News

Noleggio furgoni elettrici, fuori i negozi del fai da te

Bosch in Germania entra nel business del noleggio furgoni elettrici fuori i negozi toom per il fai da te: tramite app si prenota il furgone per portare a casa gli acquisti voluminosi

NOLEGGIO FURGONI ELETTRICI GERMANIA – Il noleggio car sharing è un fenomeno in forte espansione in Germania, con quasi due milioni di persone utilizzano app per noleggiare rapidamente un’automobile. In questo mercato in crescita Bosch lancia un nuovo servizio di sharing per i furgoni elettrici.

Toom negozi fai da te

In collaborazione con i negozi toom per il fai da te, parte del gruppo tedesco Rewe operante nella grande distribuzione, l’azienda mette a disposizione il servizio presso i negozi per il fai-da-te, dove è maggiore la domanda di mezzi che possano trasportare articoli voluminosi e pesanti.

Con più di 330 punti vendita, toom è uno dei più importanti canali nel settore del fai da te per il restyling della casa. A partire da dicembre 2018, i clienti di alcuni negozi selezionati potranno prenotare direttamente un furgone elettrico sul posto con pochi clic e portare comodamente a casa parquet e mattonelle, piante da terrazzo e latte di vernice.Toom negozi fai da te

Noleggio furgoni elettrici in Germania

In Germania un’automobile condivisa su dieci ha un motore elettrico. Per i progetti Coup e il servizio di van sharing, Bosch ha scelto esclusivamente veicoli ad alimentazione elettrica.

Il servizio di van sharing sarà disponibile inizialmente in Germania nei negozi di Berlino, Francoforte, Lipsia, Troisdorf e Friburgo. Qui sono già state predisposte stazioni di carica per i furgoni elettrici di StreetScooter. Bosch fornisce i componenti dei sistemi di propulsione per questi veicoli.
Se il nuovo servizio di sharing risulterà vincente, Bosch prevede di ampliarlo anche ad altri partner, come negozi di arredamento, supermercati o megastore di elettronica.

Can sharing, mercato in crescita

Il car sharing non è più un mercato di nicchia, non a caso in tutto il Mondo è in rapida crescita. Le stime ci dicono che entro il 2025 le prospettive del mercato indicano ben 36 milioni di utenti nel mondo (fonte: Frost & Sullivan). Sempre più utenti, specialmente nelle grandi città, utilizzano servizi basati su app per prenotare un veicolo a qualsiasi ora del giorno e della notte, salire a bordo e partire.

Van sharing Bosch

Per i professionisti invece si sta facendo largo il van sharing, una soluzione ideale per le consegne ad esempio nel centro città o all’interno di zone a traffico limitato ZTL. Come ha dimostrato Bosch il van sharing, ovvero il noleggio di furgoni può essere utilizzato da utenti provati come ad esempio per portare a casa oggetti ingombranti appena comprati.Bosch van sharing

Tags

Redazione Web

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, tecnica motoristica e mercato italiano. Le prove delle auto sono realizzate da tester/piloti con strumentazione dedicata. Dello staff fanno parte giornalisti, piloti, tester, ingegneri, fotografi ed operatori video.
Close