Seat

Nuova SEAT Alhambra

Seat presenta la nuova generazione di Alhambra, la monovolume intelligente e versatile della Casa di Martorell che presenta una gamma di propulsori TDI completamente rinnovata, in grado di aumentare fino al 15% l’efficienza in termini di riduzione dei consumi, e diventa ancora più dinamica grazie all’aumento della potenza. La Alhambra accentua la propria competitività grazie a nuovi sistemi di assistenza e comfort a bordo e alle sue innovative offerte in tema di connettività e infotainment.

ALHAMBRA EQUIPAGGIAMENTOLa nuova Alhambra è equipaggiata con una nuova generazione di sistemi infotainment Seat Easy Connect, con display touchscreen ad alta risoluzione e processori di ultima generazione che permettono un avvio molto più veloce e un calcolo più rapido del percorso, offrendo così un livello di connettività completamente nuovo: il sistema multimediale Media System Plus e il sistema di navigazione possono essere connessi con MirrorLink, Google Android Auto e Apple Car Play utilizzando il Seat Full Link. In questo modo è possibile collegare direttamente il proprio smartphone al display della vettura e utilizzare in tutta sicurezza le numerose app disponibili mediante il touchscreen da 6,5″.

ALHAMBRA DESIGN – La rinnovata Seat Alhambra rivela il suo carattere dinamico fin dal primo sguardo. Proporzioni equilibrate, tratti essenziali e passaruota marcati ne fanno una vettura dalla presenza importante e dal look sportivo, rendendola assolutamente unica nel settore delle monovolume. Il design esterno della Alhambra è stato arricchito. Con il suo cofano motore a freccia, il logo del Marchio nella calandra e la presa d’aria anteriore, la monovolume aderisce chiaramente al linguaggio stilistico della Casa spagnola. Le nuove luci posteriori con tecnologia LED sfoggiano il carattere distintivo Seat, sottolineando così i legami della vettura con il resto della gamma, rimarcati inoltre dal logo del Marchio incastonato nella griglia anteriore – che è stata modificata. L’introduzione di nuovi colori per la carrozzeria e di un nuovo design per cerchi completano il look fresco della rinnovata monovolume. Gli interni sfoggiano nuovi colori, e il volante (derivante dalla Leon) e alcuni elementi di controllo sono stati riprogettati. Anche gli allestimenti sono stati rinnovati e ora la Alhambra viene proposta nelle versioni Style e Advance.

ALHAMBRA MOTORE – La gamma di motori Diesel della Seat Alhambra è stata completamente rinnovata, con l’introduzione delle unità turbo a iniezione diretta che risultano fino al 15% più efficienti in termini di consumi: il 2.0 TDI nelle varianti di potenza 115 o 150 CV, per esempio, si attesta all’avanguardia nel segmento in termini di consumi, registrando 5 l/100 km, a fronte di soli 131 grammi di CO2/km. I propulsori 2.0 TDI erogano 115, 150 o 184 CV di potenza con una coppia massima di 380Nm. La trazione integrale 4DRIVE sarà disponibile abbinata alla versione da 150 CV, mentre il cambio automatico DSG a doppia frizione sarà abbinato alle versioni da 150 e da 184 CV. È da sottolineare la significativa funzione di risparmio di consumi introdotta dalla nuova generazione di cambio DSG: una volta che il conducente rilascia l’acceleratore, la vettura procede la marcia con il motore al regime minimo di giri. Tutte le motorizzazioni soddisfano gli stringenti standard Euro6.

ALHAMBRA TECNOLOGIA E SICUREZZA – L’introduzione della regolazione adattiva dell’assetto (DCC) costituisce un’importante novità per la Alhambra: in pochi millesimi di secondo, il sistema regola le valvole degli ammortizzatori permettendo di adattare le caratteristiche della vettura alle condizioni di guida, per ottenere la massima comodità e una sensazione di guida rilassata e sportiva. I nuovi sedili con funzione massaggiante offrono inoltre un altissimo livello di comfort nelle lunghe percorrenze. Il sistema di frenata anticollisione multipla è di serie sulla nuova Alhambra. Nel caso in cui, in seguito ad una collisione o incidente, il conducente non fosse in grado di intervenire direttamente azionando il freno, si attiva la funzione che esegue in modo automatico la frenata, per evitare una seconda collisione. Un’ulteriore novità è rappresentata dalla funzione di monitoraggio dell’angolo cieco (Blind Spot Sensor) che, grazie ad un sensore, avverte il conducente della presenza di veicoli negli angoli al di fuori della sua visuale, in caso di uscita da un parcheggio o di cambio di corsia. Nelle manovre di uscita da un parcheggio in retromarcia, invece, la funzione aggiuntiva di assistenza al parcheggio (supportata dal sistema di parcheggio automatizzato Park Assist di terza generazione), avvisa il guidatore della presenza di eventuali veicoli in avvicinamento dai lati. Il sistema Full Beam Assist reagisce adattando i fari alle diverse condizioni di luminosità, evitando l’abbagliamento dei veicoli provenienti in senso contrario. Il dispositivo per il riconoscimento della stanchezza analizza il comportamento di guida per rilevare eventuali segni di affaticamento, suggerendo di effettuare una pausa, se necessario. Il sistema di riconoscimento della segnaletica stradale, inoltre, ricorda al conducente i limiti di velocità vigenti e ulteriori informazioni importanti. Un’altra pratica dotazione è costituita dal sistema di avviamento senza chiave KESSY, che consente di aprire, chiudere o avviare la vettura senza togliere la chiave dalla tasca o dalla borsa.

