Formula 1

Bottas Mercedes-AMG vittoria Austria F1

F1 2017 in Austria vince Valterri Bottas su Mercedes-AMG, che beffa i due duellanti per antonomasia Sebastian Vettel e Lewis Hamilton , rispettivamente 2° e 4° al traguardo. Il finlandese capitalizza al massimo la pole position del sabato mentre il compagno di squadra si deve accontentare di un piazzamento ai piedi del podio dopo la penalità ricevuta per la sostituzione del cambio. Proprio per il problema occorso ad Hamilton la Ferrari e Vettel dovevano approfittare della situazione per andare a vincere la gara. In compenso in classifica iridata la fra il due duellanti la distanza è salita a 20 punti. Ha completato il podio del Gp d’Austria la Red Bull di Daniel Ricciardo. L’altra Rossa in gara di Raikkonen ha chiuso al quinto posto.
—-

F1 GP AUSTRIA RED BULL RING 2017  LA GARA ORDINE D’ARRIVO

 

Pos # Pilota Scuderia Motore Giri Tempo
1 77 Valtteri Bottas Mercedes-AMG Mercedes-AMG 71  1:21’48.527
2 5 Sebastian Vettel Ferrari Ferrari 71 0.658
3 3 Daniel Ricciardo Red Bull TAG 71 6.012
4 44 Lewis Hamilton Mercedes-AMG Mercedes-AMG 71 7.430
5 7 Kimi Raikkonen Ferrari Ferrari 71 20.370
6 8 Romain Grosjean Haas Ferrari 71 1’13.160
7 11 Sergio Perez Force India Mercedes-AMG 70 1 giro
8 31 Esteban Ocon Force India Mercedes-AMG 70 1 giro
9 19 Felipe Massa Williams Mercedes-AMG 70 1 giro
10 18 Lance Stroll Williams Mercedes-AMG 70 1 giro
11 30 Jolyon Palmer Renault Renault 70 1 giro
12 2 Stoffel Vandoorne McLaren Honda 70 1 giro
13 27 Nico Hulkenberg Renault Renault 70 1 giro
14 94 Pascal Wehrlein Sauber Ferrari 70 1 giro
15 9 Marcus Ericsson Sauber Ferrari 69 2 giri
16 26 Daniil Kvyat Toro Rosso Renault 68 3 giri
55 Carlos Sainz Jr. Toro Rosso Renault 44  ritiro
20 Kevin Magnussen Haas Ferrari 29  ritiro
14 Fernando Alonso McLaren Honda 1  incidente
33 Max Verstappen Red Bull TAG 0  incidente

F1 2017 CLASSIFICHE

LA STRATEGIA – Valtteri Bottas ha conquistato la seconda vittoria stagionale al Red Bull Ring con una strategia a una sosta: il pilota della Mercedes è partito dalla pole position su pneumatici ultrasoft ed è passato ai supersoft per il secondo stint. Tutte e tre le mescole nominate per il Gran Premio d’Austria (soft, supersoft e ultrasoft) sono state scelte alla partenza, con i piloti che hanno optato per diverse strategie a una sosta. Tra questi Lewis Hamilton, che partiva con pneumatici supersoft dall’ottava posizione a causa di una penalità e ha poi scelto gomme ultrasoft per il secondo stint, recuperando in tutto quattro posizioni nei 71 giri di gara. Felipe Massa (Williams) e Jolyon Palmer (Renault) hanno invece adottato una strategia alternativa, partendo con pneumatici soft e montando ultrasoft al pit stop. Entrambi hanno guadagnato alcune posizioni rispetto alla partenza.
In questa gara, caratterizzata da un giro corto, poche curve e l’assenza di pioggia nonostante le previsioni, si è vista la velocità media sul giro più elevata dal via della stagione. Il ritmo elevatissimo ha contribuito alla formazione di blistering su alcune monoposto in alcune fasi della gara: come si può notare dai tempi sul giro, ciò non ha però influito in alcun modo sulle performance.

F1 2017 CLASSIFICHE

CALENDARIO F1 2017

Tags

Redazione Web

La Redazione WEB di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, di tecnica motoristica e del mercato italiano.
Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team di cui fanno parte tester/piloti che vantano una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4×4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali. Lo staff si avvale di strumenti di misura dedicati per i rilevamenti delle prestazioni e dei consumi.

Articoli Simili

Vedi Anche

Close
Close