Skoda

Škoda Octavia Scout

Il rinnovamento della gamma Octavia si completa con la presentazione della Škoda Octavia Scout che è dotata di serie di trazione integrale 4×4, basata su una frizione a dischi multipli a controllo elettronico. Grazie all’altezza da terra superiore di 30 mm rispetto a quella della normale Octavia Wagon, questa variante riesce ad affrontare anche i terreni più difficili. A ciò si abbinano ottime doti di trazione in offroad e grande capacità di carico, oltre alle numerose soluzioni “Simply Clever” tipiche del Brand. La tuttofare della famiglia Octavia colpisce per lo stile “offroad”, per la trazione integrale 4×4 di serie e per una versatilità ancora più elevata tanto su strada quanto in fuoristrada.skoda-octavia-scout-4x4-1

Škoda Octavia Scout | CARATTERISTICHE – La nuova Octavia Scout riprende lo stile personale del frontale caratterizzato dal cofano bombato, dalla nuova calandra più ampia e dai gruppi ottici in design cristallino, proposti in tecnologia full LED con funzione AFS. Anche i gruppi ottici posteriori sono realizzati in tecnologia LED. Il carattere “avventuroso” è immediatamente riconoscibile grazie alle protezioni sottoscocca in color argento che caratterizzano i paraurti anteriore e posteriore. Ulteriori protezioni in plastica proteggono i freni e le tubazioni del carburante dagli urti tipici della guida in fuoristrada. Škoda Octavia Scout colpisce per l’abbondante spazio a disposizione dei passeggeri, per l’ergonomia e per la versatilità, unite a un’ottima guidabilità. Nella marcia in fuoristrada, oltre all’altezza da terra maggiorata e alla trazione integrale a controllo elettronico di serie, sono importanti anche gli angoli caratteristici, che sono stati portati a 16,6° per l’angolo di attacco e 14,5° per l’angolo di uscita. Su entrambi gli assali della Scout è operativa la funzione di bloccaggio elettronico del differenziale (EDL), che aiuta a massimizzare la trazione sulle superfici più sdrucciolevoli. Affrontando una ripida discesa, inoltre, la funzione Off-Road permette di mantenere la velocità costante senza alcun intervento diretto da parte del conducente. Tra le soluzioni “Simply Clever” dedicate al nuovo modello ci sono la corona del volante riscaldata e i sedili dotati di funzione “Thermo-Flux” che aumenta la traspirabilità migliorando il comfort di seduta in ogni condizione. Il volume del vano bagagli va da 610 a 1.740 litri e, grazie anche alla larghezza di ben 1.010 mm, permette il carico anche di colli particolarmente ingombranti. Numerosi vani portaoggetti rendono l’abitacolo ancora più pratico. La capacità di traino sfiora le due tonnellate, in relazione alla motorizzazione prescelta.nuova-skoda-octavia-2

Škoda Octavia Scout | MOTORI – Škoda Octavia Scout è sviluppata sulla base di Octavia Wagon. La principale novità tra le motorizzazioni è la disponibilità del 2.0 TDI 150 CV in abbinamento al cambio automatico DSG. 2 Le 3 motorizzazioni proposte sui mercati internazionali sono: 1.8 TSI 180 CV: velocità massima 216 km/h, 0-100 km/h in 7,8 secondi – consumo nel ciclo combinato di 6,8 l/100 km (CO2 158 g/km) 2.0 TDI 150 CV: velocità massima 207 km/h, 0-100 km/h in 9,1 secondi – consumo nel ciclo combinato di 5 l/100 km (CO2 130 g/km) 2.0 TDI 184 CV: velocità massima 219 km/h, 0-100 km/h in 7,8 secondi – consumo nel ciclo combinato di 5,1 l/100 km (CO2 133 g/km).

Škoda Octavia Scout | CONNETTIVITÀ e TECNOLOGIA – Škoda Octavia Scout è dotata dei più moderni sistemi di infotainment, che dispongono di display capacitivi in “glass design”. Il sistema top di gamma Columbus sfrutta un monitor da 9,2” ed è dotato di connessione LTE, offrendo ai passeggeri i vantaggi della navigazione in mobilità grazie all’hotspot Wi-Fi integrato. Completano l’offerta i nuovi servizi Škoda Connect che offrono al conducente più informazioni e assistenza in ogni situazione e che permettono di operare comodamente anche dal proprio smartphone o dal PC di casa. I sistemi di assistenza della nuova Octavia Scout la collocano ai vertici del proprio segmento. Tra le innovazioni si segnalano: il Trailer Assist, il sistema Blind Spot Detect che monitora l’angolo cieco in fase di sorpasso e il Rear Traffic Alert che durante le manovre in retromarcia sorveglia i dintorni dell’auto e segnala eventuali pericoli di collisione con veicoli che sopraggiungono. La funzione Crew Protect Assist, che chiude tettuccio e finestrini, oltre a tendere le cinture nell’imminenza di un impatto, lavora ora in sinergia con il Front Assist ampliato, che include la frenata automatica di emergenza e il riconoscimento dei pedoni. Anche la funzionalità di assistenza al parcheggio sono state ulteriormente sviluppate.nuova-skoda-octavia-wagon-interni

Tags

redazione

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, di tecnica motoristica e del mercato italiano.
Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team di cui fanno parte tester/piloti che vantano una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4×4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali. Lo staff si avvale di strumenti di misura dedicati per i rilevamenti delle prestazioni e dei consumi.

Articoli Simili

Vedi Anche

Close
Close