour, City e Assistenza per il parcheggio. All’interno del pacchetto Tour spicca l’adaptive cruise control con funzione Stop&Go per la regolazione automatica della distanza dal veicolo che precede.

Questa tecnologia, in abbinamento al predictive efficiency assistant, frena e accelera la vettura in modo predittivo anche in assenza di un’auto antistante, facendo riferimento alle alle indicazioni Car-to-X, ai dati dellanavigazione e ai segnali stradali.

Audi A4 vista laterale
Audi A4 vista laterale

Motori Audi A4

La nuova Audi A4 2020 è disponibile con una gamma che comprende sei motorizzazioni turbo, con una potenza che va da 150 a 347 CV: da Audi A4 2.0 (35) TFSI ad Audi S4 TDI. Successivamente arriveranno due nuovi motori turbo: 2.0 (30) TDI da 136 CV e 2.0 (35) TDI da 163 CV. Tutti i motori, che siano quadricilindrici Diesel, V6 TDI o 4 cilindri TFSI, rispettano la normativa sui gas di scarico Euro 6d-Temp.

Tre delle motorizzazioni disponibili al lancio si avvalgono della tecnologia mild-hybrid (MHEV) a 12 Volt.

Audi S4 TDI vista di profilo in movimento
Audi S4 TDI vista di profilo in movimento

Assetto standard, comfort o sportivo Audi A4

Nuova Audi A4 2020 è disponibile con assetto standard o con sospensioni sportive. Sono disponibili due varianti d’assetto adattive: la prima, votata al comfort, si avvale d’ammortizzatori regolabili e porta in dote una riduzione dell’altezza minima da terra di 10 millimetri rispetto allo standard.

La seconda, sportiva, può essere corredata o meno degli ammortizzatori regolabili e comporta un ribassamento dell’assetto di 23 millimetri. Entrambi gli assetti regolabili sono integrati nel sistema di gestione della dinamica di marcia Audi drive select, i cui programmi di guida (cinque) incidono anche sulla taratura dello sterzo, della trasmissione e dell’erogazione.

Audi A4 Avant vista posteriore
Audi A4 Avant vista posteriore

Annunci auto usate A4Listino prezzi A4

Commenta

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close
Close