124AbarthRally

Andolfi jr vince il Trofeo Abarth 124 rally Selenia

Il successo nel 53° Rally del Friuli Venezia Giulia consente al ligure Fabrizio Andolfi Jr di aggiudicarsi la prima edizione del Trofeo Abarth 124 rally Selenia con due gare d’anticipo. Un campionato che Andolfi ha dominato, aggiudicandosi tutte le quattro gare disputate. L’Abarth 124 del Team Bernini Rally ha dato prova di grande competitività e affidabilità, permettendo al pilota, coadiuvato dal pavese Daniele Mangiarotti, di concludere tutti i rally disputati, cogliendo anche ottimi risultati a livello assoluto.

Andolfi ha ereditato la passione per Abarth e per questa disciplina dal padre, che ha disputato con buoni risultati alcune edizioni del Campionato Autobianchi A112 Abarth, disputato tra il 1977 e il 1984.

Nel difficile e impegnativo rally friulano Andolfi ha preceduto il giovanissimo Andrea Modanesi, 19 anni di Brescia, primo tra gli Under 23, con il siciliano Marco Vozzo al suo fianco. Il suo altrettanto giovane avversario, Christopher Lucchesi (toscano, 18 anni), navigato dalla madre Titti Ghilardi, è stato costretto al ritiro per un’uscita di strada.

Il legame tra i giovani e il marchio Abarth si è evidenziato in quest’occasione anche con la positiva esperienza di Giacomo Malavasi, 20 anni di Carpi (MO) ed Elia De Guio, 20 anni di Thiene (VI): vincendo la categoria Under 23 della quarta edizione di Aci Rally Italia Talent, hanno avuto l’opportunità di disputare il Rally del Friuli Venezia Giulia al volante di un’Abarth 500 R3T, con la quale ha ottenuto il secondo posto di classe.

Commenta

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Back to top button

Disattiva l'AD Block

Gentile lettore, per navigare sul sito di NEWSAUTO ti chiediamo di disattivare l'AD Block. Ci sono persone che lavorano per offrire notizie sempre aggiornate, realizzare prove di auto su strada con un servizio puntuale e di qualità che ha bisogno di preziose risorse economiche che arrivano proprio dai banner disattivati. Grazie, siamo fiduciosi della tua comprensione. Il Team di Newsauto