Campo di Calcio Con Gomma Riciclata

A Gragnano, in provincia di Napoli, un campo di calcio amico dell'ambiente in gomma riciclata, realizzato a costo zero da Ecopneus.

Social

Parole Chiave

14 dicembre, 2015

A Gragnano, in provincia di Napoli, un campo di calcio amico dell’ambiente a disposizione degli allievi dell’Istituto Vincenzo D’Amato e della cittadinanza di Gragnano. La sua realizzazione è stata possibile grazie a Ecopneus, la società consortile creata dai maggiori produttori e importatori di pneumatici in Italia per gestire il recupero e riciclo dei Pneumatici Fuori Uso.Ecopneus-campo-calcio-Gragnano-1

CARATTERISTICHE – Il campo possiede diversi vantaggi: non richiede manutenzioni come il taglio dell’erba, l’irrigazione, la concimazione, i trattamenti fito-sanitari, la ri-seminatura; permette di giocare per tutto il giorno e in tutti i giorni; mantiene uniforme la superficie (senza avvallamenti, zolle sollevate, pozzanghere), e affronta le differenti condizioni atmosferiche e stagionali (ad esempio drenando immediatamente e totalmente l’acqua piovana). Il sottotappeto del campo è formato da un materassino antishock alto 3cm realizzato in granulo di gomma da PFU legato con resine poliuretaniche, per il quale sono stati utilizzati 18 kg di granuli per metro quadrato. Sul sottostrato poggia un tappeto in erba artificiale intasato con sabbia e granuli verdi ( 5 kg per metro quadrato).Ecopneus-campo-calcio-Gragnano-5

ECOPNEUS – Ecopneus è la società senza scopo di lucro principale responsabile della gestione dei Pneumatici Fuori Uso in Italia: gestisce infatti le operazioni di rintracciamento, raccolta, trasporto e recupero finale di circa 250.000 tonnellate di PFU ogni anno, garantendo il loro recupero in superfici sportive, asfalti modificati, isolanti acustici, arredo urbano, energia e molto altro ancora. Dal 2013 Ecopneus è coinvolta al fianco del Ministero dell’Ambiente e delle amministrazioni locali nel “Protocollo per il prelievo straordinario dei PFU nella Terra dei Fuochi”, interventi realizzati con risorse aggiuntive Ecopneus che hanno già consentito di prelevare 747 tonnellate di PFU in 19 comuni diversi, scongiurando il rischio che venissero utilizzati come combustibile per i roghi di rifiuti che tristemente connotano questo territorio. Un quantitativo che si aggiunge alle 82.394 tonnellate prelevate da Ecopneus dal 2011 ad oggi presso gommisti, stazioni di servizio e autofficine in tutta la Regione: equivalenti al peso di oltre 9 milioni di pneumatici da autovettura, messe in fila formerebbero una striscia lunga 4.577 km, pari a oltre due volte la distanza tra Napoli e Londra.

Leggi EcoCAR con approfondimenti, prove e listini sulle auto elettriche, ibride, bifuel
EcoCar consultabile QUI

Tutto su News

Tutto su ECOCAR

Tutto su Ecologia

Seguici su Youtube

Seguici in TV

newsautoTV logo
fiat 500 forever young su newsautoTV