ALHAMBRA CONNETTIVITÀ – La nuova Alhambra dispone della tecnologia MirrorLink, quella che consente di utilizzare in tutta sicurezza il proprio smartphone e le relative numerose funzioni/applicazioni mediante il sistema infotainment della nuova Seat Alhambra. Gli elementi corrispondenti dell’interfaccia operativa dello smartphone vengono riprodotti sul touchscreen grazie a un funzionamento semplice e intuitivo, compatibile con un numero sempre crescente di smartphone Android
Seat Full Link garantisce la massima connettività Proprio perché il nuovo mondo all’insegna della connettività Seat non è riservato ai soli utenti di smartphone compatibili con MirrorLink, la soluzione per la connettività SeatFull Link integra anche le funzioni di Android 5.0 e iOS 7.1 e di numerosi altri sistemi operativi. Indipendentemente dallo smartphone utilizzato, in altre parole, chi si trova al volante della Nuova Alhambra può essere sempre connesso, mantenendo la piena concentrazione sulla strada e accedendo in tutta sicurezza alle funzioni attive direttamente dal touchscreen. Nel caso di Apple, per esempio, tra le funzioni attualmente disponibili ci sono telefono e messaggi, oltre che musica e mappe, e molte altre funzioni saranno disponibili a breve.
Soluzioni esclusive “powered by Samsung” La Casa spagnola e Samsung hanno firmato un accordo di collaborazione per lo sviluppo di soluzioni tecnologiche innovative per la connettività che, come primo risultato tangibile, vedrà le nuove vetture Seat dotate di uno smartphone Samsung con l’applicazione ottimizzata e pre-installata Seat Connect App. La nuova Seat Connect App sfrutta alla perfezione l’integrazione di MirrorLink, permettendo al conducente di rimanere sempre connesso, senza distogliere l’attenzione dalla strada. Tra le sue principali funzioni, “Read to me” e “Voice Reply”: la prima è una funzione di lettura del testo in grado di convertire i messaggi in arrivo (come ad esempio email, messaggi di testo, account Facebook o Twitter) in messaggi vocali, leggendoli ad alta 4 voce e in modo chiaro; la funzione “Voice Reply”, invece, consente di “dettare” a voce le risposte ai nuovi post, evitando le distrazioni causate dall’esigenza di digitarle sullo schermo.
Una nuova esclusiva funzione è rappresentata dal “gesture control”, che permette di accedere a funzioni come le chiamate o i contatti della rubrica direttamente sul touchscreen del sistema infotainment Seat attraverso semplici movimenti delle dita. La schermata di benvenuto della Seat Connect App fornisce informazioni personalizzabili quali, per esempio, previsioni meteo aggiornate o appuntamenti importati dal proprio account Facebook. Grazie alla funzione Smart Tips, l’applicazione è in grado di memorizzare le preferenze individuali, quali per esempio le destinazioni frequenti, e inviare dei promemoria per gli appuntamenti. Numerose altre funzioni saranno disponibili da subito, e l’aggiornamento costante della app permetterà l’accesso a contenuti sempre nuovi. La massima sicurezza dei propri dati è garantita: il backend della Connect App, infatti, non memorizza dati personali che non siano l’indirizzo e-mail e i dati tecnici della vettura, facendo sì che restino memorizzati in modo completo ed esclusivo sullo smartphone del proprietario.

ALHAMBRA INTERNI – La nuova Alhambra dunque è un ottima compagna di ogni giorno. Può essere equipaggiata con tre file di sedili, ospitando così fino a sette persone; i sedili della seconda fila possono essere dotati di seggiolini per bambini integrati, mentre la nuova funzione massaggio per il sedile del guidatore (disponibile a richiesta con rivestimenti in Alcantara e pelle) è di serie sulla versione Advance. I sedili Easy Fold della seconda e terza fila sono ripiegabili a scomparsa, permettendo di aumentare la capacità di carico della vettura fino a 2.430 litri. Numerose soluzioni portaoggetti intelligenti consentono di tenere gli interni in ordine, mentre il tetto apribile panoramico (disponibile a richiesta) rende gli interni piacevolmente luminosi. I materiali di qualità superiore creano un’atmosfera di benessere e comfort per tutti i passeggeri, che possono viaggiare sui sedili ulteriormente ergonomici e rivestiti in pelle o in tessuto.

► LISTINO ALHAMBRA ► LISTINO SEAT

Tags

Marco Savo

Giornalista appassionato di motori e calcio… !

Articoli Simili

Vedi Anche

Close
Close