Suzuki

Suzuki Ignis Premio Good Design Award 2016

Suzuki Ignis ha vinto il Good Design Award 2016 del Japan Institute of Design Promotion, la fondazione giapponese di interesse pubblico che ogni anno premia prodotti, idee e progetti che si distinguono per la loro capacità di migliorare la vita delle persone attraverso il design.
“In dimensioni compatte, Suzuki Ignis ha un design unico. Ciò che la rende ancora più interessante è la sua capacità di cogliere la tendenza moderna dei SUV e al contempo di adottare alcuni motivi stilistici di modelli Suzuki del passato, tra cui la prima Vitara, la Fronte Coupé e la Cervo. Suzuki IGNIS dimostra come il rispetto del proprio passato possa diventare una forte energia per creare un nuovo design”. Con queste motivazioni i giudici del Good Design Award 2016 hanno assegnato a Suzuki Ignis il prestigioso premio che dal 1958 rappresenta l’emblema del design di qualità.suzuki-ignis-good-design-award-2016

Suzuki Ignis | DESIGN – Come riconosciuto dagli autorevoli giudici del Good Design Award, Suzuki Ignis coniuga praticità e comfort in una carrozzeria dal design inconfondibile, che trasmette il DNA Suzuki in ogni linea e allo stesso tempo introduce forme completamente nuove dal carattere unico. Suzuki Ignis, inoltre, si caratterizza per una visibilità eccezionale, dimensioni compatte che facilitano la guida, un abitacolo spazioso e un bagagliaio ampio e modulabile. L’obiettivo del suo sviluppo è stato la realizzazione di uno stile puramente iconico da SUV ultracompatto, che rendesse Ignis immediatamente riconoscibile come una Suzuki. Ignis, infatti, riprende motivi stilistici propri di modelli storici Suzuki di successo: la prima generazione di Suzuki Cervo e i suoi caratteristici montanti “C”, la prima generazione di Vitara con le prese d’aria sul cofano motore, il tetto sospeso di Swift, per amalgamarli sapientemente con nuove e semplici linee rette e curve che ne accentuano la personalità distinta e il fascino, per un per un risultato finale di forte impatto sin dal primo sguardo.nuova-suzuki-ignis-4suzuki-ignis-back

Suzuki Ignis | MOTORE  Il 1.2 Dualjet da 90 CV a iniezione diretta di benzina assicura a Suzuki Ignis prestazioni brillanti accoppiate a un’eccellente efficienza, grazie anche una massa contenuta ottenuta con l’utilizzo di acciai ad alta resistenza, che permettono di ridurre il peso dell’auto, mantenendo ottimi livelli di rigidità. L’aggiunta del sistema Hybrid SHVS (Smart Hybrid Vehicle by Suzuki) permette a Ignis di coniugare prestazioni di guida dinamiche a un’efficienza eccezionale e la rende una scelta unica e di tendenza nella mobilità sostenibile.nuova-suzuki-ignis-2

Suzuki Ignis | TECNOLOGIA  Suzuki Ignis eccelle anche nella sicurezza attiva, grazie al sistema “attentofrena (DCBS)” che, grazie a due telecamere in grado di monitorare la distanza tra l’auto e gli elementi circostanti, fanno da base a funzioni tecnologiche d’eccellenza nel segmento: il dispositivo “restasveglio” che avvisa il guidatore nel caso di guida “ondeggiante”; il dispositivo “guidadritto”, che avverte il guidatore tramite segnali acustici, luminosi e con una leggera vibrazione del volante in caso di abbandono della corsia; il sistema “accompagnami” che con una funzione luminosa aiuta il proprietario a trovare la vettura dopo aver lasciato il veicolo in sosta o allo sbloccaggio della serratura delle portiere tramite telecomando.nuova-suzuki-ignis-1

Suzuki Ignis | CONNETTIVITÀ  Il suo sistema multimediale rende Suzuki Ignis uno dei modelli più connessi sul mercato, perché permette al guidatore di accedere alle proprie applicazioni dallo schermo touch grazie alle piattaforme Android Auto di Google, Apple CarPlay e MirrorLink. Con la tecnologia SLDA (Smartphone Linkage Display Audio) è possibile collegare il proprio smartphone tramite Bluetooth o cavo USB per utilizzare le applicazioni compatibili attraverso il display, che è anche dotato delle funzioni radio, telecamera posteriore e navigazione (mappe su scheda SD).nuova-suzuki-ignis-12

Premio | GOOD DESIGN AWARD – Il Good Design Award è un premio che aspira ad arricchire la vita delle persone, dell’industria e della società attraverso la celebrazione di prodotti, idee e progetti che spiccano per la qualità del loro design. È promosso dal Japan Institute of Design Promotion, una fondazione d’interesse pubblico. Il suo antenato Good Design Selection System (o G Mark System) venne fondato nel 1957 dall’attuale Ministero dell’Economia, del Commercio e dell’Industria del Giappone. I vincitori del Good Design Award hanno diritto all’utilizzo del simbolo G Mark, emblema del design di qualità da oltre mezzo secolo.nuova-suzuki-ignis-parigi-2016-9

Tags

redazione

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, di tecnica motoristica e del mercato italiano.
Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team di cui fanno parte tester/piloti che vantano una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4×4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali. Lo staff si avvale di strumenti di misura dedicati per i rilevamenti delle prestazioni e dei consumi.

Articoli Simili

Vedi Anche

Close
Close