Formula 1

F1 2017 Gp Ungheria orari TV

Giro di boa della stagione 2017 di Formula 1, si corre in Ungheria l’ultimo Gp prima della pausa estiva. All’Hungaroring si rinnova il duello Mercedes-AMG Ferrari, fra Lewis Hamilton e Sebastian Vettel.
Dopo la vittoria a Silverstone l’inglese ha quasi recuperato del tutto lo svantaggio che lo separava in classifica dal tedesco che nelle ultime gare non è stato molto fortunato. I due infatti sono divisi da un solo punto e già all’Hungaroring ci potrebbe essere il sorpasso. Sulla carta il circuito ungherese, abbastanza lento, dovrebbe favorire la Ferrari dato che ricorda molto Montecarlo, dove la Rossa ha dominato siglando una doppietta. Ma la storia dice che questa è una pista favorevole soprattutto a Lewis Hamilton il quale, grazie ai suoi 5 successi in carriera, detiene il record di vittorie. Occhio anche alle qualifiche perchè siglando la partenza al palp il pilota della Mercedes-AMG potrebbe eguagliare il record assoluto di 68 pole position di Michael Schumacher.
Per quanto riguarda la corsa in TV ci sono buone notizie perchè il Gp d’Ungheria viene trasmesso in diretta oltre che su Sky anche in chiaro sulla Rai. Semaforo verde dunque per domenica 30 luglio alle 14:00.

—-

GP Ungheria Hungaroring 2017 ORARI TV SKY E RAI

 

Venerdì 28 Luglio 2017 (PROVE LIBERE)
10.00-11:30 Prove libere 1 (diretta su Sky Sport F1 HD e Rai Sport HD)
14:00-15:30 Prove libere 2 (diretta su Sky Sport F1 HD e Rai Sport HD)

 

Sabato 29 Luglio 2017 (PROVE LIBERE e QUALIFICHE)
11:00-12:00 Prove libere 3 (diretta su Sky Sport F1 HD e Rai Sport HD)
14:00-15:00 Qualifiche (diretta su Sky SportF1 HD e Rai 2)

 

Domenica 30 Luglio 2017 (GARA)
14:00 Gara (diretta su Sky SportF1 HD e Rai 1)

—-

CALENDARIO F1 DATE ORARI TV 2017

—-

F1 Gp Ungheria 2017 | HUNGARORING – Per il Gran Premio di Ungheria sono stati nominati pneumatici P Zero White medium, P Zero Yellow soft e P Zero Red supersoft: le stesse soluzioni già portate qui nel 2016 e scelte per la quinta volta in questa stagione, l’ultima in Gran Bretagna. L’Hungaroring è però radicalmente diverso rispetto a Silverstone e pur essendo un circuito permanente presenta alcune caratteristiche di uno stradale: curve strette e tortuose, basso livello di grip e ridotte velocità medie sul giro. Il clima può essere particolarmente caldo e può portare a un aumento del degrado termico: anche per questa ragione è stata nominata la mescola medium come più dura delle tre a disposizione.
L’Hungaroring presenta una serie continua di curve, di conseguenza i pneumatici lavorano senza sosta. Nel 2016 la temperatura asfalto in gara è stata tra le più alte di tutta la stagione, dopo la pioggia al sabato. La strategia vincente è stata su due soste. I Team aumentano la deportanza per massimizzare la velocità in curva; viene enfatizzato più il grip meccanico anziché quello aerodinamico. In passato la strategia di gara è stata spesso influenzata dall’ingresso della safety car. C’è solo un vero e proprio rettilineo, perciò i pneumatici non hanno molte possibilità di raffreddarsi. È inoltre un circuito dov’è difficile sorpassare, quindi qualifiche e strategia diventano fondamentali. Maneggevolezza e agilità, più che la potenza massima, sono i due elementi chiave per firmare un giro veloce.

CLASSIFICHE F1 2017

CALENDARIO F1 2017

Tags

Redazione Web

La Redazione WEB di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, di tecnica motoristica e del mercato italiano.
Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team di cui fanno parte tester/piloti che vantano una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4×4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali. Lo staff si avvale di strumenti di misura dedicati per i rilevamenti delle prestazioni e dei consumi.

Articoli Simili

Vedi Anche

Close
Close