Nissan

Nissan Energia Solare Produzione Auto

Nissan realizza un parco solare nel suo più grande sito produttivo in Europa: l’impegno più recente di Nissan verso la Mobilità Intelligente. Costituita da 19.000 pannelli fotovoltaici, la nuova struttura da 4,75 MW nello stabilimento Nissan di Sunderland è pienamente operativa e contribuisce all’obiettivo di Nissan per un futuro a zero emissioni e zero fatalità. Il parco solare è stato installato accanto a 10 turbine eoliche che già producono energia pulita per Nissan Sunderland, il centro europeo di produzione del veicolo 100% elettrico Leaf e delle sue batterie. Nel 2005 Nissan ha iniziato a integrare sorgenti di energia rinnovabile nello stabilimento di Sunderland, con l’installazione della prima turbina eolica. Queste 10 turbine da 6,6 MW si aggiungono ai 4,75 MW del parco solare, portando a 11,35 MW il totale di energia rinnovabile a Sunderland. Tale capacità copre il 7% dei bisogni energetici dello stabilimento, sufficienti a costruire l’equivalente di 31.374 veicoli.

nissan-leaf-parco-solare-sunderland (2)Il parco solare, sviluppato e installato all’interno della pista di prova Nissan a Sunderland, dalla società consociata European Energy Photovoltaics, produrrà energia che sarà utilizzata al 100% da Nissan. L’installazione coincide con la celebrazione del 30° anniversario dello stabilimento Nissan di Sunderland, diventato il più grande di tutti i tempi nel Regno Unito, con quasi 40.000 posti di lavoro in ogni settore: design, ingegneria, produzione, distribuzione ricambi, vendita e marketing, sviluppo rete. La visione Nissan della Mobilità Intelligente, con gli obiettivi di zero emissioni e zero fatalità, è ideata per guidare l’evoluzione dei prodotti e della tecnologia Nissan e si basa su: guida intelligente, alimentazione e integrazione. Le iniziative all’avanguardia di Nissan, annunciate di recente e relative ai veicoli elettrici e alla tecnologia delle batterie di nuova generazione, comprendono: una futura generazione di batterie per veicoli elettrici prodotte nello stabilimento di Sunderland; un importante esperimento “Vehicle-to-Grid” nel Regno Unito vedrà i veicoli elettrici Nissan, in collaborazione con Enel, alimentare la Rete Nazionale inglese con una sorgente di energia efficiente e versatile.Nissan Batteria agli ioni di litio

Un esperimento di 100 unità “vehicle-to-grid” inizierà nel corso dell’anno e consentirà ai proprietari di veicoli elettrici Nissan di restituire energia dalle batterie delle loro auto alla Rete Nazionale, fornendo una sorgente di energia economicamente vantaggiosa, sostenibile, affidabile e, contemporaneamente, aiutando i consumatori a risparmiare e guadagnare. Un nuovo e rivoluzionario sistema residenziale di stoccaggio di energia, chiamato xStorage, sviluppato insieme ad Eaton, leader mondiale nella gestione dell’alimentazione elettrica. Il sistema non solo garantirà una “seconda vita” alle batterie, ma offrirà ai clienti una soluzione di stoccaggio di energia totalmente integrata che metterà nuovamente nelle mani del consumatore la gestione dell’energia e la sua distribuzione. Nissan integrerà la tecnologia V2G e le soluzioni di stoccaggio di energia in tutti i suoi principali uffici in Europa entro la fine del 2017.

Tags

redazione

La Redazione di NewsAuto.it è composta da un team di appassionati collaboratori, profondi conoscitori di automobili, di tecnica motoristica e del mercato italiano.
Le prove delle auto sono realizzate dal Test Team di cui fanno parte tester/piloti che vantano una elevata sensibilità grazie ad una lunga esperienza di guida maturata su strada ed in pista dopo anni di prove realizzate anche per magazine Elaborare GT Tuning Sport Racing ed Elaborare 4×4. Dello staff fanno parte fotografi ed operati video professionali. Lo staff si avvale di strumenti di misura dedicati per i rilevamenti delle prestazioni e dei consumi.

Articoli Simili

Vedi Anche

Close
Close